Verona-Torino: l’arbitraggio di Irrati non è equo

Verona-Torino: l’arbitraggio di Irrati non è equo

La moviola / Toni chiede tre rigori, mani in area di Moras non fischiato

10 commenti

Al Bentegodi il fischietto Irrati non offre una grande prestazione, sicuramente anche aiutato male dai vari collaboratori. Il totale dei cartellini a fine partita sorride al Toro, che vede ammoniti soltanto Avelar e Baselli, mentre i padroni di casa chiudono il match avendo rimediato cinque cartellini gialli.

I granata possono però recriminare in alcune occasioni, che andremo ad analizzare nel dettaglio, mentre è da segnalare il brutto atteggiamento di Luca Toni. Il capitano del Verona non può essere messo in discussione sotto il profilo tecnico, ma ogni volta che ne ha la possibilità polemizza con direttori di gara ed assistenti e cerca clamorosamente il calcio di rigore, al terzo tentativo (al minuto 91’) viene anche ammonito per questo motivo.

Cominciamo con un’occasione al 31’ minuto: dopo un avvio a tinte gialloblu, il Toro si propone bene in avanti con una bella apertura per Molinaro, ottimo il suo inserimento. Viene segnalato fuorigioco, ma l’ex Parma è in posizione regolare di circa due metri, clamoroso abbaglio per il guardalinee. Poteva essere un’occasione importante.

Al terzo minuto di recupero del primo tempo Toni chiede il primo penalty, accusando Bovo di averlo trattenuto su un traversone dalla sinistra: le immagini mostrano che la trattenuta è reciproca, ed anzi probabilmente è il numero 5 del Torino a subire il fallo del colosso veronese, giusto lasciare correre.

Incredibile il rigore assegnato al Verona ad inizio ripresa: passano poco più di due minuti e Juanito Gomez si infila tra Jansson e Glik, franando a terra senza essere toccato da nessuno dei due; Irrati fischia il rigore ma non c’è stato alcun contatto. L’episodio è strano perché nessun difensore granata ha nemmeno cercato di intervenire sul pallone, Gomez va a terra in completa autonomia.

Il pareggio del Torino al 65’ porta ancora la firma di Baselli, che insacca da pochi metri su respinta di Rafael dopo un tiro di Quagliarella. Proprio Quagliarella al momento del passaggio sembra essere in posizione regolare, forse millimetricamente oltre l’ultimo uomo. Situazione difficilissima da valutare, nemmeno i difensori del Verona protestano comunque.

Passano cinque minuti e l’Hellas torna in vantaggio, punizione di Viviani e colpo di testa di Gomez che batte Padelli: la posizione di partenza di Juanito è regolare, gol valido. Niente di dubbio sul nuovo pareggio granata di Acquah, un minuto più tardi.

Altro abbaglio clamoroso del gruppo arbitrale invece al 79’, quando su un tiro al volo Moras colpisce la palla con le mani in piena area,respingendola: sarebbe calcio di rigore, Irrati fa giocare. La partita si chiude così sul 2-2 ma il Torino ha le motivazioni per recriminare. L’arbitraggio di Irrati non risulta equo e questo pesa sul risultato finale, che non è comunque negativo.

 

Federico Bosio

10 commenti

10 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. fcarid_811 - 2 anni fa

    Irrati ci ha irritati con sto arbitraggio errato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxmurd - 2 anni fa

    E purtroippo non è un caso che Cairo non si lamenti, perchè sa che se alza un polverone come sarebbe giusto, poi ci vanno tutti contro e non vinciamo più.

    da VOMITO proprio!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. maxmurd - 2 anni fa

    Ragazzi è chiaro e limpido: siccome alla gobba BRUCIA di essere così tanto indietro, qualche dirigente si è raccomandato di farci perdere.
    Ci sono riusciti solo a metà, purtroppo.

    Lo SCHIFO putrido, il VOMITO del calcio italiano è proprio questo: che quando qualcuno DECIDE come deve finrie una partita, non è affatto facile andargli contro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. gvd - 2 anni fa

    bosio fai il giornalista… o qualcosa che gli assomigli! scrivi chiaramente che Irrati ha stravolto il risultato con il suo arbitraggio? grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    La cosa abbastanza fastidiosa è che su Sky dove ho seguito la partita, del rigore a nostro favore non si è spesa una parola mentre sul rigore praticamente inventato concesso al Verona nulla da dire, secondo loro…
    Uno schifo. Prestazione non all’altezza a parte… Certe partite le grandi squadre le vincono anche cosi, o mal che vada le pareggiano come è accaduto alla juve con il rigore assegnatole.
    Purtroppo se ti chiami Toro devi combattere anche contro la sfiga e gli arbitraggi..praticamente partiamo ogni stagione da – 10 punti. Ora siamo a meno 3.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Beppe - 2 anni fa

    Prestazione a parte (giusto il pari) , ci mancano già due punti , rigore sacrosanto non dato e rigore contro totalmente inventato ; su toni , che non mi è mai piaciuto , niente di nuovo , ma sarebbe ora che i direttori di gara punissero il suo atteggiamento , ammonendolo OGNI VOLTA che cerca un rigore che non c’è … vedrete che smetterà di continuare a fare il tuffatore !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

      Ciao Beppe, Lovir mi ha chiesto la tua mail per lui.
      Se vuoi darmela gliela inoltro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

      Rettifico: Non Lovir ma OSLON GK mi ha chiesto la tua e-mail..
      Scusa anche a Lovir per averlo citato a sproposito. E’ lunedi.. :)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Beppe - 2 anni fa

        Scusa ma è una mail aziendale , sono riuscito a registrarmi solo con quella …

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

          Ok grazie Beppe
          Ciao

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy