Toro: alla vittoria-derby credici fino all’ultimo minuto

Toro: alla vittoria-derby credici fino all’ultimo minuto

L’editoriale di Gino Strippoli – Belotti e company pronti per l’impresa più bella contro la Juventus

di Gino Strippoli

L’editoriale di Gino Strippoli – Belotti e company pronti per l’impresa più bella contro la Juventus

Stasera bisognerà crederci fino in fondo, fino all’ultimo secondo della partita. Questo è il comandamento che il Toro deve far suo per vincere contro la Juventus, in un derby che dovrà sancire il vero valore dei granata. Infatti, nonostante l’ottimo campionato e la posizione in classifica mai cosi bella nell’era Cairo, la ciliegina sulla torta da appoggiare con conseguente ingresso in Europa sarebbe una vittoria all’Allianz Stadium e mai come oggi questo Toro ha le possibilità di espugnare questo campo.
Le considerazioni sono molteplici, innanzitutto il Toro avrà necessariamente più rabbia e grinta e più voglia di vincere perché l’obiettivo Europa è ancora da conquistare e poi sarebbe il giusto modo per onorare domani gli ‘Invincibili’ andando a Superga; mentre di contro la Juventus vinto il campionato e abbassate le serrande potrebbe solo fregiarsi di vincere il derby ma che non porterebbe nulla di che se non la superiorità sui granata, ma chissà con quali stimoli. Il Toro invece le motivazioni le ha e sicuramente più dei bianconeri. Inoltre se il Toro avrà un assenza pesante in Moretti (ma recupera Baselli e Zaza), ma sicuramente chi lo sostituirà lo farà bene, la Juventus sarà condizionata da mille infortuni, da Dybala, Mandzukic, Perin e Douglas, senza contare Khedira e i malconci ancora in forse: Alex Sandro,Bentancour, Caceres. Sono assenze pesanti nonostante l’organico che dispone Allegri sia ugualmente importante. Il ritorno di Zaza in un derby potrebbe rivelarsi a partita in corso una variabile impazzita, nel senso che il ragazzo ha sicuramente disatteso la fiducia dei tifosi e soprattutto ha deluso in tutto il campionato, senza mai riuscire a inserirsi definitvamente nel tessuto granata. Mai come oggi potrebbe di colpo farsi perdonare tutti gli errori di questa stagione per lui poco fortunata. Insomma
un gol vincente farebbe dimenticare ogni malumore nei suoi confronti e anzi lo farebbe diventare un protagonista assoluto. E chiaro che il derby è sempre un derby dove l’imprevedibilità è sempre dietro l’angolo, almeno nella storia della stracittadina di un lontano passato. Negli ultimi vent’anni il dominio e lo strapotere economico e tecnico dei bianconeri han sempre messo il Toro sotto. Oggi il tatticismo di Mazzarri e la voglia di vincere e la compattezza di essere un vero gruppo coeso, una vera squadra granata potrebbe far cambiare il venti alle bandiere. Belotti, Sirigu, Rincon e Izzo con la loro grinta dovranno coinvolgere tutti i compagni nello scendere in campo con la grinta giusta. I tre citati per caratteristiche tecnico -caratteriali rappresentano gli uomini-derby che dovranno trascinare i compagni nel fare una prestazione indimenticabile. Il segnale dato contro il Milan è inequivocabile: il Toro sta dimostrando di essere
forte e di non avere paura di nessuno. Il risultato che uscirà dallo scontro di questa sera si ribalterà sicuramente nell’immediato futuro e prossime partite ecco perché ci si aspetta soprattutto dal Toro una prestazione importante.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco Toro - 1 mese fa

    Mi fa molto piacere tutta questa determinazione nei commenti e mi spiace essere proprio io in controtendenza.. Lo so prima della partita con il Milan ho scritto che se avessimo battuto i rossoneri allora avremmo potuto iniziare a sognare ma io parlavo delle altre 3 partite, non certo del derby, il derby sarà il solito derby, partita equilibrata decisa da errori arbitrali a favore della giuve, ormai è un classico.. Spiace dirlo ma ormai mi sono rassegnato, con i gobbi è sempre così e a me non piace essere preso per i fondelli, preferisco non vederla che assistere a una farsa clamorosa come tutti gli anni accade.. Con Orsato poi………….. Stima e rispetto per tutti i tifosi che ancora hanno la determinazione di assistere al derby ma io non ce la faccio io non sopporto le ingiustizie ne essere derubato o fregato.. Non guardandola eviterò di arrabbiarmi, farmi il sangue amaro e prendere i muri a testate.. Ormai è così questa scelta non mi piace ma tant’è… In bocca al lupo ai ragazzi che scenderanno in campo e ai tifosi che saranno splendidi come al solito. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. da sempre Toro - 1 mese fa

    Una raccomandazione a tutti i giocatori granata: NON cadere in eventuali provocazioni sopratutto se l’arbitro dovesse favorire nelle sue decisioni i bianconeri! Se la partita dovesse andare in “caciara” potrebbero avvalersene proprio la Juventus.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bischero - 1 mese fa

    Hai perfettamente ragione dattero. Profilo basso ma consci che nulla é impossibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. dattero - 1 mese fa

    piedi x terra ed umilta,potremmo gia essere sotto di due pere all’intervallo se tutti facciamo gli spatussi.
    cuore concentrazione senso d’appartenenza,orgoglio,storia,LEGGENDA.
    mettiamo questo in campo,leggo troppo entusiasmo facilone ed approssimativo,e non mi garba

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13687521 - 1 mese fa

    Sta sera No Zaza ……la carta da giocare nel secondo tempo è Mi11ico
    FoRzA ToRo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy