Un grande Toro perde il derby immeritatamente

Un grande Toro perde il derby immeritatamente

L’ editoriale di Gino Strippoli / Più occasioni granata per vincere ma è la Juve che centra la vittoria e la maledizione dell ‘ ultimo minuto continua ancora

29 commenti
Toro, Juventus

Che bel Toro allo Juventus Stadium. Senza farsi troppo intimorire ha affrontato la squadra di Allegri senza alcuna paura. Un Toro gianobifronte che dopo un primo tempo che lo ha visto soccombere sull unico vero tiro dei bianconeri ha completamente dominato la scena mettendo paura alla Juve e a Buffon prima raggiungendo il pareggio e poi andando sempre vicino al gol più volte. Poi la maledizione dell ‘ ultimo minuto con il gol bianconero al 90’ di Quadrado.

Un inizio di partita che ha visto immediatamente la Juventus pressare molto alto per mettere in difficoltà la retroguardia granata e la partenza delle azioni granata. Prima vera incursione della partita é comunque del Toro con Baselli che imbecca Molinaro che entra in area mettendo in difficoltà la difesa bianconera. Ancora i granata in avanti al 17 minuto con Vives che pennella un pallone in area per Quagliarella che tira sull’ esterno della rete.

Il Toro cerca di arginare il gioco bianconero ma con un Acquah spaesato a centrocampo è la Juve a passare in vantaggio con il granata in questione che si perde Pogba lasciandolo andare al tiro da fuori area: gran gol ma Padelli sembra un po troppo fuori dai pali. Torino che va in confusione e a pagarne le spese è Bovo che al 21 entra sull’ autore del gol e lo stende prendendosi un ammonizione che costerà cara contro l’ Inter vista la diffida pendente. Ancora il difensore granata protagonista in negativo quando regala palla a Dybala che tira ma alto sulla traversa.

Poi arriva la svolta da chi proprio nel primo tempo si era reso negativo di alcuni interventi, infatti Cesare Bovo con un euro gol di sinistro trafigge Buffon, e ancora il Toro ad andare in avanti e su calcio d ‘ angolo di Baselli Glik di testa impera su tutti e Buffon si deve superare in angolo. È un Toro che non demorde e mette alle corde la Juve con molte occasioni e parate di Buffon: ancora Glik e poi Zappacosta mettono alle strette il numero uno bianconero. Vives grande re del centrocampo, orchestra tutto il Toro e vince il duello con Marchisio.

Grande prova di Padelli che salva il Toro con una parata di piede sul tiro di Marchisio. Un derby perso immeritatamente al novantesimo minuto, peccato, é stato un bel Toro che ha giocato alla pari ed esce si sconfitto ma con onore Juve decisamente più fortunata.

29 commenti

29 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. osvaldo - 2 anni fa

    Caro Gino,
    ci risiamo con “grande prova di Padelli!” Ma a quale sala cinematografical’hiavisto?
    Al primo goal era fuori di circa 4 mt dalla linea di porta dovesarebbe dovuto rimanere nel momento del tiro di Pogba,mentere nel seondo era seduto per terra al posto di prenedere l’innocuo cross che arrivava dalla sinistra.
    Pensonalmente penso che vi sono anche molti sbagli individuali dei difensori perche’ il Padella non e’ capace di dirigere la sua difesa.
    Detto di Padelli non posso non far rilevare che noi non crescerema mai al disopra dell’8^/9^ posto perche’ Ventura,che ha si’ tanti meriti,non e’ capace di far fare il salto di qualita’ alla squdra nonstante la societa’in estate gli ha messo a disposizione una buona squadra.Se ogni hanno perdiamo tantissimi punti in modo a dir poco “rocambolesco” questo non e’ solo colpa dei limiti dei giocatori ma e’ un limite dell’allenatore poiche’ in conferenza dice che la squadra puo’ giocarsela con tutto poi in campo vediamo invece che la paura attanaglia la squadra! Penso prorio che questa mancata capacita’ di motivare sia il suo limite e lo specchio della sua carriera!
    Osvaldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RDS - 26/04/15 Toro 2 - Merde 1 - 2 anni fa

    Ventura che comunque secondo me qui a Torino ha fatto l’impossibile e non va altro che ringraziato certe volte mi lascia perplesso, lasciamo stare il caso Padelli (su cui ci sarebbe da scrivere un libro) alcune volte non capisco certi cambi, non ho capito il cambio Belotti- Maxi e se proprio il cambio bisognava farlo era Quaglia che doveva uscire, ma possibile che non vede che l’argentino è l’unico dei nostri attaccanti che riesce a tenere palla e far salire la squadra in avanti, appena uscito è stato evidente a tutti che abbiamo subito l’assalto finale dei gobbi,
    per non parlare della partita con il Milan, mettiamo tre punte (evento rarissimo con Ventura) schiacciamo il Milan, raggiungiamo il pari e a missione raggiunta ritogliamo la terza punta invece di cercare ancora il gol, accontentandosi del pareggio, mi sembra certe volte che è la paura che lo assale e di conseguenza trasmette questa paura alla squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Scott - 2 anni fa

    Quando si perde spesso al 90′, in undici contro dieci, contro il Carpi(!), qualche problemino c’e’.
    O dobbiamo nasconderlo sotto il tappeto?
    E poi… chi non s’incazza a perdere contro i gobbi non è del Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fabrizio - 2 anni fa

    Qui si tratta di essere semplicemente realisti. Che lodi bisogna tessere ad un allenatore il cui miglior piazzamento in serie A e’stato un 7 posto.
    In EL c’é’andato non per suoi meriti ma piu’ per demeriti di altre squadre.
    Ha rigenerato cerci? mah a vederlo adesso non mi sembra. Immobile? idem.
    Una vittoria a Bilbao? L’anno scorso alla fine del campionato un disastro e poi tutti a
    recriminare sui punti buttati per strada (come quelli nel derby ad esempio o come contro l’empoli).
    Rendiamoci conto che e’ un allenatore mediocre e accontentiamoci di arrivare almeno nella parte sinistra della classifica.
    Ma con uno cosi piu’ in alto on si va.
    Ovviamente spero di sbagliarmi di grosso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Catlina - 2 anni fa

    È da un paio di mesi che leggo spesso i commenti su sti forum. .sono passato dall’orgoglio di tifare il toro più forte degli ultimi 20 anni..quello che anche un bambino a scuola non aveva vergogna a dire di appartenere..all’impressione di tifare per una merda di squadra..composta da un allenatore coglione, da vecchi deficienti e da mezze seghe. Per fortuna non è così, perché il toro non è i commenti del cazzo che leggo dal 80% di chi scrive qui..ma è voglia di costruire e orgoglio di credere. Qui solo distruzione..disfattisti del cazzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jon1_880 - 2 anni fa

      concordo ma stai tranquilla alle prime vittorie spariranno più veloci della luce.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Catlina - 2 anni fa

        ..tranquillo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Wendok - 2 anni fa

        Le mie critiche al gioco noiosissimo di ventura le trovi nei commenti da tre anni a questa parte a firma mia. E non mi sono mai nascosto dietro una vittoria. Ho gioito, sono un passionale, uno che si incazza come una bestia se non vede 11 marines in campo con un sergente di ferro al fianco. Sono stanco di manfrine e rassicurazioni. Fase 2.0 a quando ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Wendok - 2 anni fa

          Rileggetevi le dichiarazioni di ventura di quest anno dopo ogni sconfitta. Le trovate facilmente su internet. Un copia incolla delle solite 5-6 frasi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Zlobotan - 2 anni fa

      Guarda io non mi sono mai esaltato per questa squadra, e dall’altro lato nemmeno ho trovato giusto criticarla aspramente. Però permetti che mi girino le palle a vedere il toro che perde due derby al 93esimo???? Si chiede solo un pò più di concentrazione e di grinta, tutto qui. Penso che questo un tifoso abbia il diritto di rivendicarlo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. pupi - 2 anni fa

    Di stronzate ne ho lette da ieri sera! Ventura a casa, Padelli vattene, Vives bollito.
    Poi fortunatamente ascolto uno che di calcio ne capisce abbastanza che in un’intervista di 2 giorni fa non crede, come me, che il Toro possa lottare per l’Europa e ieri sera ha dichiarato di aver visto un ottimo Toro, specie nel secondo tempo, che da lì deve ripartire. Io aggiungo che ieri le statistiche, che pur qualcosa varranno, evidenziano come il Toro sia la squadra che contro i gobbi ha avuto più occasioni rispetto alle avversarie precedenti e per contro è stata la squadra che ha subito meno rispetto a tutte le altre. Grazie Mondonico per essere d’accordo con me, evidentemente io e te capiamo di calcio più di qualche laureato a Coverciano che frequenta questo forum. Siiighh!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Zlobotan - 2 anni fa

      Si ma, ahimé, il calcio è fatto anche di risultati!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pupi - 2 anni fa

        E chi te li garantisce i risultati? Messi, Ronaldo e pochi intimi, mentre quì si invoca un Prcic (giovanissimo e fuori rosa per mesi al Rennes) o un Ichazo come salvatori della patria. Nessuno si è accorto che ieri oltre a Darmian ed El Khad ovviamente non più del Toro mancavano Gazzi, Maksimovic ed Avelar e che han giocato 3 riserve dello scorso anno, Bovo, Molinaro e Benassi. A leggere alcuni commenti sembra che Ventura abbia in mano una corazzata mentre è una squadra con tanti tanti limiti tecnici.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jon1_380 - 2 anni fa

          quindi ieri mancava el kebabbo? ma come hai sempre detto che era un bene l’avessero venduto?
          questo dovevamo tenercelo stretto e non dico che è meglio di caselli, dico che son due giocatori che giocano a testa alta per questo servono sempre…poi il marocco è più offensivo e poteva coesistere con baselli, con gazzi a fare da diga.
          poi per me un’altra perdita è il mancato arrivo di bjarnason che avrebbe dato utilità notevole in mezzo garantendo anche qualche gol. purtroppo ci manca un ‘alternativa a basali, farnerud e obi potrebbero essere utili ma sono rotti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Zlobotan - 2 anni fa

          Voglio dire che sono ben conscio che il Toro ieri non ha sfigurato ma che, anzi, ha giocato un’ottima partita. Voglio solo sottolineare che non basta il fumo.. ci vuole anche l’arrosto!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Tatanka71 - 2 anni fa

          Sono d’accordo ma Padelli titolare è veramente esagerato!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Catlina - 2 anni fa

      Non so chi sei..ma sei uno che ha un senso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. jon1_239 - 2 anni fa

      concordo su tutto tranne che su padelli.scarso come pochi portieri nella storia del toro. ieri sul secondo gol un portiere si buttava e intercettava il cross questo non ha fatto nulla. se gliela tiri centrale la prende a volte anche miracolosamente appena angoli un pelo è finita…coi piedi fa solo danni, non da un minimo di sicurezza al reparto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Wendok - 2 anni fa

      Ventura pratica schemi ed approcci al gioco noiosi ? Si, e ne sono consci il 90% di chi guarda una partita del toro. Padelli è o no il peggior portiere che il torino abbia credo da garella in avanti ? Si, e sarebbe un plebiscino unanime di opinioni. Ha avuto senso mandare in campo martinez per 22 minuti , senza che toccasse palla, anzichè quagliarella o amauri ? No. Ha avuto senso tenere fuori contemporaneamente baselli e peres contro il milan dal momento che sono gli unici due che saltano l uomo ? Mah ! Sono mesi che continua a recitare il percorso di crescita. Ma di fatto, in soldoni, io vedo identico gioco, identici errori, identica classifica. Siamo andati in EL per grazia ricevuta ( parma ). Altro ? Fanno due partite fenomenali su 10 due o tre mediocri e cinque da dilettanti. Questo è un fatto ! La questione è di testa. Ci vorrebbe un po più la frusta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ug87 - 2 anni fa

    Io ho visto un toro che purtroppo ha peccato come detto dal mister, di cattiverai nel finale! Ma da lì a dire che siamo da buttare, mi sembra l’anno scorso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. robert - 2 anni fa

    Secondo Chirico tutte le partite si perdono immeritatamente o per colpa dell’arbitro.In realtà il Toro perde perché ha un allenatore ottuso, una difesa colabrodo,un centrocampo inesistente e un attacco asfittico.E domenica prossima prenderemo un’altra caterva di gol e quando saranno quart’ultimi reciteranno il mea culpa !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Catlina - 2 anni fa

      Così si fa..grande.. con quelli come te sugli spalti arriveremo presto allo scudetto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Zlobotan - 2 anni fa

    Io credo che non abbiamo perso immeritatamente: loro ci hanno creduto fino alla fine e hanno meritato di vincere, poche palle.
    I nostri sono stati dei polli… e la cosa è preoccupante.. ormai non siamo più una neopromossa disorientata, bisogna tirare fuori gli attributi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. uassing - 2 anni fa

    Come lo scorso anno noto gente sparare su Ventura durante la prima parte del campionato e poi a tesserne le lodi.ci vuole pazienza e vedrete che questo Toro ci dara’ ancora soddisfazioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Wendok - 2 anni fa

      Avesti ragione se fossimo al primo anno di ventura. Se gli schemi fossero da assimilare ed i meccanismi da oliare alla perfezione. Ma le critiche sono relative a cambi, titolari che non lo sarebbero in B, lentezza nelle modifiche (?) di gioco, poco polso. E si perchè evidentemente si tratta di testa. Ed i punti persi, lo sono e rimangono tali anche se facessimo un ottimo girone di ritorno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. angelboy79 - 2 anni fa

    Ragazzo sono sconvolto…abbiamo preso la seconda mazzata clamorosa in questi giorni e quasi qua della redazione a tessere le lodi della squadra come se fossimo primi in classifica…cioè non ho parole…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Flighigh - 2 anni fa

      Se leggi le pagelle delle ultime partite uno potrebbe pensare che le abbiamo vinte tutte Lazio compresa. Senza fare drammi io questa sferzata sulla cronaca “soggettiva/creativa”…me la spiego con chiare linee guida aziendali. Ci può stare, io ormai leggo poco, mi interessano solo i commenti dei tifosi, quelli civili ovviamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. fabrizio - 2 anni fa

    Non e’ la maledizione dell’ultimo minuto!
    E la maledizione di un allenatore che per due anni consecutivi ripete gli stessi errori
    e di conseguenza perde la partita (vedi togliere Maxi, lasciare la padella in campo
    e soprattutto non cercare mai di vincere la partita aggredendo l’avversario in evidente difficolta)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tatanka71 - 2 anni fa

      Condivido quanto scritto relativamente all’impiego di Padelli, portiere bravo ma non in grado di dare garanzie x avere quei 6 punti in più in una classifica finale, para praticamente solo quello che gli tirano addosso,vorrei vedere un toro più convinto dei propri mezzi, vedere tutti ad aspettare gli avversari nella propria area di rigore e Quagliarella che si sbatte e incavolato xchè nessuno l’aiuta ad aggredire i possessori di palla avversari è uno spettacolo deprimente x tutti ma x chi tifa toro lo è ancora di più!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy