Toro, tra certezze e paura

Toro, tra certezze e paura

Lo Psicologo Granata / I continui rumors di mercato spaventano ma…

Commenta per primo!

Questa sera andrà in scena l’ultimo capitolo di una stagione che, nonostante un inizio e una fine non esaltanti, rimane comunque molto positiva e da incorniciare. Nelle ultime giornate, complice un calo fisico notevole il Torino ha fallito l’obiettivo Europa League ma nonostante tutto, questi ragazzi si meritano un grande applauso e il popolo granata lo sa bene. La partita contro il Cesena, che per altro evoca un piacevole amarcord scudetto, non ha alcun valore per la classifica e al massimo potrà servire da passerella per chi è stato impiegato meno da Ventura durante l’anno o magari come vetrina per qualche ragazzo della primavera.

In questi giorni però sta trapelando un po’ di paura in seno ai miei pazienti, infatti molti di loro iniziano a preoccuparsi nel leggere ogni giorno un nome nuovo tra i pezzi da novanta della rosa che viene accostato ai più grandi club d’Europa, neanche il Toro fosse l’unica squadra al mondo da cui comprare.

Che qualche pezzo pregiato potrebbe essere sacrificato non è certo una novità ma di sicuro la società non dovrà commettere il tragico errore di smobilitare, perché come abbiamo tristemente imparato negli anni post fallimento, ricostruire non è mai semplice, anzi. Sarà importante fare scelte oculate e presentare al mister un progetto valido affinché decida di restare sulla panchina del Toro. Come ha sottolineato un mio paziente, sarà proprio la permanenza del mister il nodo cruciale e solo al momento in cui avrà la certezza della sua riconferma, si sentirà tranquillo al cento per cento.

Se Ventura resta, lo fa perché si fida dell società, e dato che lui si fida di Ventura, allora può stare sereno. Certo il mio amico e paziente l’ha fatta un po’ più semplice di quello che è, ma non gli si può certo dare torto in toto.

A noi tifosi non resta che attendere gli sviluppi del mercato nelle prossime settimane, ma intento con la conferma di Maxi Lopez, un primo segnale positivo è arrivato, e se il buon giorno si vede dal mattino, allora non illegittimo essere un minimo ottimisti.

Alla prossima dal vostro Psicologo del Toro!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy