Toro, è iniziato il pontificato di Urbano II

Toro, è iniziato il pontificato di Urbano II

Quella che inizia quest’anno può essere considerata come la seconda fase dell’era Cairo e il presidente granata merita nuova fiducia dopo un calciomercato di lusso e un grandissimo avvio di campionato

24 commenti

Me lo ricordo bene quel Torino-Albinoleffe della rinascita, l’esultanza al gol di Fantini che segnò la liberazione da un incubo. Mi ricordo altrettanto bene la fantastica cavalcata di quell’anno e la pagina della “Stampa” uscita il giorno dopo la fenomenale vittoria col Mantova ai play off con quella bella “A” in granata in evidenza che per anni è stata appesa sul frigo di casa mia (pagina che ovviamente dopo il trasloco non ho buttato ma sarà ancora da qualche parte in uno scatolone). E mi ricordo l’entusiasmo per Cairo, per Papa Urbano, l’uomo della Divina Provvidenza che ci aveva salvato dal baratro e che doveva portarci subito in paradiso.

Sono passati dieci anni e, corsi e ricorsi della storia, l’entusiasmo di quel 2005 è tornato. In mezzo, lo sappiamo, è successo di tutto. E in mezzo a quel tutto Cairo, troppo presto diventato “santo subito”, era diventato il presidente meno amato -o più odiato, fate voi- della storia granata. Era, perché oggi, finalmente, si stanno riannodando i fili che in questi anni si erano malamente spezzati tra lui e tutta la tifoseria.
Al presidente è servito un po’ tempo per capire come funziona il mondo del calcio. Prima dell’arrivo del tandem Ventura-Petrachi, in cinque anni aveva messo in moto una giostra con ben otto allenatori, si era affidato a direttori sportivi (un paio davvero improbabili) saltati dopo solo un anno di permanenza e aveva acquistato a peso d’oro troppi giocatori bolliti dalla resa impalpabile. Ha sbagliato, come lui stesso ha tranquillamente affermato nelle interviste che ha rilasciato per celebrare il decennale, a fidarsi troppo di se stesso, applicando al calcio le medesime regole che lo hanno portato a diventare un imprenditore di successo nell’editoria e nella pubblicità.
Quello che però ha fatto imbufalire gran parte dei tifosi granata è stata quella sensazione del sentirsi raggirati, di aver dato fiducia a una persona che di granata nel dna aveva ben poco, e che utilizzasse il Toro solo per i suoi interessi.

E’ servito un po’ di tempo, ma una risposta chiara è arrivata. Dopo dieci anni di presidenza, Cairo ha costruito un Toro che piace ai tifosi e che molti ci invidiano. E in più ha fatto rinascere il settore giovanile e tutto sembra pronto per il nuovo Filadelfia. Il pontificato, chiamiamolo così, di Urbano I si è chiuso lo scorso anno con l’acquisto di Amauri, con quella che sembrava l’ultima presa in giro per i tifosi. Ci eravamo ritrovati senza Immobile e Cerci, ceduto l’ultimo giorno di mercato, con una squadra sulla carta nettamente indebolita piena di scarti altrui e di oggetti misteriosi.
E invece la stagione 2014/15 è stata la più esaltante, la più da Toro” degli ultimi vent’anni, alla faccia di chi -noi compresi- non ci avrebbe scommesso un centesimo bucato.
Quello che adesso ci ritroviamo è un altro Cairo, è Papa Urbano II, un presidente che sa ascoltare più di prima e che ha trovato in Petrachi e Ventura le persone ideali per costruire un progetto importante. Facciamolo lavorare, non dimentichiamo quello che è stato, nel bene e nel male, ma ridiamogli quella fiducia che dieci anni fa avevamo elargito alla cieca. Come non può essersela meritata oggi, dopo un calciomercato di lusso e una squadra che da oltre vent’anni non iniziava la serie A con due vittorie?

24 commenti

24 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. LoviR - 2 anni fa

    Complimenti! L’articolo di un GOBBO: Luca Marotta….ti sei tradito…..sei un gobbastro schifoso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawda - 2 anni fa

    Trovo questo tipo di articoli decisamente inutili, servono solo agli invasati a proseguire con i soliti, superflui, sterili, faziosi e parziali copia e incolla.
    La presidenza Cairo in questi primi dieci anni non ha il segno positivo per quanto riguarda i risultati, questo per essere chiari, se poi ha finalmente modificato il tipo di gestione, se ha davvero voltato pagina rispetto anche al recente passato credo che non lo si possa giudicare dopo solo una campagna acquisti anche se sicuramente positiva.
    Penso che solo tra qualche anno si potranno tirare le somme di questa “fase due” della Presidenza Cairo.
    Vorrei solo ricordare a chi copia pedissequamente numeri senza peraltro capirli, che quando si analizzano va tenuto presente che Cairo ha preso il Torino a costo zero, ha preso un brand conosciuto non solo in Italia senza spendere un euro.
    A questi vanno aggiunti in modo diretto ed indiretto i benefici pubblicitari e di ritorno d’immagine che ha ricevuto in questi dieci anni, basta tenere conto che prima dell’acquisto del Torino era di fatto sconosciuto.
    Inoltre solo la rosa al 31/12/2014 aveva un valore superiore ai 60 milioni, quindi ben maggiore a tutte le perdite ripianate e senza contare i bilanci chiusi in utile. Questo senza contare tecnicismi come il consolidato fiscale ed altri aspetti che ritengo inutile affrontare in questa sede.
    Considero Cairo un ottimo imprenditore che ha preso il Torino non certo per tifo e nemmeno per filantropia; per cui ritengo giusto giudicarlo sulla base dei risultati che consegue la squadra e della gestione complessiva della societa’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawda - 2 anni fa

      Avevo letto l’articolo, vi sono molte verita’ seppure espresse in modo troppo fazioso, opinioni personali a parte, resta il dato di fatto che ha saputo costruire un ottimo gruppo.
      Cairo come ho scritto non ha preso il Torino perche’ ne era tifoso e non e’ certamente un filantropo; per questo credo sia corretto giudicarlo per i risultati che la squadra consegue e che fino ad oggi sono stati oggettivamente modesti, visto che in dieci anni il risultato migliore e’ un settimo posto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alberto Fava - 2 anni fa

    Lo sapevo io…… Mannaggia a Domenico Catagnano….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LoviR - 2 anni fa

      Scusa ma non ho capito chi è Domenico Catagnano ???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 2 anni fa

        L’autore di questo articolo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …a scusate leggo sotto che hanno già ricominciato a piangere…non si può scrivere un articolo che pontifica il miglior presidente del TORO degli ultimi 20-30anni…non sta bene…non siamo mica su ToroNews qua…c’è gente che potrebbe rimanere offesa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Presidenti ultimi 20 anni:
      Calleri
      Vidulich
      Cimminelli – Romero

      Bella forza essere meglio di questi sopra

      se poi vuoi aggiungere altri 10 anni troviamo anche:
      S. Rossi
      e qui il discorso cambia….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …adesso però sono un po’ preoccupato…ma i piangina su cosa potranno piangere…? …proporrei a Ventura di far perdere una partita al TORO altrimenti i genianticairo mi vanno in confusione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …ma tranquilli i genianticairo(fateci caso sono quasi sempre anche geniantiventura)…importante è essere antiToro insomma…i vecchi rimbambito tornatene a genoa, gabibbo, petracco, servo del padrone, ciro, nano…arzilli fino a qualche mese fa…torneranno alla prima occasione…alla prima scofitta…al primo momento di difficoltà torneranno arzilli come prima…come erano tornati l anno scorso dopo che il TORO era andato in Europa dopo 20anni…i piangina sono piangina…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Genuflesso!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …evidentemente CAIRO in questi anni ha chiuso i rubinetti a parecchi personaggi che facevano business attorno al TORO e questi hanno provato in tutti i modi a farlo fuori…anche andando contro il TORO stesso…CAIRO-PETRACHI-VENTURA sono 4 anni che stanno facendo miracoli…ma solo qualche mese fa questa squadra-società veniva fischiata al 40-esimo del primo tempo contro la alazio…facendo passare la tifoseria del TORO come una tifoseria di piangina-spalamerda in mondo visione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …qua non si tratta di pontificato 1 o 2…qua si tratta di non piangere-spalaremerda a vanvera…ma come si fa a dire che CAIRO avrebbe preso il TORO per i suoi interessi quando aveva un passivo fino a 1 anno fa di 55mln ?
    …ma voi i bilanci del TORO li conoscete ? …vi do una mano io…

    2006 = -3,84 mln
    2007 = -3,89mln
    2008 = -3,9mln
    2009 = -8,4mln
    2010 = -11,1mln
    2011 = -14,7mln
    2012 = -11,5mln
    2013 = +1,5mln

    -55mln

    …ecco l affarone di CAIRO col TORO fino a 1 anno fa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      Sei un disturbato mentale…. curati!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Sergio Rossi - 2 anni fa

    Forse, neppure l’autore di questo articoletto si e’ reso conto del casino che ha messo in moto parlando di pontificato e di papi. Poteva pure esimersi dal mettersi alla tastiera e rimanere in spiaggia a giocare con il secchiello e la paletta. Meglio i castelli di sabbia che deliziarci con simili, papali amenita’. Purtroppo il dado e’ tratto, aspettiamoci l’ondata di piena di urbanate di bassa lega.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Ma questa è un congiura!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. PAPA Urbano II - 2 anni fa

    ahahahhahah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Alberto Fava - 2 anni fa

    Minkia papa urbano, pontificato…… Papa urbano II…..
    A posto siamo, come si dice qui ad Alghero.
    Mo si che saranno cazzi nostri con migliaia di farneticazioni ” copia – incolla”..
    Viene voglia di uscire dal forum.
    Grazie Redazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PAPA Urbano II - 2 anni fa

      L’originale ha trovato un contrasto…ahahahahaha!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. LoviR - 2 anni fa

      Tranquillo che adesso c’è l’Urbano II, che sarà l’antipapa contro Urbano I.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. maxmurd - 2 anni fa

      La banalità e la sciocca prostrazione regnano sovrani.
      Puoi (devi) adorare il Toro, non il suo presidente.
      Al max ti può stare simpatico, ti può piacere, puoi essergli grayo. Ma lecchinare no… personalità zero…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Complimenti redazione, un bell’assist per Papa Urbano I.
    A parte scherzi speriamo che finalmente Cairo si ispiri all’ultimo anno
    sarebbe un bel pontificato e soprattutto che il Guru Ventura rimanga con noi per altri 5 anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LoviR - 2 anni fa

      Eh NO eh! Adesso si mette anche la Redazione a pontificare !!! Siamo rovinati…appena se ne accorge “Papa Urbano I”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. luca - 2 anni fa

    Ricordo il primo Cairo, ma quello d’oggi è senza dubbio un’altra persona.Più umile,in sintonia con i suoi dipendenti e collaboratori.Senza dubbio questi 10 anni gli hanno dato una maggiore conoscenza del mondo del calcio,grazie soprattutto alle persone oneste e competenti a cui si è affidato.Ma la cosa che mi fa più piacere è che è diventato un uomo maturo a tutto tondo.Sono rimasto colpito dell’ammissione del trattamento sbagliato riservato a De Biasi,c’ero rimasto male anch’io allora.Ma l’attaccamento alla squadra me la dimostrato nell’ultima campagna acquisti rinunciando a una montagna di soldi per rilanciarla.Si,adesso lo posso affermare:-Sono soddisfatto del mio presidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy