Toro: con il Sassuolo conta convincere e fare punti

Toro: con il Sassuolo conta convincere e fare punti

L’editoriale di Gino Strippoli / Granata a Reggio Emilia potete vincere!

1 Commento
Archiviata la partita delicata contro il Frosinone con la bella vittoria fatta di gol ma di poco bel gioco, oggi il Torino affronterà il Sassuolo, vera rivelazione del campionato, per cercare di dare continuità ai gol e ai punti da aggiungere in classifica. Oggi come oggi non è tanto importante fare bel gioco ma mettere in cascina i molti punti persi per strada, punti che faranno comodo nel rush finale di campionato. Perchè? Perchè questo Toro, vista la classifica corta potrebbe ancora mettere nel mirino l’obiettivo Europa; e ciò non vuol dire conquistarla, ma almeno avvicinarsi, e quindi concludere poi un campionato più che dignitoso.
Con l’arrivo di Immobile la squadra si è rafforzata, anche se non basta: servirebbe ancora uno sforzo per arrivare ad un centrocampista che sappia dare il cambio a Baselli. Se poi la coppia Immobile-Belotti rinverdisse i fasti dell’accoppiata che porto il Toro in Europa (Cerci-Immobile), allora nessun traguardo a questa squadra sarebbe precluso da qui alla fine del campionato.
Torino-Frosinone, Toro
Ciro Immobile in azione contro il Frosinone
Proprio l’equilibrio che c’è in questa stagione dal 6 posto al 11 posto la dice tutta sulle possibilità che hanno i granata di scalare la classifica, a patto naturalmente che Glik e compagni si autoconvincano di poterlo fare, e che dunque marcino compatti tutti insieme come fanno i tifosi con loro.
Intanto, fuori Peres (ne avrà per una settimana), sulla destra agirà Zappacosta, con mister Ventura che presumibilmente potrebbe far giocare in trasferta la coppia Belotti-Quagliarella almeno a partita in corso: non bisogna dimenticare che il numero 27 giocherebbe con una rabbia addosso che farebbe sicuramente bene alla causa granata, e darebbe qualche minuto di fiato ad un Immobile comunque molto positivo, ma un po’ stanco. In casa Sassuolo Di Francesco ha perso per la partita due sue importanti pedine: a centrocampo Missiroli e in attacco Floro Flores, anche se ritroverà Berardi al ritorno dalla squalifica e Cannavaro.
La partita è difficile e insidiosa, ma se giocata con carattere e  acume tattico potrebbe far portare sotto la Mole punti importanti, e perchè no anche una vittoria.
1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …a sassuolo sarà durissima…in casa non hanno mai perso…e hanno tritato napoli e gobbi…fondamentale sarà non lasciare spazi ai loro attaccanti tutti molto veloci e nelle ripartenze potrebbero diventare devastanti…ma a questo sono sicuro penserà Ventura…che di spazi ne lascia sempre molto pochi…e speriamo che il Gallo e Ciro ripetano la prestazione di sabato…e saranno cazzi anche per il sassuolo…e FORZA TORO !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy