Suciu titolare, Chiosa patisce l’ex Torino Oduamadi, Gyasi gol

Suciu titolare, Chiosa patisce l’ex Torino Oduamadi, Gyasi gol

Italia Granata / Sali-scendi Diop, bene Verdi, ottimo Alfred Gomis

I talenti del Toro in giro per l’Italia continuano la propria rispettiva marcia in campionato. Parigini fermo per infortunio, mentre Lys Gomis rientra dalla Coppa d’Africa ed è subito decisivo. Diop, dopo la rete della scorsa settimana, appare sotto tono, mentre Alfred Gomis è sempre in gran forma. Chiosa invece, patisce e non poco le incursioni dell’ex granata Oduamadi.

SERIE A

SIMONE VERDI (EMPOLI) – Torna in campo, complice l’assenza di Saponara per squalifica – ormai tra i due sarà un eterno ballottaggio -. Risulta tra i migliori in campo e la sua squadra, con un Maccarone ritrovato, liquida con un 2-0 secco il Cesena. Un talento sempre più maturo e pronto per fare il salto di qualità. In estate ne vedremo delle belle e capiremo chi tra Milan e Toro (comproprietari del cartellino) riuscirà a trattenerlo.

SERIE B

ALFRED GOMIS E MARCO CHIOSA (AVELLINO) – Il portierone in prestito in irpinia tira giù la saracinesca e non fa passare nessuno. La squadra si aggrappa anche a lui: vero protagonista dell’incontro. L’Avellino batte di misura il Latina dell’ex granata Oduamadi, il quale fa vedere di sorci verdi a Chiosa. Il ragazzo patisce le incursioni dell’ala avversaria e finisce per rimediare un cartellino rosso. 

LYS GOMIS E MATTIA ARAMU (TRAPANI) – Torna dalla Coppa d’Africa ed è subito decisivo. Lys è ormai maturo e difende lo zero a zero assieme ai suoi compagni. Il Trapani è sempre più nelle sue mani e gli isolani fermano il Carpi dei miracoli. Titolare in campo anche Mattia Aramu che con il lavoro e il sudore della fronte sta convincendo il tecnico Boscaglia. Il ragazzo non sfigura e sbaglia pochissimi palloni. 

ANTONIO BARRECA E FILIPPO SCAGLIA (CITTADELLA) – Entrambi in campo contro il Pescara, partono forte assieme al resto del gruppo, tanto è vero che la squadra chiude il primo tempo in vantaggio. Subiscono il pari nella ripresa, ma per entrambi la prova può considerarsi soddisfacente. Barreca forse fa un po’ più fatica, ma considerando la sua giovane età resta uno dei profili più interessanti della categoria. Scaglia, invece, appare a dir poco perfetto. Ormai i ragazzo si è calato da tempo nella parte e la sua recita è da premio Oscar. 

SERGIU SUCIU (CROTONE) – Parte titolare e dimostra con orgoglio di poter essere ancora competitivo. L’età inizia ad essere un problema, nel senso che non può più essere considerato un giovane dalla belle speranze, quanto più un ragazzo pronto a sbocciare definitivamente. 24 anni non sono pochi e la Serie A per lui sta diventando forse un traguardo massimo a cui ambire, ma nulla di più. Il Toro crede ancora in lui – come tutti noi – certo gli infortuni non lo hanno aiutato, ma il treno per il grande calcio parte sempre puntuale e non aspetta nessuno.

ALEN STEVANOVIC (SPEZIA) – Perde il derby contro lo Spezia, non è ancora totalmente entrato nei meccanismi del nuovo gruppo, ma come sempre alla distanza verrà fuori. Talento superiore alla categoria, al contrario la mentalità probabilmente non è all’altezza…

VITTORIO PARIGINI (PERUGIA) – Tra i più fulgidi talenti in prestito nella categoria, il ragazzo sta recuperando dal lieve problema riscontrato in settimana che non gli ha permesso di prender parte alla sconfitta in trasferta contro il Vicenza. Il club aveva annunciato il ritiro forzato per tornare in carreggiata, ma poi su suggerimento dei propri sostenitori il ritiro è stato annullato. 

LEGA PRO

ABOU DIOP (Matera) – La scorsa volta era andato a segno, questa volta invece appare nettamente regredito. Un sali-scendi per lui che ora deve tirarsi su le maniche e dimostrare a tutti che può davvero essere un calciatore professionista, imparando a gestire al meglio la pressione.

ANDREA IENTILE (SUDTIROL) – Non viene convocato, per lui l’esperienza sta diventando sempre meno positiva.

NICOLÒ SPEROTTO (COSENZA) – Si sta riprendendo dal infortunio muscolare e quindi non può prender parte alla sfida in casa contro la Casertana, terminata 2-2

ALESSANDRO COMENTALE (MONZA) – Arrivato da poco, si sta mettendo in mostra ma ancora non è riuscito ad inserirsi, complice qualche vecchio acciacco.

LUCA PARODI (ANCONA) – Entra nella ripresa e prova a fare il suo sulla fascia sinistra, senza macchia e senza lode e la sua squadra impatta in trasferta contro la Pro Piacenza.

EMMANUEL GYASI (MANTOVA) – Entra nella ripresa mentre la sua squadra è in vantaggio per uno a zero, si getta prepotentemente nella mischia e riesce a segnare il gol che chiude i conti. Suo infatti il gol dopo la triangolazione con Boniperti che stende definitivamente il Renate. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy