Toro, oggi conta vincere

Toro, oggi conta vincere

L’editoriale di Gino Strippoli / Partita delicata con i granata costretti ai tre punti

2 commenti
Belotti, Toro, Chievo

Oggi contro il Verona di mister Del Neri il Torino dovrà giocare senza troppi fronzoli in testa ma con la volontà assoluta di vincere senza esclusione di colpi.

La partita è assolutamente delicata per molteplici motivi, primo fra tutti ritornare a vincere e mettere fine a possibili polemiche, poi la possibilità di ridare soddisfazione ai propri tifosi e allontanarsi da una certa classifica che con una sconfitta diventerebbe un po’ preoccupate.

In questi giorni si sono avvicendate mille voci di mercato che non hanno di certo fatto bene all’ambiente granata come la possibilità che Fabio Quagliarella si sia già accordato con la Sampdoria mentre l’ accordo tra le società sembrerebbe lontano. Certo sono solo voci, ma quando spesso escono fuori un fondo di verità sembra essere evidente.

In più a ciò si aggiunge il fatto che a parte il colpo Immobile sicuramente eccellente il mercato granata appare fermo ma anche di difficile attuazione. In effetti il Toro di oggi in organico ha ben 7 centrocampisti e diventa quasi impossibile prendere un ennesimo centrocampista senza farne uscire almeno due. Con otto giocatori in organico pronti a giocare in mezzo al campo mister Ventura si troverebbe costretto a lasciare in panchina per 5 e sarebbero troppi.

Se si vuole davvero prendere El Kaddouri o Kone o altro sarà necessario vendere sia Farnerud che Prcic, che con le uscite di Quagliarella e Amauri porterebbero l’organico a 24 giocatori ecco che ci sarebbe lo spazio per un centrocampista di qualità che é quello che serve a questo Toro.

Con il solo campionato da giocare le sole 4 punte ( Immobile, Belotti, Maxi Lopez, Martinez) potrebbero bastare.
Ma oggi conta appunto vincere e il Toro lo deve fare per i suoi tifosi e per il suo bene di classifica, anche giocando la più brutta partita che si possa fare, con arguzia e cinismo spietato.

I granata hanno tutte le possibilità di invertire la propria rotta in campionato perché le qualità ci sono e sono state anche evidenziate contro il Sassuolo, che squadra scarsa non è, anzi, ma che non si sono viste per nulla contro la Fiorentina, dove c’è stata una regressione dal punto di vista mentale oltre che tecnico-tattico.

A Ventura l’arduo compito di portare il veliero granata con la compattezza giusta verso rotte più consone alla storia granata. Ma sarà anche compito dei giocatori (tutti, non solo quelli che scendano in campo) rendere più facile la navigazione dando il massimo con la grinta giusta per affondare la flotta nemica veronese.

Abbordarli e spazzarli via con l’impeto giusto é quello che chiedono i tifosi granata. La vittoria porterebbe un po’ di positività sia alla squadra che potrebbe riprendere fiato che ai tifosi cui tornerebbe il sorriso. E’ ora di stare vicini alla squadra in un momento molto difficile, poi a campionato concluso si tireranno le somme e si potrà giudicare l’ operato dei giocatori, dell’ allenatore e della società, ma adesso sarebbe inutile e controproducente innescare polemiche.

Ragazzi granata, il terreno dell’Olimpico deve essere un maremoto per gli avversari e voi siete in grado di spazzarli via a suon di vittorie.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. flavio - 12 mesi fa

    forza TOROOOOOOO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. flavio - 12 mesi fa

    dai ragazzi doppietta di ciro e tre punti in classifica

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy