Spettatori in Serie A, Torino: +16,2% nelle gare interne

Spettatori in Serie A, Torino: +16,2% nelle gare interne

L’analisi dell’Osservatorio del Calcio / Per i granata la media casalinga è di 19.392 tifosi. Tonfo delle romane e più in generale, è la seconda peggior stagione di sempre degli ultimi 5 anni per la massima serie

Le pagelle di Torino-Sassuolo

Termina il campionato di Serie A e come dopo ogni stagione, l’Osservatorio del Calcio Italiano traccia un bilancio degli spettatori presenti nelle varie gare del torneo appena concluso. Dall’analisi del collega giornalista Simone Roselli, inviataci gentilmente, si nota come questa sia la seconda peggior stagione di sempre degli ultimi 5 anni. Torna il segno positivo nelle affluenze, ma è un misero +0,1%, con le squadre romane che per diverse vicissitudini commentano un tasso negativo del -41,4% per la Lazio e del -12,3% per la Roma.

Molto bene l’Inter che porta a casa il primato con un +22,2% di affluenza nelle gare interne, si difende alla grande il Torino con il suo +16,2% e una media di spettatori pari a 19.392.

DI SEGUITO RIPORTIAMO FEDELMENTE L’ANALISI INVIATACI

Torna il segno positivo, seppur minimo, per le presenze negli stadi della massima serie. Al termine della stagione 2015/16 (22.078) si registra infatti un incremento dello 0,1% rispetto al dato della stagione precedente (22.057). Si tratta comunque della seconda peggior media spettatori dell’ultimo quinquennio: -6% rispetto al 2013/14 (23.481), -10,4% rispetto al torneo 2012/13 (24.655) e -4,9% rispetto alla stagione 2011/12 (23.214). Il confronto risulta essere negativo anche con il dato registrato al termine del girone d’andata (-0,9% con una media presenze pari a 22.264).

Exploit Inter nelle gare casalinghe. I nerazzurri con una media pari a 45.538 conquistano il primato degli spettatori in serie A facendo registrare un incremento del 22,2% rispetto al 2014/15 (37.270). E’ della Juventus il secondo miglior dato stagionale: i campioni d’Italia collezionano una media spettatori pari a 38.628 con un incremento dello 0,2% rispetto allo scorso campionato. Sul gradino più basso del podio il Napoli: gli azzurri al San Paolo totalizzano una media presenze pari a 37.777 con un incremento del 17,1% rispetto al 2014/15. Nella top five anche Milan (media pari a 37.655) e Roma (35.182) ma se da un lato i rossoneri – rispetto alla stagione precedente – registrano un incremento del 2,7% lo stesso non si può certo dire per i giallorossi che concludono con un netto decremento (-12,3%) rispetto alla stagione 2014/15 (40.135, miglior dato assoluto).

In negativo anche il dato per la Fiorentina (-5,2%) mentre, nonostante la stagione non esaltante, il pubblico della Sampdoria totalizza un incremento delle presenze rispetto alla stagione precedente del +1,1%. Il record negativo di spettatori presenti allo stadio si concretizza all’Olimpico di Roma durante le partite casalinghe della Lazio: i biancocelesti con una media pari 20.465 registrano un decremento del 41,4% rispetto al 2014/15. Nella top ten anche il Torino: durante le gare interne dei granata la media presenze è pari a 19.392 (+16,2%).

Lo rileva il Report n. 8/2016 elaborato dall’Osservatorio Calcio Italiano in riferimento al database online di Stadiapostcards

La Juventus si conferma la compagine che richiama il maggior numero di presenze di tifosi avversari: con i bianconeri in campo si è registrato il miglior dato stagionale a Bergamo, Bologna, Carpi, Verona (Chievo e Hellas V.), Empoli, Milano (Inter), Palermo, Sassuolo e Udine. A seguire la Roma con la quale si è registrato il miglior dato stagionale a Firenze, Frosinone, nel derby contro la Lazio (disputato in casa dei biancocelesti) e a Napoli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy