Toro: AAA fantasia (s)vendesi

Toro: AAA fantasia (s)vendesi

Il Granata della Porta Accanto / Possiamo trovare mille difetti a Ljajic, ma la sua fantasia e la sua tecnica restano un unicum che questo Toro non può duplicare…

di Alessandro Costantino

È finalmente finito il mercato, pure quello in uscita. E già perché non bastava il patema che ci dava il mercato in entrata: no, per un anno che in Italia facciamo una cosa furba fermando la campagna acquisti prima dell’inizio del campionato (una roba che se l’avessero pensata i tedeschi avremmo sentito elogi da ogni parte…) il resto d’Europa fa un po’ come gli pare e tiene aperti i corridoi in uscita dal nostro campionato fino a fine agosto. Risultato, il Toro si libera temporaneamente di Niang e lascia andare definitivamente Adem Ljajic, mossa quest’ultima che mi lascia davvero perplesso. Premetto che non sono un fan del fantasista serbo, né in generale apprezzo più di tanto questo tipo di giocatori, ma con l’età che avanza, la mia, intendo, ho imparato che spesso sono proprio i Ljajic che ti fanno vincere le partite.

Ovviamente assieme ai Sirigu che le salvano al 92’ o agli N’Koulou, ai Belotti, ai Moretti, ecc, ognuno con la propria dote e le proprie peculiarità. Ljajic in questo Toro era un giocatore di livello superiore, senza se e senza ma. Certo era incompiuto come può esserlo un talento immenso che arriva da un passato fatto più di ombre che di luci, “marchiato” da una pessima fama e ondivago come un’adolescente in un negozio di vestiti. Possiamo trovare mille difetti a Ljajic, ma la sua fantasia e la sua tecnica restano un unicum che questo Toro non può duplicare nemmeno coi suoi elementi migliori (neppure Iago Falque, ahimè…). È figlio di questi tempi e di questo mondo del calcio, Ljajic, calcio moderno dove i numeri 10 non trovano più posto, schiacciati dai tatticismi esasperati e dall’estrema fisicità. Un calcio dove un procuratore potente può imporre la sua volontà muovendo le giuste leve e bypassando il volere reale del calciatore in nome dei soldi. Un calcio dove anche i tifosi sono vittime dei loro stessi pregiudizi basati su singoli episodi che spesso non dovrebbero essere considerati nella valutazione oggettiva di un calciatore. Un esempio? Ljajic non corre, si diceva, salvo poi scoprire dai dati che era quello a faceva più km di tutti in campo. Per non parlare degli assist e di qualche gol pesante (la punizione allo Stadium o il gol vittoria contro l’Inter nella passata stagione).

Mazzarri presenta Torino-Spal: “Ripartiamo da San Siro. Zaza può esordire” E su Ljajic…

Il Toro rinuncia ai suoi piedi buoni perché non ha saputo gestire un giocatore del genere. Si dirà che è stato Ljajic a voler andare via e i “soli” 8 milioni incassati dalla sua vendita giustificano questa versione dei fatti. Ma la realtà è che non si è voluto continuare a puntare (anche) su di lui. Mazzarri vede il calcio come organizzazione totale, privilegia il gruppo e non poteva garantire titolarità a nessuno. Tutto giusto, tutto corretto. Poi però dovrà essere consapevole che non potrà più giocarsi il jolly nei momenti di difficoltà, come ha fatto in parecchi casi la scorsa stagione. L’unica nota positiva potrebbe essere la possibilità di vedere più spesso in campo Edera che quindi potrebbe continuare a fare esperienza in A nel Toro senza obbligatoriamente andare in prestito: il giovane canterano diventa alternativa primaria, con Ljajic aveva obbiettivamente gli spazi chiusi.

Non rimpiango Adem Ljajic in sé, ripeto, non ero un suo fan in particolare. Rimpiango il fatto che questa società dimostri di non voler fare il salto verso l’alto, trovando più”semplice” far andare via i giocatori di talento piuttosto che impegnarsi a gestirli come si fa nei grandi club. È la mentalità che mi delude. Se si punta in alto la rosa deve essere ricca di alternative di livello e società e allenatore devono essere capaci di gestire il fatto che tutti vorrebbero giocare sempre perché tutti sono forti. E mentre la cessione di Niang è sacrosanta, quella del serbo va esattamente nella direzione opposta a questa filosofia. Come sempre il campo parlerà ed emetterà i suoi verdetti. Massima fiducia in Mazzarri, sperando a fine anno di non dover rimpiangere quella dose di cifra tecnica che è stata lasciata andare via un po’ troppo facilmente…


Da tempo opinionista di Toro News, do voce al tifoso della porta accanto che c’è in ognuno di noi. Laureato in Economia, scrivere è sempre stata la mia passione anche se non è mai diventato il mio lavoro. Tifoso del Toro fino al midollo, ottimista ad oltranza, nella vita meglio un tackle di un colpo di tacco. Motto: non è finita finchè non è finita.

91 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alètoro - 3 mesi fa

    Personalmente condivido integralmente l’ottima analisi del tifoso, appassionato di giornalismo, Sig.Costantino. A questo punto mi chiedo è certamente si pongonoilo stesso quesito moltissimi fratelli tifosi dal cuore TORO, nel giorno del suo 13°compleanno di Presidente del TORINO F.C :se e a quando il famigerato salto di qualità di Società e Squadra TORO,caro patron Cairo ? Ad oggi constato amaramente che purtroppo non esiste una risposta a questa legittima domanda, comune a tutti i tifosi granata che amano il TORO…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toro71 - 3 mesi fa

    Ljajic ha firmato col Besiktas il contratto sella vita. Ha raddoppiato l’ingaggio che percepiva al Toro è prenderà 3 milioni di euro all’anno. Chiunque a queste condizioni sarebbe andato a giocare in Turchia al centro di un progetto che gli assicura una maglia da titolare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Immer - 3 mesi fa

    Sicuramente adrm qualche punto in più lo portava e su questo non si discute. È inutile avere due bravi attaccati e poi nessuno è in grado di passarli la palla come è già successo ad inizio anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13967438 - 3 mesi fa

    Per quan

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Miscoppiailcuoreperte - 3 mesi fa

    Non è che visto che lo abbiamo venduto non si potrà più avere un giocatore di talento, magari tolto da una diretta concorrente e non per forza uno in cerca di rivincite o estratto dal cilindro a prezzo di tre o quattro scommesse perse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. pietrobor_221 - 3 mesi fa

    Pienamente d’sccordo con l’articolo, ci siamo giocati una freccia dell’arco, Mazzarri si dimostra piccolo piccolo se ammette di non essere capace di gestire i bravi giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Calogero - 3 mesi fa

    Ribadisco non dovrebbe essere un processo a Ljajic, c’è chi lo critica come uomo, c’è chi lo critica come calciatore, alla luce di dati alla mano è un buon fantasista, con alti e bassi certo, con noi ha vinto diverse partite praticamente da solo, in altre si è eclissato non riconoscerlo è solo ipocrisia e fra quelli che postano in queste pagine ce n’è davvero troppa di ipocrisia, certo non è ne Messi neanche Ronaldo, ma messo nel contesto giusto e opportunamente stimolato può essere determinate. Detto ciò, la cosa che mi sta più a cuore è che uno dei nostri migliori profili non è giusto giusto cederlo a mercato terminato, senza pensare di procurare un degno sostituto. A mio parere questa squadra era completa soltanto in attacco, addirittura con qualche esubero che certamente non era Ljajic. Valutando complessivamente l’organico ora, si denotano lacune in ogni reparto. Che vi piaccia o no leggerlo o sentirvelo ripetere, la cessione di Adem è stato un errore clamoroso e un reale depotenziamento della squadra. Attualmente non penso che una squadra che ha arrancato a ottenere un 10° posto si possa concedere un lusso di rinunciare a un Adem Ljajic senza un adeguato rimpiazzo senza pagarlo sul campo, comunque mi auguro di sbagliare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 3 mesi fa

      Sai qual è il paradosso del caso Ljajic? E’ che fino ad oggi le formazioni imbastite da WM hanno evidenziato una mediocrità strutturale dell’organico imbarazzante, salvo poi far entrare Adem e all’improvviso la squadra si scopriva con vera qualità nei vari reparti, in grado di ribaltare qualsiasi risultato.
      Ecco, adesso, che il serbo non c’è più, sono proprio curioso di scoprire la verià.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Junior - 3 mesi fa

      Concordo pienamente, analisi lucida e perfetta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13967438 - 3 mesi fa

    Per quanto talentuoso, sembra di capire in tutta la linea degli ultimi giorni, che venduto Lijaic il Toro giocherà in 10 per il resto dell’anno, non avendo un undicesimo giocatore da mettere in campo.
    Invece ci sono alternative, anche valide.
    Se continua a mettere la dedizione dimostrata sino ad oggi, preferisco che il salvatore di partite che vanno storte diventi Edera.
    A livello di talento siamo lì lì…
    Concordo, invece, che con questa scelta sia allenatore che società si sono responsabilizzati nei confronti della tifoseria sull’esito della stagione.
    Basta non dimenticare che il calcio non è una scienza tattica esatta, per fare i conti a maggio.
    Se saremo rimasti la solita inutile pedina nella scacchiera, o se saremo promossi a pezzo più pregiato, lo vedremo allora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Junior - 3 mesi fa

      Edera mi sembra sia entrato più volte e abbiamo giocato in 10; dribbling sbagliati, contrasti persi, tiri inguardabili; se quello è un talento speriamo veramente nella provvidenza divina; ovviamente rispetto il tuo parere perché non ho la convinzione di essere portatore di verità assolute!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13965830 - 3 mesi fa

    secondo me ti sbagli..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13965830 - 3 mesi fa

    il senso della ferrari e suo guadagno/resa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13965830 - 3 mesi fa

    il senso della Ferrari é inteso per quanto: guadagno /resa..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Esempretoro - 3 mesi fa

    Leggo commenti che mi lasciano perplesso. Ljajic fa una partita su 3,non è stato mai decisivo,è un bimbo viziato…
    A livello personale non condivido ma accetto,ma che Adem non sia stato decisivo…ci vuole coraggio!
    Più di 0,25 gol a gara (media che diverse punte faticano a raggiungere,altre se la sognano proprio!). E non parliamo di passaggi filtranti,assist e piazzati vari…purtroppo a quella cifra d’ingaggio non c’è partita,tra l’altro con la prospettiva della panca.
    Adesso,visto che il ragazzo era incostante,mi aspetto che quelli costanti che giocheranno al suo posto nei nuovissimi (?) schemi ci regalino le stesse medie se non migliori,magari andando in giro con una Micra e non con La Rossa…ma voi,con i soldi che prendono questi,a 25 anni,non ci avreste pensato a comprarvela? Dài,ragazzi…
    Comunque Forza Toro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. PrivilegioGranata - 3 mesi fa

    “…Rimpiango il fatto che questa società dimostri di non voler fare il salto verso l’alto, trovando più”semplice” far andare via i giocatori di talento piuttosto che impegnarsi a gestirli come si fa nei grandi club….”

    Ma guarda un po’, l’Inter se n’è liberata, la Roma se n’è liberata, la Fiorentina se n’è liberata. Sarà che sono tutte squadre incapaci di gestire i grandi talenti.
    Per fortuna che Ljajic se lo sono litigato Liverpool, Real, Barça, PSG, Chelsea, Manchester, Bayern e Borussia… vorrai mica vedere sprecato questo enorme talento, o no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione2 - 3 mesi fa

      Beh certo da noi gioca gente come il grande Rincon e facciamo avanti e indietro con la B da 13 anni. Qullo lo volevano tutti vero?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PrivilegioGranata - 3 mesi fa

        Balle, è da 6 anni che il discorso serie B è archiviato.
        Rincon quest’anno spacca, stai tranquillo little mario 2.0.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. grulp_420 - 3 mesi fa

    Ho letto l’articolo finché non è arrivato a parlare di Edera…. Ma basta con sta Pippa clamorosa… Manco in lega pro lo vogliono…. E noi a sperare che divenga un calciatore… Solo perché viene da un settore giovanile che da anni non produce più nulla di decente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Junior - 3 mesi fa

      Parole sante di chi, probabilmente, ha giocato a calcio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Immer - 3 mesi fa

      È vero per me non è nessuno spero proprio di sbahliarmi ma edera non farà faville

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Michele Nicastri - 3 mesi fa

    Non condivido.
    Se si fosse voluto tenere Adem, non si sarebbero acquistati Zaza e/o Soriano.
    Dopo quei due acquisti, era logico che partissero 2 tra Niang, Adem e Iago e giustamente si è tenuto quest’ultimo che ha dimostrato sul campo di rendere più di tutti.
    Adem gran talento ma alla fine rendimento complessivo in questi 2 anni piuttosto basso, si contano 2 o 3 partite di alta qualità e decine di partite da fantasma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      È esattamente ciò che scrive l’autore e cioè che è stata la società a volersene privare riempiendo il reparto offensivo x cui qualcuno se ne doveva andare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-14003131 - 3 mesi fa

    Concordo in pieno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-13965830 - 3 mesi fa

    Mi spiace, ma non condivido! vedere un giocatore che gira in ferrari e per il campo si lamenta sempre, sbuffa per poi dire che vuol rimanere..mi sembra poco credibile! senza di lui ,quest’anno, si é giocato alla pari con due scuadre più blasonate. Non mi sembra che , negli anni passati, ci abbia fatto vincere qualcosa se non qualche sporadica partita( che in definitiva non ha reso nulla)Piuttosto ne abbiamo sentito la mancanza quando ,seppur in 11, sembrava di giocare in 10.
    ora vedo un GRUPPO che può fare benne e WM comincia da qui… oggi magari si pareggia o si p…( parola da non dire) ma si corre, suda, rema tutti dalla stessa parte!!!
    ……e basta criticare sempre e a prescindere..ci ricordiamo dove eravamo prima di CAIRO e Petr.??
    sempre e solo FORZA TORO!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      In campo si lamenta sempre?!?!
      E soprattutto ma che caxxo te ne fotte se gira ferrari o con una yaris?
      Ma si può giudicare un giocatore da questo?!?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marione2 - 3 mesi fa

      Condivido tutto, tranne il fatto di dove eravamo prima di Cairo e Petrachi. Se guardi la media dei risultati ottenuti Cairo non ha fatto nulla di che, anzi ha fatto meno di anni in cui si vinceva qualcosa e si vinceva persino qualche derby. Se calcoliamo poi i fiumi di denaro che sono arrivati con le tv i risultati in paragone sono pure peggiori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. faccio_fatica - 3 mesi fa

    Alessandro Costantino non so chi tu sia ma hai espresso il mio pensiero nell articolo. Rimpiangeremo Adem molto presto e a fine anno ci mancheranno i punti che ci avrebbe portato in dote la sua classe unica. È tutta L estate che Mazzarri predica che lì davanti ne vuole solo 4…..ha preferito levarsi “un problema” piuttosto che gestirlo . A 27anni Adem avrebbe raggiunto la maturità che aspettava da anni e lo avrebbe fatto con noi . Sono deluso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. user-13814870 - 3 mesi fa

    ormai è andato. …all’unica Società che lo ha cercato e gli ha dato un sacco di soldi. Avremmo fatto tutti così. Nessuno lo ha mandato via a forza. Il Toro nel cuore ce lo abbiamo solo noi. Oggi pretendiamo tre punti! !!! FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Junior - 3 mesi fa

    In allenatore come Trapattoni, che qualcosina in carriera ha vinto, quando arrivò Platini alla Juve disse ai giornalisti ( che chiedevano quale schema avrebbe adottato): non sono importanti gli schemi; Platini in campo creerà gli schemi per i compagni.
    I giocatori di classe non sono mai amati perché sono unici e perché evidenziano le qualità che Tu non hai e mettono in luce la mediocrità degli altri giocatori; la logica del gruppo è la scusa per persone e giocatori mediocri; chi ha giocato a calcio sa bene che il fuoriclasse può risolvere le partite in ogni momento; questo vale e varrà sempre, dalla terza categoria alla serie A

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

      Si ma Platini le partite le risolveva ogni domenica…Liajc ogni tanto……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Junior - 3 mesi fa

        Alessandro !! Platini giocava comunque in una Juve stellare, il Toro, obiettivamente, è altra cosa; ho visto dal vivo solo uno che le vinceva da sole ed era Maradona!! Il calcio fatto persona!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

          Junior,su Maradona con me sfondi una porta aperta. Su Platini, è vero che quella juve era stellare, in organico c’erano 6 campioni del mondo, ma ricordi quando andò via Platini quanti anni passarono prima che la Juve tornasse a vincere qualcosa,,,????

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Junior - 3 mesi fa

    Condivido in pieno l’articolo; un allenatore è prima di tutto un gestore di uomini ed è su di lui che ricade il compito di stimolare i calciatori; i soldi, a mio avviso, in questo caso contano meno; Ljajic è un giocatore che almeno da 8/9 anni guadagna milioni di euro; è logico che se non ti senti parte integrante di un gruppo ( e lui ha bisogno di esserlo) cerchi di andare almeno dove guadagni di più; qui la colpa è di Mazzarri che si rivela un allenatore modesto e, a mio avviso, scarso ; d’altra parte nulla ha vinto ed è stato esonerato da grandi squadre ( forse perché i campioni non li sa gestire); vendere un giocatore di quella qualità è e sarà un errore madornale; Ljajic non è un fuoriclasse assoluto; al Barcellona farebbe panca ma al Toro fa la differenza; pensare che per cambiare le partite in corso ora dovremo puntate su Edera!! giocatore sopravvalutato da sempre !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. silviot64 - 3 mesi fa

    Scusate, ma tra guadagnare 3 m e giocare e guadagnarne 1.5 in panchina voi che avreste scelto ? Mi ricorda Catalano di arboriana memoria. Il prezzo di vendita è basso, ma quando devi vendere sei sempre dalla parte del più debole. Quando Cairo ha scelto Mazzarri col 352 sapeva bene che gli attaccanti sarebbero stati troppi. Si sarà fatto i suoi conti preferendo ad esempio una possibile plusvalenza Edera tra un paio di anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13758358 - 3 mesi fa

    la maggior parte di chi ga commentato ragiona esclusivamente sul fatto sportivo ignorando che anche x un calciatore passare da 1,5/2 milioni di euro a 3 è un bel salto e nessuno si accontenta di prendere meno (se poi neanchge gioca). tutto il resto della discussione su di chi è la colpa o come ha giocato od avrebbe giocato sono opinioni.
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Valerio2207 - 3 mesi fa

    Allora, cari amici di curva.. Se dobbiamo criticare qualcuno questo è il signor Mazzarri… così lui ha voluto, desiderava non avere Liaijc in squadra e Cairo avendo dato fiducia al tecnico ha appoggiato il tutto. Ora non ci resta che vedere chi ha e avrà ragione…. speriamo di esser tutti felici alla fine …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Junior - 3 mesi fa

    Reputo l’articolo un po’ pretestuoso. Adem non è il salva-toro. Ripeto l’avrei tenuto ma non dobbiamo farcene una croce adesso. È voluto andar via, bon giriamo pagina. Non è Scifo, è un giocatore che ci avrebbe garantito qualità in più ma non osanniamolo. E soprattutto rispettiamo quelli su cui la società ha puntato. Il campo dirà la sua.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Madama_granata - 3 mesi fa

    Condivido totalmente quanto espresso dall’opinionista.
    “Far andare via i giocatori di talento, piuttosto che impegnarsi a gestirli”, recita l’articolo..
    Per impegnarsi a gestirli, bisogna anche essere in grado di farlo, saperlo fare, aggiungo io!
    Stasera Dybala (un giocatore da nulla, più o meno) è stato tenuto in panchina, e non chiede neanche il trasferimento!
    Almeno la cessione di Ljajic avesse reso economicamente una cifra cospicua, come fu l’anno passato per Zappacosta..
    Ma no, il giocatore è stato svenuto, valutato come uno mediocre..
    Se penso che Ljajic “vale” 8 milioni, e Nyang 15.. 15 Nyang non farebbero 1 Ljajic!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Fabio - 3 mesi fa

    Davvero… non se ne può proprio più. E’ un giocatore di un’altra squadra,orma e finalmente, perchè continuare parlare di lui quando ci sono quelli della nostra squadra?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. WAKEMAN - 3 mesi fa

    Ma basta con sto Ljiajic, domani vinciamo e nessuno se lo ricorderà piu. se fosse stato un campione giocherebbe titolare fisso, ha i piedi buoni ma solo a sprazzi, non a caso lo hanno mandato via dovunque ha giocato, meglio cosi se serve a compattare la squadra. Cerchiamo di essere obiettivi e renderci conto che solo chi sta nello spogliatoio puo sapere come si comporta Ljiajic ed è evidente che qualcosa non va. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Miscoppiailcuoreperte - 3 mesi fa

    Gli stessi che criticano la società per averlo venduto l’avrebbero criticata per non averlo fatto alle prime bizze.
    D’altra parte non si può negare un po’ di delusione perché un paracadute è venuto meno. Chi deve girare, però, lo sappiamo. Se questi non dovessero girare, non sarebbe certo arrivato Ljajic a salvarci la stagione. Ha avuto due anni per convincere la società a puntare su di lui ed è riuscito a convincerla tutt’al più di essere un buon jolly. Peccato che questo ruolo di comprimario non gli stia bene. Peccato per lui e per noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. granatadellabassa - 3 mesi fa

    Condivido tutto quanto l’articolo tranne una cosa. Perché certi giocatori vanno coccolati / stimolati sennò non rendono o creano problemi? Gente che guadagna un milione e mezzo all’anno? Ma stiamo scherzando?
    I grandi club giocatori così li mandano via. Gestire i lavativi sarebbe una giusta mentalità?
    Non scriviamo cazzate, per favore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. ANNO1976 - 3 mesi fa

    Innalziamo a gloria chi è rimasto.
    Degli andati non me ne frega più niente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. user-13964306 - 3 mesi fa

    sono daccordo con quello scritto sopra.purtroppo senza mentalita’ giusta non si fara’ mai il salto di qualita’.domani portiamo a casa I primi tre punti forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. bergen - 3 mesi fa

    Parole sante. L’operazione è insensata per i motivi tecnici ricordati come specialmente per quelli economici. Se nel caso di Niang non si intravedeva né il modo né il tempo per integrarlo nel progetto, Ljajc poteva rappresentare una alternativa utile con un eccellente tasso tecnico in un campionato lungo e pieno di insidie. Se poi ci si priva di un elemento del genere al prezzo delle banane tutto assume toni farseschi e fa presumere scenari divwrsi e poco trasparenti. Scontato questo fattore la caratura di una società si misura anche dalla capacità di plasmare individualità più complease, riconducendole gtadualmente ma con decisione ai propri standard ed ai propri valori. Questo vale in una certa misura anche per l’allenatore cui va concessa una discrezionalità ampia ma ‘controllata “. Che consente al medesimo di dare la propria impronta senza abdicare in favore di questa tutte le prerogative. È soltanto cosi che eviteremo di trovarci un Toro di Tizio ed uno di Caio ogni volta da ricostruire traimatocamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. user-13719128 - 3 mesi fa

    Siamo alle solite un passo avanti e uno indietro. Così rimarremo sempre da 9/10 posto !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Granata - 3 mesi fa

    @steacs, scusa ma tu hai certezze granitiche. Quali ? La mentalità mediocre della società. Cairo che non vuole crescere,fare campionati mediocri. Ok tutto bene,abbiamo ho capito il tuo pensiero. Adesso ,se riesci, mi dici come hai parlato con Cairo per sapere cosa vuole ? Perchè se tu non gli hai mai parlato…..Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 3 mesi fa

      La mia certezza è data dai fatti, che valgono piú di mille parole!

      Il tuo presidente dalla mentalitá vincente parla di parte sinistra della classifica, l’ha detto poche settimane fa, giá te lo sei dimenticato?
      O per te pensare a stare a sinistra è segno di voler vincere qualcosa?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Tifoso della Maglia - 3 mesi fa

    Meno male che domani c’è la partita e si parlerà solo più di quello….basta….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. user-14010151 - 3 mesi fa

    #Numero10a Ichazo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. claudio sala 68 - 3 mesi fa

    Opionista ondivago, da un lato non stima Liajc dall’altro la società mandandandolo via non alza l’asticella. Diciamo piuttosto che al giocatore interessano 3 milioni di ingaggio rispetto a qualsiasi progetto sportivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IosonodelToro - 3 mesi fa

      Diciamo anche che forse Ljajic dopo 8 mesi si era stufato di passare le giornate in panchina a guardare gente 10 volte più scarsa di lui giocare al suo posto…Io credo che lui volesse sinceramente rimanere ma, avuta la conferma da WM di partire dietro non solo a Iago, ma anche a Soriano, Baselli (e anche Rincon e Meité..) nelle gerarchie, ha preferito andarsene. E ahimè non gli si può dare contro…
      In ogni caso chi criticava Adem per la sua discontinuità si dimentica che siamo al Toro e non al Bayern Monaco: se su 35 partite ne giocava bene 20 per noi era grasso che colava, senza contare che è sempre stato tra i giocatori con i numeri migliori per quanto riguarda i chilometri percorsi. Ma la gente si aspettava che lui risolvesse tutte le partite da solo.
      Credo che mancherà molto sia a me che soprattutto al Gallo ma tant’è, da domani sarà già il passato.
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Junior - 3 mesi fa

        Concordo su tutto; chi lo critica non ha mai giocato a calcio!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. verarob_701 - 3 mesi fa

    Giocatore mai titolare per una stagione in nessuna squadra, nazionale serba compresa, buone prestazioni fino a inizi ottobre e da aprile,nessuna richiesta da squadre di primo livello….tutti gli addetti ai lavori sn imbecilli? Lamentele dello scrivente perché il calcio oggi è troppo fisico? O perché Ramada ottiene un raddoppio di stipendio per il suo assistiti, che peraltro può rifiutare? Il calcio oggi è questo se il Sig Costantino non gradisce questo calcio, può sempre scrivere di cucina o viaggi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. bertu62 - 3 mesi fa

    Hmmmmmm….
    Certo però che siamo bravi eh? Siamo bravi “a cantare e a portare la Croce” siamo BRAVISSIMI a demotivarci e fracassarci gli zebedei DA SOLI come i più assidui e totali MASOCHISTI!!!!
    Ma vi siete fatti un giro, TUTTI, nello storico del sito? Fatelo, per curiosità, e vedrete quanti sono stati i commenti A FAVORE di Ljajic e quanti sono stati quelli A SFAVORE!
    E’ sempre stato un giocatore che è stato “mandato via” dai club nei quali ha giocato! Siamo quindi NOI gli unici “pirla” di tutta serie A che hanno “svenduto” la gallina dalle uova d’oro? Siamo quindi noi quelli che lo hanno “costretto” ad andarsene CONTRO LA SUA VOLONTA’? E’ stato Cairo IN PERSONA a portarlo DI PESO a Caselle mentre Lui, in lacrime, piangente, implorava che lo facesse restare ANCHE se avrebbe guadagnato LA META’?
    MA SMETTIAMOLA! DAI!!!
    Ljajic è un giocatore di 26anni, con ancora 3/4 anni “buoni” davanti, dopodiché saluterà il calcio, s’è fatto 2 conti ed ha pensato (bene) di dire CIAO TORINO ed abbracciare 3 BEI SACCHI DI SOLDI pieni di 1MILIONE DI EURO L’UNO! Non era (giustamente…) disposto a fare parte DEL GRUPPO, fine! Non era disposto a doversi “giocare” il posto fisso di titolare perché L’UNICO TITOLARE nel Toro di Mazzarri E’ BELOTTI! PUNTO! Zaza fa panchina, per adesso, e farà della panchina ANCHE in seguito, così come Edera, così come Iago…. Era disposto Ljajic a farla, rifiutando 3MIO/NETTI/ANNO e la titolarità? NO. Ragazzi, ma cosa stiamo ancora qui a triturarci i maroni!!! Cerchiamo di tifare TORO và, che è meglio!!!
    FV♥G!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 3 mesi fa

      A me nemmeno piaceva figurati (non tecnicamente ma a livello di utilitá nell’arco di una stagione).
      Il punto è sempre quello di non sostituire qualcuno che va via con uno migliore, come sempre si fa con le nostre partenze dell’ultima giornata di mercato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. user-13726000 - 3 mesi fa

    Tutto giusto,manca però l’aspetto principale,al momento 3 milioni ad un titolare quando capita non sono previsti.Ad ora arrivano forse a 2 i più pagati,si punta verso l’alto,ma ci va tempo.Però Adem ci mancherà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. torracofabi_441 - 3 mesi fa

    Io sono un sostenitore della qualità in campo, ma pur rispettando l’opinione di chi è convinto dell’operazione fatta con Ljajic mi chiedo perché non venderlo prima a mercato aperto in maniera tale da poter prendere un sostituto per il centrocampo? Adesso chi le tira le punizioni al merdum stadium?!! Rincon?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

      Per vendere serve anche uno che sia disposto a comprare……..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. wally - 3 mesi fa

    è come quando uno muore..”era proprio bravo, generoso, unico”…
    ci fosse mai una volta che non piovano critiche dai mai cuntent..
    e provare a dare un po di fiducia a questo Toro senza sempre piangersi addosso?..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Simone - 3 mesi fa

    Se volevi che rimesse gli costruisci la squadra intorno no che deve entrare dalla panchina se c’è l’occasione.
    Soriano e Baselli valgono piu di lui? X ora nessuno dei due è stato convocato in nazionale.
    (X la cronaca ci sono gli ex Zappacosta e Benassi)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 3 mesi fa

      Eh ma Benassi è quello scarso… noi lo abbiamo sostituito con quello forte che si chiama Rincon…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. zampa - 3 mesi fa

    totalmente d’accordo, le grandi squadre sanno gestire grandi talenti, e i loro allenatori pure. questa è una scelta provinciale di una squadra che finalmente dopo anni dimostrava di non volerlo essere, ma se dai via il giocatore sulla carta più forte che hai è solo perché hai paura di crescere. PECCATO, come sempre da troppo tempo senza aspettare come andrà a finire….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 3 mesi fa

      I tifosi vogliono crescere, a Cairo sta bene cosí, senza dare troppo fastidio alle squadre sopra, ad una in particolare.
      E Petrachi e le sue scelte (come quella di NON comprare centrocampisti buoni) sono perfette.
      Niente EL, niente rinforzi costosi e via un altro campionato che parte pieno di speranze e finisce a Gennaio per colpa dell’allenatore di turno: tutto giá visto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Prkrebel - 3 mesi fa

        Bom, allora facciamo che ritirare la squadra.
        Ma la vogliamo giocare almeno la terza partita??
        Possibile che ci siano tutti questi pessimisti tra i tifosi del Toro?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 3 mesi fa

          Giocheremo la terza e le altre e a Gennaio come sempre sará giá finita visto il centrocampo che abbiamo, ma voi date 8 e fate l’abbonamento in massa, ognuno è libero di fare quello che crede!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. steacs - 3 mesi fa

    Il pezzo si riassume qua:
    “Rimpiango il fatto che questa società dimostri di non voler fare il salto verso l’alto, trovando più”semplice” far andare via i giocatori di talento piuttosto che impegnarsi a gestirli come si fa nei grandi club. È la mentalità che mi delude.”

    Mentalitá mediocre per campionati mediocri, senza illusioni anche quest’anno.
    (Non è che con Liajic avremmo fatto meglio, qua mancano almeno un paio di centrocampisti buoni da sempre).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 mesi fa

      La Giuve (maledetti) teneva in panca stasera Douglas Costa e Dybala.
      Pero’ e’ anche vero che hanno un budget diverso e giocano su 3 fronti.

      Non so, per me quest’anno Cairo ha alzato l’asticella.

      Se Ljacic era sta cima ci sarebbe stata la fila, l’avremmo venduto per lo meno a 10M, invece e’ andato in Turchia grazie al raddoppiamento dello stipendio.

      CMQ di buono c’e’ che la squadra e’ fatta e finita, ora si parli solo di calcio giocato, e’ ora di girar pagina, buona o cattiva che sia

      forza toro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 3 mesi fa

        Noi non dobbiamo fare il campionato sulle merde, non ancora di certo, siamo lontani in tutto: soldi, societá, ecc ecc.

        Peró che una Atalanta o una Samp ci siano superiori, da fastidio…

        Prawn, si è fatto parecchio ma io ho la sensazione che il centrocampo ancora non sia all’altezza, con la Roma abbiamo retto ma giá con l’Inter era inguardabile, se non ci fosse stato un evidente calo loro e magari avessero messo Naingolan non so se avremmo fatto il secondo tempo che abbiamo fatto.
        Comunque lo scopriremo a breve, chi ha ragione o meno! Saró felice di sbagliarmi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Simone - 3 mesi fa

        Sei al corrente se e chi l’ha cercato?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Simone - 3 mesi fa

        E soprattutto anche se fosse come dici te che nessuno lo cercava vuol.dire che a noi non serviva? Un giocatore è utile solo se lo cercano altre squadre? più sono in tante a cercarlo e più a noi è utile. Stai dicendo questo?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Mauro_Mo - 3 mesi fa

    Alessandro 69 d’accordissimo con te! per ora limitiamoci a fare il nostro dovere di tifosi. Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. prawn - 3 mesi fa

    Vanno bene le opinioni e va bene condividerle, ma sarebbe ancor meglio fare un bel articolo con le statistiche, quante partite ci ha risolto, quante ne ha giocate?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      Gol e assist sono stati detti e ridetti più volte.
      Che vuol.dire risolto, che ci ha fatto vincere?
      Un giocatore è utile SOLO se ti risolve le partite?
      Sarebbe interessante conoscere la sua media voto di questi suoi due anni. È un dato che non conosco ma non credo sia sotto la sufficienza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 3 mesi fa

        6.33
        Fonte mondofantacalcio.com

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 3 mesi fa

          Anno 2017-2018

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Simone - 3 mesi fa

          Grazie steacs.
          Però non ha “risolto” le partite e non ci ha fatto andare più in là del 10° posto ;-);-)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Simone - 3 mesi fa

          Baselli 5.9

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. microbios - 3 mesi fa

      Nel Toro ha collezionato 65 presenze, con 18 reti e 24 assist, che danno un coefficiente di 0,65, decisamente da giocatore top. Giusto per fare dei confronti, il coefficiente di Belotti è 0,66, quello di Pjanic è 0,47, quello di Modric, considerato un campione, è 0,2…
      Che fosse determinante lo dicono i numeri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

    Tralasciando le qualità tecniche del serbo ,che sono indiscutibili, io credo che va dato atto alla società di aver per la prima volta intrapreso un indirizzo preciso. Ha scelto un tecnico, gli ha dato fiducia, lo ha ascoltato nelle sue richieste e lo ha accontentato,punto.
    Ha fatto bene..??? Ha fatto male???? Sarà come sempre il campo a dare il verdetto. Lasciamo lavorare in pace Mazzarri e questo gruppo e le conclusioni magari aspettiamo Natale a trarle….Nel frattempo magari facciamo i tifosi e sosteniamo questo gruppo….Chiedo troppo…????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 3 mesi fa

      Non aveva giá asecondato il mister di prima?

      Manco avessimo avuto e avessimo ora il Ferguson dei tempi migliori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

        Che significa???Quello di prima non c’è più, adesso è stato scelto questo e giustamente hanno cercato di venire incontro alle sue richieste poi, ribadisco…,sarà il campo a dare il verdetto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. steacs - 3 mesi fa

          Quindi noi pianifichiamo ogni anno in base a quello che c’é in quel momento?

          Questo è come fanno tutte le squadre che ci stanno sopra secondo te?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Prkrebel - 3 mesi fa

            Mmm… sì!
            Inter Napoli hanno fatto questo o no?
            La differenza sta nella durata dei cicli rispetto alle squadre più su, almeno 3 4 anni.
            Tempi con cui si riesce a programmare e costruire. Questa mi pare l’intenzione della società

            Mi piace Non mi piace
          2. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

            Secondo me si…Tu pensi che prendi Capello e gli dici ” questa è la squadra, vedi te…”????Ma nemmeno risponde al telefono…

            Mi piace Non mi piace
  50. Giogiu69 - 3 mesi fa

    Non fa una grinza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Oni - 3 mesi fa

    Non mi sembra che in 2 anni giocati con noi ci abbia fatto fare il salto di qualità 9 e 10 posto non mi sembrano risultati eccezionali smettiamo di piangere un giocatore un pelo più tecnico di altri ma di certo non un fenomeno vedersi i mondiali dove praticamente non ha combinato un granché finendo anche in panchina una partita e gioca nella Serbia signori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      Eccerto ljajic giocava da solo.
      Gli altri non contano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. Schiffer - 3 mesi fa

    Concordo pienamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. alexku65 - 3 mesi fa

    Grande Alessandro. Come l’avessi scritto io.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy