Toro, a Bologna batti il tuo colpo e fai tris!

Toro, a Bologna batti il tuo colpo e fai tris!

L’editoriale di Gino Strippoli / Granata decisi a vincere per la terza volta consecutiva

Commenta per primo!
vittoria

Le due vittorie consecutive del Torino nei confronti di Inter, a San Siro, ed Atalanta hanno riportato entusiasmo sia nella squadra che tra i tifosi. Entusiasmo che sarebbe assurdo smorzare: sebbene però esultare per questi risultati sia più che giusto, poi però é anche giusto precisare che é vietato esaltarsi perché l’esaltazione é una brutta malattia. Non sembra comunque essere di certo questo il caso di questo Toro che nella sua umiltà ha cercato nelle ultime settimane di rimettersi in sesto, raccogliendo i cocci di una stagione al di sotto delle aspettative, ricostruendosi nel morale ma sopratutto giocando a volere e a conquistare la vittoria.

Bologna-Torino, Ventura,

Se c’é la voglia e la convinzione di vincere, le vittorie arrivano; sopratutto perché i ragazzi di Ventura formano un organico di buona qualità: se é vero che ci sono manchevolezze tecniche in alcuni reparti, é altrettanto vero che ad esempio poche squadre hanno tre attaccanti del calibro di Immobile, Belotti e Maxi Lopez. Discorso analogo per la difesa: non tutte le formazioni hanno giocatori come Maksimovic, Glik e Moretti a formare un trio di centrali affidabili, anche se in questo caso rispetto allo scorso anno qualcosa non ha funzionato. Un po’ per l ‘ infortunio del serbo, sopratutto per una stagione poco brillante del capitano, mentre per il prode Moretti annata alti e bassi dovuti anche all’ usura dei suoi anni. Poi, il centrocampo. E qui sono sicuramente le note più dolenti che tutti conosciamo. In ogni caso al di la di ciò la squadra sta ora riportando il Toro in una zona di classifica decisamente migliore e ad onor del vero potrebbe raggiungere la posizione dello scorso anno, ovvero quel nono posto che non rappresenterebbe sicuramente un successo, ma visto per come si era messa la stagione sarebbe tanto ossigeno positivo.

Torino-Atalanta

Oggi pomeriggio il Toro non può farsi sfuggire la possibilità di fare il tris di vittorie anche perché farebbe aumentare sicuramente la consapevolezza nei giocatori che, se giocano concentrati e con carattere, nulla di irraggiungibile é vietato. Sicuramente, con la partita della Roma che giá alita nell’aria (in programma mercoledì) mister Ventura potrebbe dare vita ad un turnover per preservare le energie dei propri giocatori: contro il Bologna potrebbe quindi esserci il via libera dal primo minuto per Gaston Silva al posto di Moretti, mentre Peres potrebbe esser sostituito da Zappacosta. Maksimovic dovrebbe tornare in campo dal primo minuto anche perché se lo si vuole pronto per la partita contro la Roma pare giusto che riprenda il ritmo partita, anche se Bovo nelle ultime due sfide ha fatto davvero bene. A centrocampo potremmo vedere al centro il rientro di Gazzi con ai suoi fianchi Benassi ed uno tra Baselli ed Obi. In attacco riposo per Belotti? Potrebbe starci e a far coppia con Maxi Lopez ci sarebbe il venezuelano Martinez. Per il vinotinto  potrebbe essere davvero l’ultima occasione per dimostrare di saper andare in gol e di essere utile a questa formazione.

Martinez Torino-Genoa, formazioni
Certo queste sono teorie di formazione dettate da ipotesi e analisi legate molto alla partita ravvicinata contro la Roma. A dir la verità viene anche da pensare se non sia meglio giocare con i migliori in campo già oggi e cercare la vittoria, per poi andare a Roma con una maggiore tranquillità e giocarsela a viso aperto senza pressioni.
Vedremo: l’unica cosa certa é che, qualsiasi formazione metta in campo mister Ventura, i ragazzi avranno la volontà di vincere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy