Il Toro nel limbo tra chi va, chi torna e chi resta

Il Toro nel limbo tra chi va, chi torna e chi resta

Buonanotte granata/ Il mercato del Toro è agli sgoccioli, tra le trattative in uscita e in entrata. E domani contro il Verona…

Gennaio è decisamente agli sgoccioli e con lui la chiusura del calciomercato invernale. Un mese controverso, fatto di alti e parecchi bassi, in cui il mio Toro ha colpito e forse un po’illuso, e poi si è mostrato nuovamente spaurito.

Il ritorno di Ciro Immobile è stato prezioso per tutto l'ambiente
Il ritorno di Ciro Immobile è stato prezioso per tutto l’ambiente

Questo mercato ci ha ridato Ciro, il ragazzo su cui è stato messo un carico da novanta, che poteva, ma solo in parte, restituire quella linfa al Toro, per farlo tornare competitivo o, per lo meno, bello a guardarsi. Il ragazzo sta facendo il suo e la magia venuta dalla Spagna sembra davvero aver portato una ventata di entusiasmo e freschezza, portando in segno anche Belotti, il nostro giovane attaccante, con il quale sembra aver trovato da subito un’intesa pazzesca. Ma la festa a Firenze sembrava già finita. Già, perchè lì si sono visti (di nuovo) tutti i limiti di questa squadra, a partire da un atteggiamento stanco e senza idee, che più che ad un percorso di crescita, fa pensare ad una regressione.

In questi altalenanti risultati, ecco intrecciarsi altre storie, altri giocatori, come El Kaddouri, che sembra poter tornare a vestire i nostri colori (QUI I DETTAGLI), e come Fabio Quagliarella, guardato a vista dalla costa ligure (QUI I DETTAGLI), in attesa che lunedì si concludano le trattative.

Omar El Kaddouri. Questo (eventuale) ritorno è ben altra cosa rispetto allo scugnizzo accolto festosamente a Caselle una ventina di giorni fa. Sul web si mormora molto, e i mormorii sembrano lasciar trapelare un malcontento generale. A me questo giocatore piaceva, e molto, nonostante il suo rendimento non fosse sempre costante, ma molti lamentano in questa scelta l’assenza di un vero progetto. Insomma, un amore di ritorno che non fa battere così tanto il cuore.

E con Fabio Quagliarella come la mettiamo? Qui non si può più parlare nemmeno di grande amore, ma di storia alquanto travagliata, e sullo sfondo la Sampdoria sembra spingere forte per trovare l’accordo con Cairo. Nelle prossime ore arriveranno le sentenze su questi giocatori e sarà il momento di guardarsi allo specchio per vedere cosa si può fare in questo girone di ritorno. Sarà quello il momento in cui il mister dovrà davvero dare una sterzata e infondere quello spirito e quella grinta che, al momento, sembrano ricordare solo i tifosi.

 

Maxi Lopez non è stato convocato per la partita contro il Verona
Maxi Lopez non è stato convocato per la partita contro il Verona

Nel frattempo, io mi infilo nel letto, e mi addormento sognando che domani in realtà tra i convocati ci sia Maxi Lopez, rinvigorito e combattivo come non mai, pronto a dare di nuovo il suo preziosissimo contributo (lasciatemi sognare!).

Mentre noi, in curva, daremo il nostro. Perchè se in campo c’è chi va e chi torna, sugli spalti c’è chi resta. E quelli siamo sempre noi.

Buonanotte granata…

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Theblizzard - 1 anno fa

    Progetti? Basta non parliamone più perché l’unico progetto di Cairo è sempre stato…” Mi compro al minor prezzo possibile una squadra di calcio con cui divenire famoso e conosciuto da tutti….ci metterò meno soldi possibile per riuscire a non perderci un solo Euro anzi magari guadagnarci “. Siano un squadra davvero modesta in tutto dai giocatori alla dirigenza e non abbiamo né avremo mai nessuna speranza di lottare per obbiettivi diversi dalla retrocessione o se ci va bene per esser poco più che mediocri! Ora smettiamo di dormire !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy