Torino, con il Frosinone la sfida da non sbagliare

Torino, con il Frosinone la sfida da non sbagliare

L’Editoriale di Gino Strippoli / Vincere oggi per i tifosi e riprendere il viale perduto

Commenta per primo!
Quagliarella, Napoli-Torino

È una sfida tra le sfide per i granata di Ventura quella che si giocherà oggi all’Olimpico di Torino contro il Frosinone: primo perché il Toro deve vincere per riconquistare i suoi tifosi; secondo perché appare poco chiaro il decadimento di questa squadra a livello qualitativo rispetto alle prime giornate di campionato; terzo perché la squadra di Ventura deve dimostrare che il bel gioco espresso nella prima fase di campionato, e che a detta degli addetti ai lavori era  da Europa, non è stata solo una parentesi; quarto perché molti giocatori hanno appena prolungato il loro contratto con il Toro e devono far vedere di aver meritato la fiducia della società.

Inoltre, Cairo ha nuovamente voluto potenziare la squadra regalandosi e regalando ai tifosi l’ultimo capocannoniere granata in serie A. Ciro Immobile, e non è ancora finita per quanto riguarda per il calciomercato. Un modo per dire : io il Toro lo voglio vedere in alto!

Immobile nel giorno del suo ritorno al Torino
Immobile nel giorno del suo ritorno al Torino

Non si sa ancora se Quagliarella giocherà titolare o meno contro i ragazzi di Roberto Stellone (vero ex della partita) ma sicuramente se sarà della partita non sarà fischiato né lui né nessun altro, come dichiarato dagli Ultras perché in campo tutti dovranno dare il 101% come lo daranno sicuramente i tifosi granata. Il giocatore napoletano ha solo un modo per farsi scusare, se giocherà: segnare e portare il Toro alla vittoria , sebbene il suo futuro potrebbe non essere più fra qualche mese di tinte granata.

Sulla partita molto influirà anche il possibile impiego di Ciro Immobile e la sua condizione fisica (in teoria si è sempre allenato e gli schemi venturiani li conosce alla perfezione). Se dovesse giocare a beneficiare della sua presenza sarà sicuramente Baselli, che avrebbe più spazi per andare a cercare il tiro, visto che i movimenti veloci di Ciro aprirebbero spazi per i compagni. Il Frosinone arriva qui sornione e pronto a calare la sua zampata per cui la difesa granata e il centrocampo non dovranno sottovalutare nulla dei giocatori avversari. D’altronde questa squadra ha sempre espresso un buon calcio anche se è terz’ultima in classifica.

Roberto Stellone, tecnico del Frosinone
Roberto Stellone, tecnico del Frosinone

Proprio oggi il Toro dovrà iniziare il suo cammino a suon di reti perduto da tempo , un viale da recuperare presto per andare a trovare poi quella serenità che porterebbe la squadra ad affrontare mercoledì il Sassuolo senza troppi affanni. La vittoria servirebbe a dare morale a tutto l’ ambiente granata, sia giocatori, che società, che tifosi.Per vincere contro il Frosinone c’è una sola soluzione: non cercare di strafare se non arriverà subito il gol e sopratutto non farsi chiudere subito dal pressing avversario come è stato di solito vedere nelle ultime quattro partite disputate.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy