Toro ancora imbattuto: e siamo a 11!

Toro ancora imbattuto: e siamo a 11!

DIAMO I NUMERI / Continua l’imbattibilità del Toro, ancora una volta bravo a rimontare.

Era una partita durissima sulla carta, contro una delle squadre – assieme al Toro – tra le più in forma in questo momento. La formazione di Ventura se l’è giocata però a viso aperto, provando anche a vincerla. Il gol di Salah a cinque minuti dalla fine pareva aver compromesso il risultato, ma ancora una volta la reazione c’è stata e ha permesso al Torino di portare a casa un punto importantissimo, soprattutto per il morale in vista della prossima trasferta di Bilbao.

PAREGGIO COL CUORE – Eggià, ancora una volta: è la sesta partita, per la precisione, in cui il Toro riesce a rimontare da una situazione di svantaggio, portando a casa almeno un punto (due vittorie, quattro pareggi). Ed è la quarta volta che succede nelle ultime 11 giornate – nelle quali i granata non hanno mai perso. Ora sono 10 i punti recuperati dal Torino dopo essere andato sotto nel punteggio: meglio, in questa Serie A, ha fatto solo il Verona (11, uno ieri contro la Roma).

IMBATTIBILITA STORICA – Con questo pareggio, sale a 11 partite la striscia di imbattibilità del Torino, la più lunga per il club piemontese – in un singolo campionato di Serie A – dal lontano maggio 1980. Un altro tassello importante lasciato da Giampiero Ventura nella sua ormai quadriennale esperienza al Toro.

SENZA PAURA – Il Toro ha provato a vincerla, dicevamo: contro una Fiorentina sulla carta nettamente superiore, i granata sono stati capaci di effettuare cinque conclusioni nello specchio, contro le quattro – rigore incluso – dei gigliati. E nonostante lo svantaggio nei minuti finali, che sembrava aver deciso il match, il pareggio è arrivato da chi meno te l’aspetti, ma allo stesso tempo da uno dei giocatori più rappresentativi del Toro di Ventura. Giuseppe Vives è il 12° marcatore granata in questo campionato: un dato in controtendenza rispetto alla prima parte della stagione, quando i gol arrivavano solo da Quagliarella e Glik.

ECCO PADELLI – Alla 50ª presenza in Serie A in maglia granata, Daniele Padelli lascia il segno parando un rigore a Babacar dopo pochi minuti: è il primo tiro dal dischetto neutralizzato in questa stagione dall’estremo difensore del Toro, su quattro subiti. Complessivamente, è per lui la seconda parata su 13 conclusioni dagli 11 metri fronteggiate in Serie A tra i pali della formazione piemontese. Ora che è l’indiscusso numero 1 del Torino, Padelli sta acquisendo la giusta sicurezza, migliorando di settimana in settimana. E ieri anche lui è stato a suo modo decisivo, per mantenere l’imbattibilità.

(I dati utilizzati in questo articolo sono forniti da Opta)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy