Sorride Abou Diop: ecco il primo gol col Matera

Sorride Abou Diop: ecco il primo gol col Matera

Italia Granata / Parigini fatica nell’inedito ruolo “alla Darmian”, Barreca preciso, spezzone per Gyasi col Mantova

 

Ecco la nuova puntata di Italia Granata: l’uomo-copertina di oggi è Abou Diop, che trova la sua prima rete con la maglia del Matera. Ottimo Scaglia, leader della difesa del Cittadella, rientro da titolare a ritmi un po’ lenti per Suciu, Parigini fatica in un ruolo non suo. Panchina per Verdi: l’arrivo di Saponara all’Empoli non è stata una buona notizia per lui. Meritano una menzione i giovani Lentini, Caronte e Tahiraj: tutti e tre sono stati titolari nelle rispettive squadre, che hanno conquistato dei risultati positivi. Mancano all’appello Lys Gomis, che sta per tornare dopo la sfortunata Coppa d’Africa col suo Senegal, che non ha superato il girone eliminatorio; Comentale, che non è ancora stato tesserato dal Monza; Alfred Gomis, Chiosa e Stevanovic, che saranno impegnati stasera in Spezia-Avellino, il posticipo della Serie B.

SERIE A

VERDI (Empoli) – Panchina per il trequartista classe 1992 nel match che ha visto Roma ed Empoli pareggiare 1-1. L’arrivo di Saponara, come era facilmente prevedibile, sta restringendo gli spazi per lui.

SERIE B

PARIGINI (Perugia) – Il Perugia perde 2-0 sul campo di un Catania in crescita. Vittorio Parigini è titolare, ma è schierato da Camplone nell’inedita posizione di esterno destro del 3-5-2. Scelta quantomeno discutibile: il ragazzo non ha mai fatto quel ruolo e non ha nelle sue corde la fase difensiva. Infatti davanti non riesce a creare nulla, comprensibilmente attento a correre dietro agli avversari. Esce al 15′ della ripresa (Voto: 6)

SCAGLIA, BARRECA(Cittadella), ARAMU (Trapani) – Il Cittadella batte 1-0 il Trapani con la rete di Coralli su rigore. È la seconda vittoria consecutiva per i veneti di Foscarini e il quarto KO consecutivo per i granata di Sicilia. Vediamo come sono andati i tre granata coinvolti nell’incontro. Tra le fila del Cittadella, come sempre titolari Pippo Scaglia e Antonio Barreca. Il centrale gioca un’ottima partita, sbagliando pochissimo dietro e facendosi vedere anche in area avversaria, con un tentativo di rovesciata che per poco non diventa un assist. Rimedia un cartellino giallo, ma è sempre stato, fin da inizio campionato, uno dei punti fermi della difesa di Foscarini (Voto: 6,5). Il terzino gioca una partita onesta, senza grandi squilli ma nemmeno errori. Esce intorno alla mezz’ora della ripresa (Voto: 6). Nel Trapani, ancora una panchina per Mattia Aramu: il giocatore classe 1995 sta trovando poco spazio in questo periodo: chissà, visti i risultati negativi della squadra, Boscaglia prossimamente potrebbe ricorrere a nuovi ribaltoni…

SUCIU (Crotone) – Torna titolare il centrocampista romeno nella difficile trasferta sul campo del Carpi. Gli emiliani vincono 1-0 e sono sempre più lanciati verso un’incredibile promozione, mentre il Crotone ora è ultimo in classifica. La prestazione di Sergiu è priva di grandi squilli: a centrocampo la spuntano Porcari e Bianco. Tuttavia da diverso tempo il classe 1990 non giocava titolare: era difficile chiedergli subito di fare la differenza (Voto: 5,5)

LEGA PRO

IENTILE (Sudtirol) – Ancora una panchina per il difensore classe 1995, nella partita che il Sudtirol vince in casa del Monza, che ufficialmente a breve sarà la squadra di Alessandro Comentale.

PARODI (Ancona) – Esterno destro, terzino destro, mezzala di centrocampo, mediano; a Parodi mancava solo di essere impiegato da trequartista. Cosa che gli succede nel match che L’Ancona pareggia in casa col Teramo a reti inviolate. La partita è stata piuttosto noiosa, e più che in fase offensiva Parodi è stato utile ai suoi nel frenare le iniziative del regista avversario Amadio (Voto: 6)

SPEROTTO (Cosenza) – Un infortunio muscolare all’addome tiene fuori Nicolò Sperotto dalla partita che il Cosenza perde in casa della Lupa Roma. I rossoblu, lontano dal San Vito, non riescono proprio ad ingranare e restano invischiati nelle zone basse della classifica.

DIOP (Matera) – Arriva la prima rete per Abou Diop con la nuova maglia del Matera, nella gara vinta contro il Messina per 3-1. Il centravanti classe 1993 riceve palla dal compagno Carretta al 7′ e indisturbato può mettere dentro: non una rete difficile, ma per un centravanti è importante farsi trovare al posto giusto nel momento giusto. Abou potrebbe raddoppiare al 27′ ma il portiere siciliano Iuliano riesce a salvare in extremis. Esce intorno alla mezz’ora della ripresa tra gli applausi del pubblico lucano. (Voto: 7)

GYASI (Mantova) – Scampolo di gara per “Ima” Gyasi nella gara che il suo Mantova perde 1-0 in casa del Venezia. La rete veneta di Bellazzini arriva al 75′: per tentare la rimonta Juric inserisce quarto minuti dopo Gyasi. Il classe 1994 prova a rendersi pericoloso in tutti i modi, reclama anche un calcio di rigore, ma l’arbitro non glielo concede. La trasferta in Laguna per i virgiliani finisce così amaramente (Voto: ng)

PRIMAVERA

CARONTE (Udinese) – Novanta minuti di ottima fattura per Federico Caronte nel suo esordio con la primavera Udinese di Mattiussi, in casa dell’Inter capolista del Girone B. I friulani riescono nell’impresa di fermare la corsa dello squadrone di Vecchi, che davanti schierava Federico Bonazzoli: 1-1 a Interello. (Voto: 6,5)

TAHIRAJ (Carpi) – Titolare subito anche l’albanese classe 1996 Tahiraj, tornato alla Primavera del Carpi, dove l’anno scorso aveva ben figurato. Gli emiliani battono 1-0 il Modena di Barone e si rilanciano in classifica nel Girone A del Toro. L’albanese ben figura, per poi uscire all’ottantesimo. (Voto: 6)

LENTINI (Bari) – Il portiere classe 1996 è approdato nella squadra rivelazione di tutto il Campionato Primavera: il Bari di Urbano batte la Lazio 2-0 in casa, con due reti dei suoi giocatori migliori, Leonetti e Castrovilli, e si issa in testa al Girone C, quello che comprende anche Roma, Napoli e Palermo. Il figlio di Gigi è titolare ed è attento nei pochi interventi che è costretto a fare. (Voto: 7)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy