Toro, è tempo di agire

Toro, è tempo di agire

Occhi Sgranata / Torna la rubrica del nostro Vincenzo Chiarizia

37 commenti

Ho la netta sensazione che la società granata stia perdendo tanto, troppo tempo. Lo sanno tutti che la squadra deve essere pronta all’80% ad inizio raduno in modo tale da consentire all’allenatore di iniziare a lavorare sull’amalgama. Invece ad oggi il Toro si presenta con Sirigu preso da qualche settimana e Bonifazi di ritorno dalla Spal assieme ai giovani rientrati dai vari prestiti, più gli innesti di gennaio di Lyanco, il riscatto di Iago Falque (che comunque era già in rosa) e l’arrivo del portiere serbo Milinkovic-Savic (che però pare essere già stato bocciato). Di certo queste operazioni possono essere considerate buone, ma non sono quelle che danno sostanza. Il Toro deve muoversi per rinforzare urgentemente difesa e centrocampo ed invece cosa fa? Cincischia.

Come sta cincischiando nella stucchevole querelle con la Fondazione Filadelfia. È davvero deludente sentire Cairo rivendicare l’acquisto della maggior parte dei seggiolini, come è patetica la baruffa tra presidente e fondazione a colpi di interviste e comunicati. Se Cairo e tutta la fondazione Filadelfia vogliono davvero il bene del Toro, risparmino ai tifosi tutta questa polemica e trovino un punto di incontro, esattamente come nelle trattative di mercato, quando c’è una distanza tra domanda e offerta e l’accordo viene trovato venendosi reciprocamente incontro.

Filadelfia, oltre le schermaglie buone sensazioni per l’accordo

Torniamo alla rosa e al calciomercato. Numericamente nel reparto arretrato in rosa ci sono 4 difensori di cui 3 destrorsi e il solo Moretti mancino. E’ una lacuna che deve essere colmata e, ripeto, Paletta – destro anche lui – non ci serve. Piuttosto serve Acerbi o comunque un altro difensore capace di giocare sul centrosinistra e che possa essere titolare, con Moretti come sicurezza pronta ad entrare a partita in corso. Perché tutto questo tempo sprecato? Possibile che da marzo ad oggi non si sia riusciti a trovare un difensore centrale mancino?

Calciomercato, Zapata e l’entourage pressano il Napoli: il giocatore vuole il Toro

A centrocampo anche la coperta è corta e soprattutto gli elementi che la compongono non danno il massimo della garanzia (vedi Gustafson e Obi). Occorre quindi rimpolpare la mediana per fare in modo che il Toro nel mezzo faccia più filtro. Donsah va bene, ma bisogna chiudere l’operazione perché Mihajlovic deve poterci lavorare.

BOLOGNA, ITALY - AUGUST 12:  Godfred Donsah of Bologna in action during the Tim Cup match between Bologna FC andTrapani Calcio at Stadio Renato Dall'Ara on August 12, 2016 in Bologna, Italy.  (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)
BOLOGNA, ITALY – AUGUST 12: Godfred Donsah of Bologna in action during the Tim Cup match between Bologna FC andTrapani Calcio at Stadio Renato Dall’Ara on August 12, 2016 in Bologna, Italy. (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Sugli esterni d’attacco, invece, sì che temporeggerei perché magari Sinisa vuole prima vedere Parigini e Aramu, che proprio esterno non è, che sono rientrati da prestiti, e anche sul vice Belotti perché purtroppo ancora ad oggi, 11 luglio 2017, le intenzioni del nostro bomber non sono chiare. Vi sembra normale che la società assieme ad allenatore e al giocatore non abbiano ancora fissato un termine e che il presidente dichiari candidamente “dobbiamo concordare la deadline”? E’ pazzesco! Ed io che pensavo, ingenuamente, che l’avessero concordata già al momento del rinnovo. E invece no.


Vincenzo Chiarizia, giornalista di fede granata, collabora con diverse testate abruzzesi che trattano il calcio dilettantistico, per le quali scrive e svolge telecronache. Quinto di sei figli maschi (quasi tutti granata), lavora e vive a L’Aquila con una compagna per metà granata.

37 commenti

37 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. WGranata76 - 1 mese fa

    Dal punto di vista di un allenatore è importante avere subito l’organico pronto per il ritiro, almeno in grandissima percentuale, ma anche avere smaltito gli esuberi prima possibile.
    La preparazione di una rosa non è solo atletica, ma anche psicologica e di gruppo, quindi bisogna chiarire subito chi resta e chi se ne va. Bisogna “epurare” subito chi non fa parte del progetto, così da evitare malumori e zizzania instillata dagli scontenti, che siano partenti o meno.
    Queste basi sono fondamentali per dare allo spogliatoio un clima sereno ed affiatato che aumenta in buona % la capacità di concentrazione e apprendimento.
    Inoltre un giocatore che non hai costantemente sotto mano e che non conosci davvero, necessita di studio e quindi dal punto di vista atletico e tattico servono almeno 15gg per capire come inserire i nuovi innesti in rosa e nel modulo.
    Oggi è il 12/07 e abbiamo preso solo il portiere, che dal punto di vista di inserimento tattico e tecnico è il ruolo con minori problemi, perchè non è un giocatore di movimento.
    Abbiamo ancora tanti, troppi esuberi e credo che l’aver escluso Ajeti e Maxi possa essere una mossa per evitare malumori e riottosità in allenamento, ma comunque più passa il tempo e aumento l’incertezza del futuro più i giocatori diventeranno nervosi, quindi anche i vari Aramu, Parigini, Obi, Gustafson, Lukic, Valdifiori ecc., che vengano messi da parte subito se non fanno parte del progetto e gli si trovi casa.
    Dal punto di vista del mercato non vedi ancora scelte importanti per ottenere l’europa. Paletta,Zapata,Donsah,Grassi sono tutti profili scartati da squadre del nostro livello più o meno. Zapata pagato 20 milioni mi puzza di Belotti che se ne andrà, primo perchè sono troppo sovrapposti per ruolo e atletica, secondo perchè Cairo non ha mai pagato tanto un giocatore e brucerebbe il tesoretto.
    Ora Miha chiede che se gli acquisti saranno solo 4, che siano prime scelte, mentre il Chelsea prepara una maxi offerta per Belotti. Se arrivasse questa offerta i soldi dovranno esser spesi subito entro fine luglio per prendere 5-6 giocatori di prima scelta, perchè senza i gol del Gallo noi avremmo rischiato la retrocessione l’anno scorso.
    Non ho buoni presentimenti per ora. Fosse io il mister sarei davvero molto perplesso a questo punto, sempre che lui non abbia informazioni maggiori di quel che dice in pubblico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 1 mese fa

      A sto punto credo il -1 iniziale sia di ufficio 😐

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ToroSardo - 1 mese fa

    B sera. ma è possibile che ogni acquisto del Toro sia un travaglio infinito? Assurdo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ddavide69 - 1 mese fa

    Ho un presentimento.

    Se per caso non ricevessimo l’ooferta giusta per belotti … QUALCUNO dichiarerà al termine del calciomercato che il nostro miglio acquisto è stata la permanenza di Belotti…

    Ma il mio è solo un presentimento….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. T-Wolf - 1 mese fa

    Di questo mercato ci sono molte cose che non mi tornano….Primo se hai intenzione di trattenere i big (Belotti,Baselli,Benassi,Zappacosta e Barreca) devi essere chiaro dall’inizio. Come lo hai fatto per i vari Castan,Moretti,Carlao e Molinaro. E’ impensabile che non si sappia il modulo di partenza o con cui si voglia affrontare il prossimo campionato. Senza quello non hai la base per impostare il mercato. Prendere Donsah andrebbe bene, ma è già un doppione di Acquah, ma sicuramnet meglio di Obi!!! Sembra esserci solo una sicurezza,Ljajic deve essere il trequartista. La sua alternativa deve essere Aramu. Inoltre se si hanno dei dubbi sull’inserimento dei giovani, voglio ricordare che se non si devono avere 4(quattro) giocatori provenienti dal proprio vivaio,altrimenti la Rosa sarà per l’ennisimo anno di soli 21 giocatori……poi non ci si deve lamentare se la coperta è corta!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      siamo già pieno di promesse … in tutti i sensi … donsah , lyanco, bonifazi , barreca… sarebbe meglio avere qualche certezza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. CUORE GRANATA 44 - 1 mese fa

    Bravo Chiarizia, condivido in toto i contenuti della tua nota. Sempre FORZA TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Torogranata - 1 mese fa

    Scusate, anche per me Cairo non è il massimo dei presidenti che vorrei avere,ma abbiamo alternative secondo voi?
    Guardate la Fiorentina che negli ultimi 10anni ha sicuramente fatto meglio di noi ora messa in vendita,non sto vedendo che ci sia la fila per acquistarla,e con noi sarebbe uguale,se pensate che arrivino subito cinesi o americani ad acquistare il Toro lo vedo molto improbabile anche perché per loro se non è un affare sopratutto di merchandising neanche ci pensano,secondo voi in Cina quanti conoscono il Torinofc oppure la Fiorentina e quanti il Milan Inter Juventus Roma?
    I Della Valle infatti hanno messo in vendita la Fiore dicendo,ora che si facciano avanti i Fiorentini disposti a comprare perché sanno che stranieri non ne arriverebbero.
    Allora che si facciano avanti Torinesi che vogliano fare grande il Toro….voi ne conoscete?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabry69 - 1 mese fa

      Infatti, in Italia, tolto i Gobbi e il napoli, le proprietà delle grosse squadre sono straniere, e non credo proprio che abbiano la passione per quei colori…. le altre hanno presidenti molto probabilmente peggio del nostro, salvo i Della Valle ma come hai detto pare che mollano (non è vero ma si vogliono levare i rompicoglioni) e la Lazio (ma Lotito mi sta veramente parecchio sul culo).
      Certo, Cairo è un affarista oculato, non ci ha mai messo molto del suo ma non so se all’orizzonte c’è di meglio… Sicuramente a ns. memoria storica c’è di peggio….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 1 mese fa

      Come ho già detto molte volte per vendere devi volerlo fare.

      A Thohir per vendere l’inter non è bastato annunciarlo : ha dovuto CERCARSI un acquirente!

      Ci è riuscito pure Zamparini a vendere il Palermo .

      Secondo me i dellavalle sono come cairo: non vogliono vendere realmente , vogliono solo acquisire piu’ forza nei confronti della tifoseria.

      Poi ognuno la pensi come vuole…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Torogranata - 1 mese fa

        Che Zamparini abbia venduto il Palermo e a chi è tutto da vedere,che poi Cairo non abbia intenzione di vendere il Toro sarà pure vero,ma come scritto sopra torno a dirti che chi acquista il Toro non lo fa sicuramente solo perché è un tifoso e se non ci sono dei ritorni non ci pensa neanche.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 1 mese fa

          Di sicuro cairo non ha questo problema di essere tifoso, altrimenti si comporterebbe in tutt altro modo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Athletic - 1 mese fa

        L’Inter è un po’ più appetibile, rispetto al Toro, e nonostante questo Thohir dopo qualche anno si è stancato e ha cercato qualcuno disposto a rilevarla. E Zamparini con il Palermo .. ma sei serio o è una battuta ? La voleva vendere a tale Paul Baccaglini, ex inviato delle jene, se ho sentito bene. E adesso la vendita è pure saltata. Vorresti sul serio personaggi simili al posto di Cairo ???

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. blackmapan_346 - 1 mese fa

          Sinceramente non ho colto le differenze, Cairo mi sembra esattamente uguale. Sarà una questione di gusti ma i miei sono diversi dai tuoi ne migliori ne peggiori solo diversi. Dopo 12 anni di prese per il culo e di balle voglio cambiare. Voglio un presidente che quando parla so quello che dice e so che lo manterrà. Se poi ti vedi solo Cairo o giovannone contento tu

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 1 mese fa

          Io sto solo dicendo che affarista per affarista, io guardo i risultati. Tu mi dirai un conto è rimanete in serie A e finire sempre al decimo posto, un altro è rimanere in serie b con uno come baccaglini. Io invece dopo tutti questi anni le prese per il sedere le considero tutte allo stesso modo, questo presidente ci ha lasciati fallire dicendo che ci avrebbe fatto fare il salto di qualità utilizzando quei soldi per fare una squadra competitiva, in realtà siamo messi come nel 2002, risultati sportivi zero, plusvalenze più trenta milioni. A questo punto in proporzione sono stati meglio i lodisti che ci hanno evitato l onta della partenza dalla serie c

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. blackmapan_490 - 1 mese fa

    E per il momento il nostro squallido amico ha messo a segno 2 colpi gratis: sirigu e Filadelfia. Cairo vendi il toro e compra l’alessandria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. osvaldo - 1 mese fa

      bravo blakmapan.
      sono con te!
      Non solo squallido il NON amico,ma anche GRANDE BUGIARDO!
      Conoscendolo, gli Alesandrini si ribellerebbero qualora volesse comprare l’Alessandia.
      OsvALDO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 1 mese fa

        No, farebbero festa, e magari piangeremmo noi, dal momento che con molta probabilità arriverebbe un Giovannone o qualcuno del genere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. blackmapan_415 - 1 mese fa

          Hai una sfera di cristallo?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ddavide69 - 1 mese fa

    …eppure dove aver dato ampia prova in questi anni di incocludenza , tirchiaggine e mancanza di ambizione , c’è ancora molta gente che imperterrita lo difende…

    trattasi di provincialismo diffuso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. osvaldo - 1 mese fa

      CARO AMICO ddavide69, NON RIESCO PROPRIO A SPIGARMELO, sarò ingenuo a 72 anni!,ma, mi risce molto ma molto difficile capire.
      Osvaldo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 mese fa

        bah

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Baveno granata - 1 mese fa

    Braccino ha detto che in entrata ci saranno solo piccoli accorgimenti e stavolta gli credo perché a me preoccupano di più le cessioni.
    Spero di sbagliarmi,ma sono convinto che BELOTTI(il suo silenzio parla chiaro)verrà ceduto e magari non all’estero ma in Italia per molto meno dei 100M.
    Baselli che non rinnova il contratto in scadenza nel 2018 verrà ceduto a breve per non perderlo a parametro zero l’anno venturo.
    Anche Benassi che nella seconda parte del campionato ha fatto panchina potrebbe chiedere di essere ceduto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lux67 - 1 mese fa

      Braccino ci ha ridato un minimo di dignità ma forse Lei preferiva Calleri o Cimminelli e prima di sentenziare bisognerebbe essere informati, la scadenza del contratto di Baselli è giugno 2019. Cordiali saluti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Baveno granata - 1 mese fa

        Hai ragione,la scadenza del contratto di Baselli è giugno 2019.
        Per quanto concerne il vostro presidente aprite gli occhi,sono 12 anni che ci prende in giro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. blackmapan_52 - 1 mese fa

        A parete mio Cairo non ci ha dato nulla ma ci ha solo tolto, e ha solo preso. Se poi lei è felice e contento buon per lei. Per fortuna non esiste ancora la libertà di pensiero. Resta il fatto che se per lei esistono solo Cairo e cimminelli siamo proprio mal messi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. ddavide69 - 1 mese fa

        …tral’altro detto da uno che presumibilmente è nato nel ’67 …. veramente assurdo!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. miele - 1 mese fa

          A parer mio, quasi tutto quello che Cairo ha fatto per il Toro, lo ha fatto per motivi che poco hanno a che fare con la passione Granata. La sua ascesa nel mondo degli affari e della finanza lo testimonia. Quando il Toro non gli servirà più, lo crederà con il suo bel tornaconto, senza preoccuparsi troppo di tutto il resto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 1 mese fa

            esatto!

            Mi piace Non mi piace
      4. CUORE GRANATA 44 - 1 mese fa

        Caro lUX67 a mio avviso dopo 12 anni Cairo dovrebbe farci capire con chiarezza cosa vuol fare da grande con il Toro.Non può o non vuole fare di più? Ok lo dica in modo esplicito e ciascuno maturerà,con cognizione di causa, la propria opinione sul personaggio che ,concordo,è certo migliore di quelli da te citati.Quello che infastidisce è l’atteggiamento ondivago da imbonitore: Vogliamo andare in Europa! ma fissa un tetto ingaggi tale non renderlo appetibile a quei giocatori necessari per fare il salto di qualità.Il nostro fatturato non è sufficiente per competere con altre realtà!Ha in mano un brand unico al mondo,il marketing e la comunicazione sono il suo mestiere ed allora lo utilizzi in modo più fruttifero.La sensazione è che agisca solo per calcolo e non per passione.E’ questa in sostanza la critica che più diffusamente gli viene fatta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. torinodasognare - 1 mese fa

    Tifoso, è il momento di
    pres-agire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. fabrizio - 1 mese fa

    finalmente si riesce a commentare…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. fabrizio - 1 mese fa

    ma no… c’e’ tempo. Dopo tutto abbiamo la difesa campione del mondo con Lyanco e Bonifazi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. miele - 1 mese fa

    A mio modesto parere, Cairo non scucira’ un centesimo prima di aver incassato un’ottantina di milioni dalla vendita di Belotti. È poi, anche allora, sarà molto parsimonioso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Per me cairo quest’anno è all’ultima spiaggia : o dimostra di avere ambizione oppure puo’ accomodarsi fuori !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. tom - 1 mese fa

        cip e ciop quest’anno colpiranno ancora ci terranno sulle spine fino ad agosto e non voglio ripetermi con i nomi ma, mi aspetto Calaio’ ed Amauri.
        ho letto che non ci sono persone piemontesi che potrebbero acquistare il toro. I FERRERO E I LAVAZZA ?
        Purtroppo il Presidente dobbiamo tenercelo cosi’ e noi tifosi non possiamo cambiarlo ma, braccino corto puo’ far fuori un minchione come Petrachi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torogranata - 1 mese fa

          Non ho detto che non ci sono persone piemontesi che non possono acquistare il Toro,ma non mi pare che ci siano state mai proposte anche prima dell’arrivo di Cairo da parte di quelle persone da te citate.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy