Suciu e Diop, occasioni sprecate. Il Bari di Lentini, mina vagante alle Final Eight Primavera

Suciu e Diop, occasioni sprecate. Il Bari di Lentini, mina vagante alle Final Eight Primavera

Italia Granata / Il romeno sbaglia un rigore contro il Frosinone, il senegalese manca una buona occasione nei quarti play-off. Parigini, nervosismo al termine di Perugia – Carpi

 

Nella penultima giornata di Serie B, che ha visto la promozione in Serie A del Frosinone, i giocatori di proprietà del Torino non trovano molto spazio. Il derby tra i fratelli Gomis, Avellino – Trapani, è finito 1-1, ma non ha giocato nessuno dei due fratelli portieri. Ci sono state occasioni sprecate per Suciu, che ha sbagliato un rigore sul campo del Frosinone, e Diop, che si è divorato un gol nei quarti play-off di Lega Pro; l’attaccante senegalese potrà comunque giocare le semifinali, mentre il romeno vuol conquistarsi nell’ultima giornata la salvezza col suo Crotone. L’Avellino di Alfred Gomis e Chiosa, il Perugia di Parigini e lo Spezia di Stevanovic saranno impegnati nei play-off promozione; l’Udinese Primavera di Caronte giocherà i play-offi di qualificazione alle Final Eight, dove sarà impegnato Nicholas Lentini con il suo sorprendente Bari.

Mancano all’appello solo Sanchez Mino (Estudiantes) e Larrondo (Tigre): il campionato argentino questo week-end è stato fermo perché è andata in scena la Copa Libertadores.

SERIE A

VERDI (Empoli) – Torna in campo, anche se per pochi minuti, Simone Verdi, che in Verona – Empoli (terminata 2-1) entra in campo al 78′ al posto di Zielinski. Un solo acuto, che però avrebbe potuto valere il pari, a pochi secondi dalla fine (Voto: 6)

 

SERIE B

SUCIU (Crotone) – Il Crotone è la vittima sacrificale della festa del “Matusa” di Frosinone: perde 3-1 in casa dei ciociari ed è il risultato che decreta la loro promozione in Serie A. Ci sono novanta minuti si buona qualità per Sergiu Suciu, come mezzala destra del centrocampo a tre di Drago. Arriva alla conclusione inserendosi bene e riesce a dare sostanza in mezzo al campo. Peccato per il rigore sbagliato nella ripresa: Zappino para e nega al romeno quello che sarebbe stato il primo, meritato gol della stagione. Il Crotone si trova un punto sopra la zona play-out, occupata da Modena e Virtus Entella a pari merito (Voto: 6)

LYS GOMIS, ARAMU (Trapani); ALFRED GOMIS, CHIOSA (Avellino) – Il derby tra i fratelli Gomis al “Partenio” finisce 1-1, ma non gioca nessuno dei due fratelli senegalesi. Un punto che garantisce ai biancoverdi di Rastelli la sicurezza di potersi giocare i play-off promozione. Resta in panchina Alfred, che nelle ultime partite ha perso il posto a favore di Frattali. Ancora fuori anche Chiosa, reduce da un acciacco fisico: proverà a recuperare per i play-off. Tra i siciliani di Cosmi, invece, Lys si fa male nel riscaldamento e deve cedere il posto a Marcone. A completare il quadro poco entusiasmante per i giocatori di proprietà Toro, la panchina di Aramu.

STEVANOVIC (Spezia) – Resta in panchina l’esterno serbo nella gara che lo Spezia vince sul campo del Lanciano (0-2). Anche i liguri si potranno giocare la chance dei play-off. Stevanovic, arrivato alla corte di Bjelica a gennaio, non è mai riuscito a scalare davvero le due gerarchie.

SCAGLIA, BARRECA (Cittadella) – I veneti di Foscarini riescono a espugnare Catania (2-3) e mantengono vive le speranze (pur flebili) di evitare la retrocessione diretta, grazie alla rete, al 90′, di Stanco. Scaglia ancora infortunato sembra aver terminato la stagione in anticipo; Barreca, per la prima volta in stagione, viene lasciato in panchina a favore di Donazzan. Probabilmente il terzino sinistro classe 1995, sempre titolare da settembre, accusa la stanchezza.

PARIGINI (Perugia) – Il Perugia batte in casa 2-0 un Carpi già tranquillo per aver stravinto il campionato e conquista i play-off promozione. Parigini entra al 29′ della ripresa, al posto di Fabinho; il girone di ritorno ha visto il talento di Moncalieri partire titolare poche volte, purtroppo. Nel quarto d’ora giocato, qualche buon spunto ma niente di particolare. Si segnala più che altro per un eccesso di nervosismo: dopo il fischio finale, c’è stato un battibecco con Letizia del Carpi, senza gravi conseguenze. Ci auguriamo che nei play-off Parigini possa rendersi protagonista per altre cose (Voto: ng)

LEGA PRO

DIOP (Matera) – Il Matera di Auteri supera 2-1 il Pavia ai supplementari e si qualifica per le semifinali play-off. Abou Diop entra al 29′ della ripresa dando un buon contributo in termini di fisicità e combattività. Spreca però un’occasionissima ai supplementari: peccato. Ci penserà poi Pagliarini a siglare il gol decisivo per i lucani (Voto: 6)

PRIMAVERA / BERRETTI

COMENTALE (Monza) – L’ex regista tascabile della Primavera è stato costretto a saltare l’ultima giornata del Campionato Berretti per squalifica, ma è stato impegnato sabato un un’amichevole con la Prima Squadra. Si segnala una bella prestazione, con un paio di assist messi a segno. (Voto: 6)

CIZZA (Alessandria) – Si chiude il campionato della Berretti dell’Alessandria, guidata dall’ex Juve Zanchetta. I grigi vincono 5-1 in casa con la Lumezzane e finiscono a metà classifica. Cizza, portiere classe 1997 di proprietà Toro, si accomoda in panchina per l’ultima gara della stagione.

LENTINI (Bari) – Il Bari di Urbano, nell’ultima giornata, vince 4-0 in casa con l’Avellino e vola, contro ogni pronostico di inizio stagione, alle Final Eight, costringendo la Lazio ai play-off. Nicholas Lentini è il portiere titolare dei Galletti. Gioca novanta minuti tranquilli contro gli irpini e si prepara alle Finali Scudetto, dove chissà, potrebbe anche incontrare il suo Toro… (Voto: 6)

TAHIRAJ (Carpi) – Il Carpi Primavera conclude il suo campionato nei bassifondi della classifica del Girone A che ha visto il Toro arrivare secondo. Nell’ultima giornata, gli emiliani perdono 1-2 in casa col Genoa. Francesco Tahiraj entra ad inizio secondo tempo, senza riuscire a entrare nel tabellino dei marcatori. L’attaccante albanese ha comunque disputato un girone di ritorno da protagonista in maglia biancorossa (Voto: 6)

CARONTE (Udinese) – All’Udinese di Mattiussi basta un pari (1-1) a Cittadella per garantirsi la possibilità di giocare i play-off di qualificazione alle Final Eight. Caronte gioca novanta minuti e si prepara alla semifinale di sabato prossimo contro il Chievo (Voto: 6)

MONNI (Pescara) – Il Pescara Primavera conclude la sua annata con un 2-2 a Sassuolo. Oddo è stato tra l’altro promosso sulla panchina della Prima Squadra per l’ultima giornata di Serie B. Monni, attaccante classe 1996 ancora di proprietà del Toro, non compare nel tabellino dell’ultima gara della stagione.

ESTERO

VESOVIC (Rijeka) – Il Rijeka vince facilmente sul campo dell’ultima in classifica, lo Zadar (0-2). Vesovic gioca novanta minuti: sta trovando una buona continuità di minutaggio nelle ultime partite. Rimedia un cartellino giallo e gioca una prestazione onesta. A giugno scade il prestito in Croazia: potremmo vedere il montenegrino reintegrato al Toro di Ventura. (Voto: 6)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy