Serie A: Kurtic va all’Atalanta e De Laurentiis fissa il prezzo di Higuian

Serie A: Kurtic va all’Atalanta e De Laurentiis fissa il prezzo di Higuian

Il mercato degli altri/ Dopo le comproprietà il calciomercato rientra nel vivo: a Roma è il giorno di Destro, la Lazio sogna Pazzini, conferme per Milan e Sampdoria, la Juventus pensa al sostituto di Tevez e Pirlo

Con la chiusura del capitolo comproprietà, l’ultimo nella storia del calcio italiano, oggi il calciomercato rientra nel vivo, nonostante sia ufficialmente ancora chiuso. Tutta la serie A accelera la corsa al rinforzo.

Il vecchio pallino per il centrocampo granata Jasmin Kurtic lascia la Fiorentina, torna a Sassuolo per qualche minuto e poi parte per Bergamo. Destinazione Atalanta: colpo del club orobico che si assicura la mezzala destra per la modica cifra di 3.5 milioni di euro. Nessun ritorno in granata quindi, nessun tormentone estivo sulla falsariga di quanto avvenuto a gennaio. Sempre a Firenze, il giovane centrocampista classe ’95 Leonardo Capezzi rientra alla Fiorentina la quale  ha esercitato il diritto di controriscatto nei confronti dal Varese, a cui il giocatore era stato ceduto in prestito per la scorsa stagione. I viola ora sono alle prese con i rinnovi di Pizarro e Aquilani.

Stando ad oggi, il Milan ha annunciato nella tarda mattinata il rinnovo del centrocampista De Jong per altri tre anni. L’olandese vestirà così la maglia rossonera fino a giugno 2018. Trattative difficili, iniziate almeno tre mesi fa, quelle che hanno portato ad un definitivo accordo tra le parti ma alla fine il Milan ha deciso di puntare sul forte centrocampista, nonostante alcuni dubbi di natura tattica, per dare corpo ad un reparto al momento non ad alti livelli. I rossoneri nel frattempo stanno cercando di chiudere l’affare Bertolacci che dovrebbe passare al corte di Mihajlovic per circa 20 milioni.

A Roma, sponda giallorossa, è il giorno di Mattia Destro: il Monaco preme per avere l’attaccante, che ha vestito la maglia del Milan nella stagione appena conclusa, ma ci sono in ballo 2 milioni di euro che la Roma vorrebbe subito, contrariamente a quanto proposto dal Monaco che li verserebbe come bonus. I capitolini puntano a fare cassa per poi buttarsi alla ricerca di un  top player: tra i nomi ricorrono Adrien Rabiot e Carlos Bacca. Sulla sponda biancoceleste tengono invece banco i rinnovi: da capitan Mauri al portiere Marchetti, con cui ci sarebbero già gli accordi, a mancare sono solo le firme. In oltre prende largo l’idea Pazzini per l’attacco così da avere un rinforzo di prima fascia.

Definito il prezzo di Higuain, che De Laurentis lascerà andar via da Napoli solo per poco meno di 100 milioni euro (clausola rescissoria), e dopo l’acquisto di Valdifiori e la conferma, avvenuta ieri, di Jorginho, il Napoli punta l’occhio sull’esterno Perotti, in forza al Genoa, per dare più duttilità alla squadra di Sarri.

Sempre nella tarda mattinata la Sampdoria ha confermato il portiere Viviano. Il passaggio del giocatore a titolo definitivo nella Samp di Zenga era stato annunciato già ieri: il portiere resta perciò in blucerchiato mentre al Palermo, che lo aveva ceduto in prestito, vanno 2.5 milioni di euro. Viviano si aggiunge ad un altro titolare confermato ieri, senza ricorrere alle buste: De Silvestri.

La Juventus non ha portato in bianconero il giovane bomber Berardi, almeno non per quest’anno. L’attaccante resterà al Sassuolo per la prossima stagione in attesa di approdare nelle fila della Vecchia Signora l’anno prossimo. Per lui pronti 15milioni che al momento sono stati risparmiati, in vista di ulteriori investimenti per sopperire alle cessioni di Tevez e Pirlo.

In progetto, per ora, non ci sono grandi colpi se non un possibile scambio Vidal-Isco con il Real Madrid, nonostante Vidal non sia ufficialmente su mercato. Il primo gode dell’ammirazione di Rafa Benitez, il secondo è un vecchio pallino della Juventus ma la strada è ancora lunga.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy