Il Toro a Empoli, per vincere e per il 10° posto

Il Toro a Empoli, per vincere e per il 10° posto

L’editoriale di Gino Strippoli / Ultima giornata con molti addii granata e un futuro ancora da cogliere

2 commenti

Dopo il test superato alla  Sisport con l’amichevole contro il San Vito Positano, e ben 13 reti granata e una rete per gli ospiti, il Toro si appresta oggi a giocarsi l’ultima partita di campionato contro l’Empoli di Giampaolo, probabilmente all’ultima partita come allenatore dei toscani. Al Castellani sembra più che probabile un terzetto difensivo composto da Pontus Jansson, Gaston Silva e Kamil Glik. Ancora fuori Maksimovic che difficilmente vestirà più la maglia granata.

Empoli che nel girone di andata fece crollare i sogni granata sconfiggendo il Toro con un gol di Maccarone. Quella fu la terza sconfitta consecutiva che portò poi la squadra di Ventura  a incamminarsi verso un desolante campionato, nonostante l’arrivo di Immobile.

Ormai tirando le somme di questo campionato bisogna ammettere che sono state più le ombre che le luci messe in campo dalla squadra e da mister Ventura. Molteplici i perché e le problematiche e di questa stagione deludente sono tutti colpevoli, nessuno escluso. Non si può solamente imputare all’allenatore o ad un solo giocatore il fallimento di un campionato che visto il suo livello poteva sicuramente portare in casa granata ben altro risultato.

Ventura rimarrà o andrà via? Ad oggi le possibilità che Ventura rimanga restano molto alte. In un gioco di percentuali si potrebbe arrivare ad un 80% di conferma al Toro contro un  20 % dettato solamente dalla volontà e dalla decisione di andare via del mister.Tutto questo fa rimanere sicuramente in attesa i tifosi granata che già sognano il riscatto nel prossimo campionato, con nuovi acquisti che diano quella verve e quella qualità  mancata quest’anno.

Molte le partenze quasi annunciate da Maksimovic a Glik, da Gazzi a Padelli, da Ichazo a Maxi Lopez a Molinaro . Poi ci sarebbero i cosiddetti ‘senatori’ che si siederebbero in panchina come Moretti, Bovo e Vives. Quindi sarebbero ben 10 a conti fatti i nuovi innesti che dovrebbero essere inseriti ai già citati giocatori. Un ennesima rivoluzione che però sarebbe compensata in parte dai giovani granata che dovrebbero tornare all’ovile come Parigini, Barreca e Alfred Gomis. Poi il calcio mercato dirà quale potrà essere  la dimensione in cui il Toro potrà battersi in campionato.

Sicuramente ci sono delle basi da cui e su cui ripartire come Belotti, Benassi, Immobile (se verrà riscattato), Baselli, Zappacosta, Peres, Acquah (sperando che alla potenza fisica aggiunga miglioramenti  tecnici e tattici). Poi i quesiti  che rimangono in difesa su Jansson e Gaston Silva.

Vedremo cosa succederà già dopo questa domenica di Empoli. Certo è che perdere ancora oggi aumenterebbe la delusione tra i tifosi con un Toro che finirebbe nella parte destra della classifica, oltre l11° posto.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ddavide69 - 8 mesi fa

    ..E’ lo zoccolo duro …..!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. aterreno - 8 mesi fa

    le partenze quasi annunciate da Maksimovic a Glik, da Gazzi a Padelli, da Ichazo a Maxi Lopez a Molinaro .

    ma sul serio? Ma ci credete solo voi di toro news

    Lopez mi sembra chiaro, ma Gazzi? Se resta Ventura Gazzi resta. E secondo me pure Padelli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy