Toro: lo Zenit è fortissimo? Meglio!

Toro: lo Zenit è fortissimo? Meglio!

Lo psicologo granata / Più è forte l’avversario, più questo gruppo tira fuori il meglio di sé

Commenta per primo!

Il giorno tanto atteso è finalmente arrivato, stasera si gioca la fatidica partita con lo Zenit che rappresenta un appuntamento con la storia (da troppo tempo il nostro Toro non calcava palcoscenici così prestigiosi) ma che è anche un crocevia importante in una stagione che può regalare ai tifosi granata ancora qualche bella soddisfazione. Il Toro ci arriva dopo un momento di forma strepitoso coinciso con 3 mesi di imbattibilità interrotti soltanto da un Udinese affamata ma tutt’altro che irresistibile; a Udine, infatti è sembrato quasi di assistere a un Toro con la testa a San Pietroburgo, ma poco male. Un incidente di percorso ci può stare.

L’avversario è di quelli che non ti fanno stare tranquilli, infatti pochi altri sorteggi sarebbero stati peggiori di questo, ma poco importa, perché questo gruppo ha dimostrato di poter fare male a chiunque e, a dirla tutta, più l’avversario è blasonato, più i ragazzi si esaltano. Secondo un mio paziente (e non è l’unico a pensarla così) sarà proprio la forza dello Zenit a dare ai ragazzi quel “quid” in più e a motivarli ulteriormente. Stamattina, nel mio studio, in una sorta di trance agonistica, ha pronunciato la seguente frase: “Lo zenit? va bene, alla prossima voglio Barca o Real, fatele uscire dalla champion’s e portatecele!” Forse è un tantino esagerato, ma fotografa bene lo stato d’animo di un popolo che non ha paura di niente e nessuno; ma perché averne d’altronde? Chi ha da perdere sono i russi.

Stasera i ragazzi di Ventura sono chiamati a dimostrare che Bilbao non è stata un caso, e che i complimenti ricevuti sono più che meritati, ma per farlo dovrà, come si suol dire, gettare il cuore oltre l’ostacolo. Son convinto che Kamil e compagni non ci deluderanno affatto e noi saremo sicuramente lì, pronti a sostenerli lottando con loro soffrendo per tutti i 90 minuti e quando il popolo granata si stringe diventa devastante. Lo Zenit è avvertito!

Alla prossima dal vostro psicologo del Toro!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy