Cagliari-Torino: riecco Lucas Castro. Quella lunga telenovela di mercato…

Cagliari-Torino: riecco Lucas Castro. Quella lunga telenovela di mercato…

Focus on / Il giocatore, oggi al Cagliari, è stato più volte accostato ai granata

di Roberto Bianco

Centrocampista completo, dal grande temperamento, forte fisicamente, dotato di buona tecnica, bravo sia in fase di interdizione che di ripartenza, ottimi tempi di inserimento, tiro e dribbling: è Lucas Castro detto El Pata, argentino nato a La Plata nel 1989. Dal 2012 in Italia, prima con la maglia del Catania, poi Chievo e Cagliari, prossimo avversario in campionato del Torino. Un giocatore che, proprio ai granata, è stato accostato per più sessioni di mercato, in quella che si può definire una telenovela.

LA TRATTATIVA – Si inizia a parlarne nel dicembre 2016. Il Toro di Mihajlovic – che in rosa conta su Baselli e Benassi, oltre ad Acquah e Obi -, cerca una mezzala dinamica, abile negli inserimenti e sul gioco aereo, grande lacuna dei granata. L’argentino è l’uomo giusto, il club ci prova nel mercato di riparazione ma le richieste di Campedelli, fermo su una valutazione del giocatore  di 12 milioni, fanno desistere Cairo e Petrachi. Il copione si ripete nel gennaio 2017, quando le richieste clivensi, che per il giocatore vogliono almeno 10 milioni, non convincono i vertici del Toro, in cerca di un centrocampista da consegnare a Mihajlovic. Nulla di fatto, Castro resta al Chievo: “Non spendo dieci milioni per un giocatore di trent’anni”, spiegò poi il patron granata, pur senza riferirsi apertamente al giocatore argentino.

Castro

L’INFORTUNIO – Nel novembre 2017, mentre le solite voci di mercato lo danno nuovamente come possibile rinforzo per la mediana di mister Mihajlovic a gennaio, proprio nella gara contro il Torino, dopo un duro scontro con Rincon, a fine primo tempo il giocatore è costretto a uscire dal campo in lacrime. Finisce sotto i ferri per la ricostruzione del legamento collaterale mediale del ginocchio destro e resta fuori dai giochi per tre mesi. Intanto l’allenatore serbo è esonerato, il mercato di riparazione passa senza sussulti e Castro, ancora infortunato, resta al Chievo.

SPONDA SARDA – Il resto è storia recente. In estate, dopo un lungo tira e molla durato settimane tra il Cagliari e il Chievo, il giocatore argentino passa ai rossoblu per 6.5 milioni di euro. Per lui un contratto triennale. In Sardegna il giocatore riabbraccia Maran, suo mentore sia a Catania che a Verona, ed è protagonista di un positivo avvio di campionato, con 10 presenze, un gol, due assist e tanto carisma in mezzo al campo. Lunedì la sfida al Torino: i colori granata per lui sono destinati a rimanere avversari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy