Toro, inizio da brividi

Toro, inizio da brividi

Lo Psicologo Granata / Dal punto di vista delle emozioni, Milan-Torino non ha deluso le aspettative; ma ci sono spunti positivi che si possono trarre

18 commenti

Decisamente, dal punto di vista delle emozioni, la prima uscita del nuovo Toro targato Sinisa, non ha deluso le aspettative. Toro che va sotto, pareggia, torna sotto di 2 gol e poi, verso la fine, quando ormai si era tutti rassegnati ad una sconfitta, prima la riapre, e poi va vicinissimo ad un pareggio che sarebbe stato al quanto rocambolesco con il primo errore del dischetto del gallo Belotti. A guardarla bene è stata a tutti gli effetti una partita in pieno stile Toro, con quell’alone di sfortuna che dalla notte dei tempi ci perseguita e che si mette spesso di mezzo nei momenti decisivi lasciandoci a un centimetro dall’obiettivo (3 pali ad Amsterdam, rigore di Cerci a Firenze solo per fare 2 esempi a caso). Addirittura, uno dei miei pazienti abituali presente a Milano mi ha detto che avrebbe preferito perdere 3-1 senza nemmeno il brivido del gol del 3-2 (figuriamoci del rigore al 94′) e che sicuramente si sarebbe arrabbiato di meno. Effettivamente come dargli torto? Sarebbe stata, per le nostre coronarie, una sconfitta più sopportabile.

Analizzando a mente fredda l’incontro, però, si possono trarre delle note molto positive a mio giudizio. E’ vero che il gioco è apparso ancora macchinoso e in ogni reparto i meccanismi restano da oliare ed è vero anche che ciò ha portato ad errori individuali evitabili, ma comunque l’impressione data dai ragazzi è stata di grande grinta e agonismo; la squadra ha dato la sensazione di non essere mai morta veramente ed ha lottato su ogni pallone anche sotto di 2 reti e quando il cronometro sembrava rende impossibile una rimonta. Che sia l’impronta del nuovo tecnico, o la ritrovata fiducia di un gruppo comunque forte (e spesso lo ha dimostrato) sta di fatto che i presupposti per vedere un bel Toro in questa stagione ci sono tutti e se la società riuscirà a regalare ancora 2/3 elementi di valore al suo allenatore, sono sicuro che ci toglieremo delle belle soddisfazioni. Per il momento non ci resta che goderci l’ultima settimana di mercato e vedere cosa accadrà .

18 commenti

18 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. TORO1960 - 5 mesi fa

    Bell’articolo, perfettamente condivisibile. FORZA TORO SEMPRE, COMUNQUE E DOVUNQUE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sysma_558 - 5 mesi fa

      Ecco uno che va dallo stesso pusher e si fa la stessa roba

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Yuri - 5 mesi fa

    Redazione, direi che potete trnquillamente cambiare la scritta qui sopra da “Unisciti alla conversazione” ad “Unisciti alla contestazione”…o qualsivoglia altra cosa…”pessimismo e fastidio”… :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Toro_in_Romagna - 5 mesi fa

    Ciao psicologo… visto l’ottimismo che trapela da quasi tutti i commenti, ti consiglio nel prossimo articolo di evitare di sbatterti per scrivere un testo, ma di prescrivere ricette multiple per una cura a base di antidepressivi (es. Citalopram) o almeno di ansiolitici.
    Perchè se quasi pareggiamo a S. Siro alla prima di campionato e l’umore è questo… prevedo un anno duro.
    Saluti a tutti e forza Toro, sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 5 mesi fa

      Più che torinisti mi paion toreri, pronti a matar il Toro fin nello spirito…mah.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro_in_Romagna - 5 mesi fa

        Ciao Yuri, questi ci invorniscono con tutte le puttanate che gli saltano in mente… e noi a bercele e farci il sangue cattivo. Boh, magari siamo l’unica società al mondo che pianifica un campionato per retrocedere e soltanto io e te non ce n’eravamo ancora accorti!. Un abbraccio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. sysma_558 - 5 mesi fa

    Ma questo si droga? Spunti positivi ?!? Godersi l’ultima settimana di mercato con difesa e centrocampo da rifare ?!? La grinta ?!? Ste boiate poteva risparmiarcele ma fosse mica un gobbo?!?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. silviot64 - 5 mesi fa

    In trepida attesa del colpo last minute … Un altro Amauri?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. abatta68 - 5 mesi fa

    …”godiamoci quest’ultima settimana di mercato”… diciamo che questa chiusura dell’articolo se la poteva evitare và! proprio andarsele a cercare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. echoes - 5 mesi fa

    La vita è come il Toro: devi crederci sempre e non mollare mai, perché può succedere di tutto. E poi perdi.
    (cit.)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. stto1962 - 5 mesi fa

    La stampa su di noi titola che l arbitro domenica sarà Rocchi. Pensa quanto hanno da scrivere. E che interesse suscitiamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 5 mesi fa

      …terreno in ottime condizioni… il tempo come sarà? buono?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Akatoro - 5 mesi fa

    non so se quel tuo(mi permetto di dare del tu) paziente, quest’ultima settimana, la vivrà come una goduria o come una agonia.tra la marea di nomi accostati con piu o meno fondamento, i 4-5 giocatori interessanti, ce li siamo fatti sfuggire. henrique che va al palermo, l’empoli che “fa paura” per l’enorme quantità di soldi che spende ogni anno…per spendere 5-6 milioni si contano gli spicci.Io credo ce se un giocatore è funzionale alla squadra e ai moduli di miha,il milioncino in più si debba spendere, a maggior ragione quest’anno che ci sono tanti soldi delle cessioni eccellenti. I calciatori non sono macchine, ma uomini;perciò io dico che va guardato il valore di mercato,ma bisogna guardare ancor di più il valore che tale giocatore apporterebbe alla squadra. Spero che comunque entro la fine arrivino 2 giocatori importanti. non datemene una colpa ma il mio ottimismo, che da sempre mi accompagna, incomincia a barcollare.
    comunque sia FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. puliciclone - 5 mesi fa

    Siamo una nave alla deriva. Temo lottere mo per la retrocessione. I conti sono a posto però. ..obiettivo raggiunto come ogni anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Placebo75 - 5 mesi fa

    Qui ci ha fregato la super hit tormentone dell’estate “A fari spenti” (headlights off) di Michael & Johnson Petraki, roba che nemmeno i Righeira dei tempi di “Vamos a la playa”…. o forse, “L’estate sta finendo”…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 5 mesi fa

      Ahahahahahaha…bella.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Flu14 - 5 mesi fa

    Leggo solo nomi nomi nomi nomi ma nn Fatti !!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Flu14 - 5 mesi fa

    É questo il problema ogni anno diciamo ….se la società ci regalerà 2/3 elementi di valore che puntualmente non arrivano ,potremmo toglierci delle soddisfazioni !!!!
    Io ho finito di illudermi il 31 agosto ë sempre più vicino ….meditate

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy