Toro, adesso ti riconosco!

Toro, adesso ti riconosco!

Lo Psicologo Granata / Serve equilibrio nei giudizi

Commenta per primo!

Tre vittorie consecutive, 8 gol segnati in 3 partite ma soprattutto manovra decisamente più fluida: finalmente il nostro Toro sta tornando sui livelli (o quasi) dello scorso anno. Ovvio, non c’è da esaltarsi ora come non c’era da disperarsi prima, questo è ovvio, ma se non altro adesso, con una considerevole distanza dalle zone calde della classifica si può iniziare a sperare di togliersi qualche soddisfazione anche in questa stagione.

Si è assistito, in queste ultime 5/6 partite ad una crescita costante (fisica ma anche mentale) e della squadra, e di molti giocatori che hanno avuto non poche difficoltà ad inizio campionato o nella fase centrale del girone d’andata. Si può dire che il diesel in mano a Ventura abbia iniziato a carburare; resta da capire che velocità puesto le prossime partite saranno foriere di informazioni.

Analizzando con alcuni miei pazienti quali potrebbero essere le cause di questa impennata di risultati e di prestazioni, è emerso che giocare solo una volta a settimana non avendo temporaneamente l’impegno della coppa, unito ad una amalgama sempre crescente faccia si che la squadra riesca a preparare meglio le partite mentalmente e fisicamente. C’è ancora un passo da fare però, perchè tra meno un paio di settimane la coppa riprenderà e i ragazzi si troveranno nuovamente ad avere due partite la setimana, ma questa volta con una maggiore consapevolezza dei propri mezzi che questa serie di risultati ha portato.

La strada è ancora lunga, ma se non altro i ragazzi ci hanno dimostrato che sono e restano un grande gruppo che conta molto più dei singoli e che è riuscito a venire fuori dalle difficoltà. Ovviamente ci vuole equilibrio nei giudizi e bisogna lasciar lavorare squadra e allenatore, possibilmente non facendo mancare il proprio apporto allo stadio, perchè come spesso ho detto, di questi ragazzi ci si può fidare.

Alla prossima dal vostro Psicologo del Toro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy