Toro, eppure basterebbe così poco…

Toro, eppure basterebbe così poco…

Occhi Sgranata / Torna la rubrica di Vincenzo Chiarizia: “Le sensazioni che escono da Liverpool sono anche positive, ma ciò che lascia l’amaro in bocca è che mancherebbe davvero poco per migliorare questa squadra”

di Vincenzo Chiarizia

Il bicchiere mezzo vuoto viene visto sia dai pessimisti cosmici, ma anche da chi vuole migliorarsi sempre perché non si accontenta mai. La partita di ieri contro il Liverpool ha mostrato una buona impostazione della squadra, ma la difesa, intesa come reparto, è ancora da registrare. Infatti la retroguardia è stata infilata nell’azione del gol di Wijnaldum al 24′ o in quello si Sturridge all’87’ dove la punta dei reds si è liberato tra Nkoulou e Bremer totalmente indisturbato. Anche il sanguinoso pallone perso da Rincon al limite dell’area nell’azione che ha portato al rigore fantasioso fischiato dall’arbitro Oliver – secondo me tirato fuori appositamente da Fabinho – mostra come la formazione granata debba ancora oliare alcuni meccanismi, mentre dal punto di vista individuale Izzo e Bremer hanno mostrato segnali positivi, con il primo che è parso a suo agio all’Anfield, mentre il difensore brasiliano sembra mostrare ampi margini di miglioramento. Anche Meité, oggettivamente, sembra nettamente superiore rispetto ad esempio ad Acquah.

Dunque le sensazioni che escono da Liverpool sono anche positive, ma ciò che lascia l’amaro in bocca è che mancherebbe davvero poco per migliorare questa squadra. Non capisco obiettivamente come faccia una formazione di Serie A che avrebbe il dovere di puntare almeno all’Europa League, a presentarsi ai nastri di partenza di una stagione (mancano 4 giorni alla Coppa Italia, 9 alla fine del mercato e 10 all’inizio del campionato) con la rosa incompleta. Sotto questo punto di vista il Toro continua a ripetere sempre gli stessi errori che vanno a vanificare il buon lavoro che mister Mazzarri può aver fatto durante la preparazione. D’altronde il termine “preparazione” indica proprio il momento in cui la squadra affina la situazione fisica dei singoli giocatori, ma anche le strategie e gli schemi della squadra. Quest’ultima fase praticamente non viene fatta visto che all’appello mancano ancora un paio di esterni (Berenguer in quel ruolo non mi convince), un centrocampista e una punta. Gli arrivi tardano ad arrivare perché il Toro non riesce a vendere gli esuberi e dunque diventa un cane che si morde la coda.

Aldo Agroppi: “Il pugno a Causio e il colbacco ma non solo: ecco il mio Giagnoni”

Capitolo Belotti. Il Gallo è tornato determinato e si vede. La notizia smentita da Petrachi e da Cairo sull’accordo tra il giocatore e il Napoli ha creato più di un sussulto nel popolo granata che ha ancora scolpita nella mente la pantomima della cessione di Cerci all’Atletico Madrid, dichiarata dal giocatore via Twitter, ma poi smentita con un mai dimostrato hackeraggio del profilo. Solo che poi Cerci fu ceduto effettivamente e, guarda caso, proprio all’Atletico Madrid nell’ultimo giorno di mercato. La sua partenza fu rimpiazzata dall’arrivo di Amauri. Ecco, la paura dei tifosi è che il Gallo venga ceduto il 17 agosto prossimo senza una valida alternativa. Adesso però Petrachi ha smentito la notizia definendola testualmente “completamente fasulla” e Cairo ha ribadito di non aver avuto contatti con il Napoli per Belotti. Ma se il 17 agosto il bergamasco dovesse abbracciare Ancelotti, allora Cairo si troverebbe una piazza che non accetterebbe di buon grado quella che, a tutti gli effetti, sembrerebbe una seconda presa in giro dopo quella della cessione di Cerci.

Infine che bella la Maratona itinerante! A Liverpool i tifosi del Toro hanno dimostrato come la dimensione europea sarebbe quella più adatta alla piazza granata. Bene ha fatto Mazzarri a ringraziare i tifosi (anche e soprattutto quelli che non sono riusciti a partire) e a sottolineare il loro apporto, pur trattandosi di un’amichevole. Ma come fa la società a non volersi garantire un posto in Europa League con una tifoseria simile a disposizione? Investendo, il Toro aumenterebbe appeal, ricavi dal merchandising e anche l’ingresso in Europa League vorrebbe dire ricavare soldi dall’UEFA e il fatturato inizierebbe finalmente a salire, ma purtroppo in società da questo orecchio sembrano non sentirci e ai tifosi non resta che accontentarsi di semplici amichevoli con il Liverpool.


Vincenzo Chiarizia, giornalista di fede granata, collabora con diverse testate abruzzesi che trattano il calcio dilettantistico, per le quali scrive e svolge telecronache. Quinto di sei figli maschi (quasi tutti granata), lavora e vive a L’Aquila con una compagna per metà granata.

49 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. renato - 1 settimana fa

    Alla fine del mercato mancano, se non erro, 10 giorni. In una qualsiasi attività la programmazione deve partire con largo anticipo, non aspettare l’ultimo momento sempre e comunque. Granata78 dice di aspettare 10 giorni ancora per esprimere dei giudizi. Non sono molto d’accordo, ci può andar bene se viene fuori qualche coniglio dal cilindro ma ciò che personalmente rimprovero alla società è la mancanza totale di strategia di comportamento e di programmazione. Vediamo circolare nomi che sono tutto e il contrario di tutto, buoni, cattivi, giovani, vecchi, cari o a buon prezzo.
    Non vorrei sembrare troppo presuntuoso ma nella mia vita pivata ho sempre cercato di evitare comportamenti così pressapochisti e superficiali, una società per azioni dovrebbe essere gestita da persone leggermente più competenti e preparate in questo settore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ddavide69 - 1 settimana fa

    Privilegio, guarda che non si tratta di essere famosi, ma buoni con esperienza e tecnicamente validi. Se fosse come dici tu mi spieghi come mai facciamo cagare da venticinque anni? Come mai le società che hanno qualche ambizione sportiva a differenza nostra nei ruoli chiave hanno gente con le palle e che costa più della media? Siamo onesti per favore. Non riusciamo neanche a prendere uno come laxalt che gioca nel Genoa, di cosa stiamo a discutere??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata78 - 1 settimana fa

    Mah… aspettare la fine del mercato per scrivere un articolo sull’incompletezza della rosa? Che manchino alcuni profili lo sappiamo (io comunque non vedo così male Berenguer o Parigini nel ruolo di esterno sx magari in alternativa ad Ansaldi in alcune partite più ostiche), ma il mercato è ancora aperto per cui di cosa stiamo parlando? Poi in articoli che dovrebbero essere di “analisi” francamente eviterei di riportare voci di mercato del tutto infondate come quella su Belotti, guarda caso uscita da SportItalia proprio il giorno con ospite Petrachi. Vero è che tutto può succedere, ma mi pare che siano arrivate smentite sia da Napoli sia dal Torino per cui sarebbe possibile parlare di cose concrete? Fatti veri? E magari per onestà intellettuale tirare le somme a mercato chiuso? Se tra 10 giorni la rosa sarà questa allora con cognizione di causa diremo che è incompleta, ma adesso non si possono tirare conclusioni di alcun tipo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 settimana fa

      Condivido, ma se i nomi che girano sono questi…. La rosa la completi lo stesso ma con la gente sbagliata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata78 - 1 settimana fa

        Forse, ma Gibbs mi sembra un profilo interessante simile a N’Koulou l’anno scorso (giocatore nel pieno della maturità, esperto con molte presenza a livello internazionale e in CL), Zaza (al di là del suo passato) è un buon giocatore ecc. Però ripeto al di là di giudizi di valore che possono essere discordi sui singoli, dare giudizi su un mercato che ancora non è chiuso e che sicuramente per noi diventerà caldo negli ultimi giorni mi sembra sbagliato oltre che per nulla professionale.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 1 settimana fa

          I profili in mezzo al campo non devono essere di nuovo delle scommesse, devono essere dei giocatori affermati e di livello internazionale, non cresciamo mai.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

            I giocatori devono essere buoni e soprattutto funzionali al modulo. Che siano famosi o no non ha alcuna importanza.
            Buoni e funzionali.

            Mi piace Non mi piace
  4. GlennGould - 1 settimana fa

    Cambiare idea è legittimo e quindi ammettere di avere sbagliato è onorevole; scrivere un articolo accodandosi al pensiero in quel momento più popolare, o se vogliamo “più in auge”, un po’ meno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. LucioR - 1 settimana fa

    Molti tifosi oramai si sono assefuatti a questa nuova dimensione del Toro ed accetteranno a testa bassa qualsiasi decisione che Cairo prenderà con l’obbiettivo primario di speculare su questa società. Si rallegreranno di sconfitte e di acquisti mediocri eleggendosi a tifosi unici e dispensando patentini di “veri” tifosi granata o no a chi non la pensa come loro. Ed intanto il tempo passa e non cambia nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

      Lucio,
      a me pare leggendo il forum che coloro che si fregiano del titolo di Veri Tifosi Granata siano quelli che criticano ogni mossa della Società. Ognuno è libero di pensarla come crede, ma almeno non dovrebbe stravolgere quelli che sono i fatti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

    Noto con piacere che Chiarizia a distanza di circa una settimana inizia ad apprezzare i nuovi acquisti Izzo, Bremer e Meité.
    Se una settimana fa erano definiti come incognite e giocatori che non spostano gli equilibri, ora vengono apprezzati per le doti individuali e per i margini di crescita che mostrano. E’ già qualcosa.
    Sul titolo e il contenuto di fondo dell’articolo ho qualcosa da obiettare: non basterebbe così poco, ci vorrebbe qualcosa di ben più corposo. Tagliare rami secchi e salutare giocatori bravi ma non funzionali comporta molto lavoro, il rischio di minusvalenze importanti e l’incognita di una nuova amalgama da raggiungere. Ovviamente bisogna al tempo stesso avere già in canna i colpi giusti in arrivo. Mancano otto giorni e una manciata di ore alla chiusura del mercato. La squadra è delineata nella struttura portante (Sirigu, N’koulou, Izzo, Meité, Baselli, Gallo) e ha una sua precisa fisionomia, ma necessita di 2-3 ritocchi fondamentali per risultare di qualità più omogenea in ogni zona del campo.
    Non so come, ma io sono ancora fiducioso. D’altronde Petrachi l’ha detto che questo calciomercato, per le squadre medie e per le piccole, si risolverà negli ultimi giorni. Non resta che vedere. Poi spazio al campo e ai verdetti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 1 settimana fa

      un nuovo amalgama (è maschile)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 settimana fa

    Ormai a leggere questi articoli mi viene solo un gran nervoso, molta amarezza, palate di frustrazione.
    Anche il più ottimista dei tifosi ha capito che gli obiettivi di Cairo sono solo i ricavi economici. Nessuna ambizione. Nessun desiderio di far contenti i tifosi allestendo una squadra da EL alla quale basterebbe davvero inserire un paio di giocatori buoni.
    Andremo allo stadio anche quest’anno, ci abboneremo a due piattaforme per non perderci una partita del Toro. Inciteremo i ragazzi magari cantando per tutta la partita come a Liverpool. E anche se non saremo più così calorosi e numerosi come lo eravamo una volta, questa società non ci merita, e noi non ci meritiamo questa società.
    Ma tant’è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ddavide69 - 1 settimana fa

    Davvero questo presidente è senza alibi, mancano ormai otto giorni.
    Società presa a zero.
    Spesi sessanta milioni.
    Rientrato di tutto il denaro.
    Rosa da centocinquanta milioni

    Detto tutto questo è possibile che non possa tirare fuori una trentina di milioni per prendere quelli che servono senza aspettare di vendere qualcuno?

    Ripeto, questo è indifendibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Pesce - 1 settimana fa

    Qui è assolutamente inutile continuare a spendere parole e tempo in questa bacheca di commenti. Il problema è che il presidente a fronte di precisa domanda circa gli obiettivi per questa stagione, ha risposto “preferisco non fissare nessun obiettivo, ci muoviamo a fari spenti”. Significa che non punta e soprattutto che non vuole puntare all’europa. Facciamocene una ragione e basta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ddavide69 - 1 settimana fa

    A

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Simone - 1 settimana fa

    A fine maggio eravamo tutti d’accordo che il centrocampo era da rifondare. A pochi gg dall’inizio del campionato ci ritroviamo con i soli Meite (interessante ma mi sembra ancora un po’ lento) e Lukic (da vedere con attenzione).
    Per il resto le solite facce di cui (x i motivi più disparati) avremmo dovuto disfarci.
    Si vuole andare o no in EL?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Custer7 - 1 settimana fa

    “….eppure basterebbe così poco…” (cit)
    Sono anni che “basterebbe poco”!!
    No comment per la campagna acquisti di rafforzamento di quest’anno, probabilmente la più penosa degli ultimi anni!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Granat....iere di Sardegna - 1 settimana fa

    La notizia della morte del caro giagnoni mi ha fatto fare delle amare riflessioni. Io avevo 3 anni quando ha dato il pugno al barone merdoso. Anche per l ultimo scudetto ero ancora piccolo, sebbene già granata, per avere ricordi vivi. Forse mio padre che, tifoso del Cagliari, mi portava con paterna rassegnazione a vedere il Toro perché aveva capito che ormai il mio cuore era granata. Alla notizia del decesso di giagnoni mi sono ritrovato ad invidiare i fratelli di tifo più anziani. Loro hanno vissuto quel Toro e hanno gioito per le sue gesta. Io ho gioito per una coppa Italia, Amsterdam, Bilbao…che dire: poca roba. Ed un pensiero triste mi ha immalinconito: non posso dire di essere vecchio, non ho prenotato viaggi di sola andata ma so anche che non sarò io a fare quel biglietto…Prima di andarmene mi sarà consentito di vedere un qualche risultato sportivo? Avevo riposto tante speranze su cairo. Pensavo avessimo trovato l uomo giusto per coniugare una gestione oculata con risultati in crescita. Ma se guardiamo agli ultimi 4 anni siamo fermi al palo. Se non vai in Europa non fa molta differenza arrivare settimi o decimi. E purtroppo anche quest anno l andazzo è lo stesso. Si aspetta il colpo grosso per provare in zona Cesarini a fare qualcosa ma io ricordo benissimo le parole del presidente a fine stagione: noi dobbiamo intervenire presto e bene completando la rosa perché il nostro mister ha bisogno di tempo per inculcare i propri dettami tattici. Gli acquisti fatti, benché si tratti di buoni giocatori, non mi sembrano in grado di migliorare significativamente la squadra e ci ritroviamo a fine mercato con rischi non troppo remoti di cessioni eccellenti con conseguente acquisto di tappabuchi. Insomma Sto iniziando a pensare che mi conviene sperare nella reincarnazione. Tanto sono sicuro che sarò ancora granata, speriamo di trovare un presidente diverso, oculato certo ma che veda il colore granata e non quello neutro dei numeri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke90 - 1 settimana fa

      Granatiere… per me un proprietario tifoso, con i soldi, non so se lo vedrai mai… l’occasione c’era ed era anche ghiotta… per questo io non ci credo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 1 settimana fa

        Allora mi dai ragione. Se non lo vedo in questa vita mi tocca sperare nella prossima…Invece ci sono i presidenti tifosi e coi soldi, solo che ce l hanno le merde. Noi forse abbiamo qualche tifoso coi soldi che però si guarda bene dal fare il presidente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Luke90 - 1 settimana fa

          È da dopo Rossi che ho la certezza che non ci sia un tifoso “attrezzato” e appassionato di Toro. Di conferme ne ho avute a iosa…. e l’ultimo che aveva passione non aveva i soldi…
          Facciamoci qualche domanda anche noi tifosi…
          Se mai ci fosse stato …… saremmo a questo punto? Mi sa che di vite non te ne bastano due… ma forse per gioire per qualcosa ti basterà ancora questa…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granat....iere di Sardegna - 1 settimana fa

            Ah ah ah devo dire che sei un portatore sano di ottimismo…vorrà dire che reincarnerò più volte…Fai sogni granata fratello…speriamo di non svegliarci con brutte sorprese

            Mi piace Non mi piace
          2. Luke90 - 1 settimana fa

            Granat… io sono ottimista….. pensa un po’… ma sono anche realista… e un briciolo sognatore.
            Notte….

            Mi piace Non mi piace
  14. rossodisera - 1 settimana fa

    Per come la vedo io manca un buon centrocampista oltre che a un laterale sx, in mezzo passa il gioco di WM e finora non mi hanno convinto, sarebbe il caso di avere una buona alternativa in più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Vanni - 1 settimana fa

    Cairo è quello che abbiamo, finché non arriverà di meglio.
    Ma da li a dire che è un presidente decente ce ne passa. Che non si possa criticare un imcompetente affarista con zero granata addosso, mi sembra una stupidaggine o essere decisamente a libro paga.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 1 settimana fa

      Ciao Vanni, l’importante è che ormai il “salvatore filantropo” sia stato “messo a nudo” per ciò che è e rappresenta anche pubblicamente e con più articoli su un sito (ToroNews) direttamente associato alla Gazzetta dello Sport e dunque al Gruppo Rcs/Cairo Communication e non più solamente tra oppste fazioni di Tifoseria.

      Da ora in avanti ogni errore, menzogna, caxxata o altro che commetterà sarà per lui come la Spada di Damocle.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Vanni - 1 settimana fa

    Questo ha solo uno schema, tipo Acciuga al tempo del Milan: speriamo che ce la caviamo e palla lunga a Ibra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. prawn - 1 settimana fa

    Paradossalmente vorrei che il Gallo fosse venduto al Napoli all’ultimo giorno, quello sarebbe Cairo che esce allo scoperto per quel che è.

    Manca una settimana, ma avere gente prima no?

    Non si vende perché si vuol far soldo con gente scarsa, non si compra gente pur scarsina perché si limano gli ingaggi e si cerca lo sconto.

    CAIRO aspetta l’ultimo momento,quando le altre squadre hanno l’acqua alla gola e noi facciamo finta che l’acqua (anzi la merda) non sia così alta.

    Se non compra nessun rinforzo decente col cazzo che lo guardo il toro quest’anno.

    È una presa per il culo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. FVCG'59 - 1 settimana fa

    Solo una testa di zucchino non capisce le potenzialità di Marketing, Merchandising e di Tifosi che il TORO può garantire…
    Liverpool è solo un esempio ma, se si continuerà a perdere tempo in manfrine senza senso, per mezzi giocatori e una rosa da centro classifica, non si andrà mai da nessuna parte, anzi si perderanno sempre più opportunità e gente con il Toro dentro ma con il Nulla in campo da vedere e da tifare! FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BIRILLO - 1 settimana fa

      Ottima analisi, bravo !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gior_425 - 1 settimana fa

      Se le potenzialità della tifoseria si valutassero dai forum saremmo da serie C… per fortuna ci sono ancora persone che vanno allo stadio a sostenere la squadra, senza accampare scuse.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FVCG'59 - 1 settimana fa

        Io sono del TORO, non del bue: io tifavo, tifo e tiferò sempre e solo TORO perché è dentro di me ma ho occhi per vedere, orecchie per sentire e cervello per capire e decidere. A me non fai passare per fenomeni una rosa di scarsi e NO, non mi accontento proprio di tifare a prescindere: fatti e non parole se vuoi la presenza della gente, e mia, allo stadio e ringrazia che da anni sono ancora un abbonato Sky (che porta al Toro più soldi degli abbonamenti allo stadio).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. user-13758358 - 1 settimana fa

    comunque il testo di presentazione dell’autore è quello di un altro giornalista
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. silviot64 - 1 settimana fa

    Condivido in toto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. BIRILLO - 1 settimana fa

    “Toro, eppure basterebbe così poco”. Bel titolo, giusto, giustissimo. Peccato che dopo la sconfitta di misura coi reds, Urbano si sia accorciato anche le unghie. Poi un formicolio alla mano non gli permette di firmare assegni. Pare che neanche gli assegni potrebbe usare in ogni caso perchè la banca fa orario estivo e lui, ligio al lavoro, esce troppo tardi per farsi rilasciare un nuovo carnet, sai con quei 49 mln già spesi.. Che patron encomiabile. Con lui non rischieremo mai casini contabili. Non rischieremo niente. Solo altri 13 anni dal nono al 13 posto. Che culo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-13758358 - 1 settimana fa

    vanni il suo mantra sarà ‘con mazzarri 4 punti in più nel girone di ritorno’ con i nuivi innesti non vuoi aggiungerne un paio ed arrivare a 31+31=62?
    scherzi a parte mi auguro arrivi qualcuno di forte x migliorare soprattutto davanti
    mimmobg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Granata - 1 settimana fa

    Sig. Chiarizia vorrei farle delle domande. Se posso. Ad oggi il mercato non è chiuso. È sicuro non arrivi nessuno per colmare il gap ? Altra domanda. Lei ha prove del fatto che la società, come da lei affermato in modo certo, non voglia qualificarsi per l’Europa? Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 1 settimana fa

      Allora non ci siamo nella difesa del presidente.
      Ha detto o no che non poteva chiedere la partecipazione alla EL con una squadra fatta per Sinisa?
      Ha giocato parecchie partite l’anno scorso Mazzarri con 3 centrali (Burdisso al posto di Izzo, non era proprio Carlao) il resto era di giocatori richiesti da Sinisa. E quest’anno? Uguale. Se mi dici che Meite cambia tutto sono a Disneyland. Quindi si deduce che se non è per somme di congiunzioni astrali anche quest’anno niente lotta per EL. Se no gli avrebbe dato tutti altri giocatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hagakure - 1 settimana fa

        Chapeau Vanni: hai completamente “smontato” il nostro “Granata” (ex Maraton per chi non l’avesse ancora compreso).

        Perfect.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Vanni - 1 settimana fa

          Ma Maraton era molto minorato di diametro capale?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Hagakure - 1 settimana fa

            Non saprei, ma da suo “stile letterale” tenderei a non escluderlo.

            Mi piace Non mi piace
      2. Luke90 - 1 settimana fa

        Così però hai messo le mani avanti … comunque vada non bene perché, deduco, qualora dovessimo qualificarci per l’EL (e non capisco se c’è lo auguriamo o no) non sarà mai merito di alcuno ma solo per … fortuna.
        E allora non c’e storia… francamente quelle affermazioni per le quali come fai, fai, non va bene… non le trovo oneste.. aldilà del contesto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Vanni - 1 settimana fa

          Io ho solo capito una cosa: che presiniente ci prende per il chiulo e del Toro importa una cippa.
          Io spero nella EL ma lui dice che con questa squadra non si può chiedere nulla a mazzarri. E allora perché non cambi gli addendi? Diversamente mi sembra tutto pressapochismo. Meglio che non dica cacxate.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Luke90 - 1 settimana fa

            Vanni, io ci spero… sempre. Magari non sarà merito di Cairo o di Petrachi… ma di sicuro lo sarà dei giocatori.. ed io mi auguro che, in quell’occasione, se mai sarà, nessuno si mette a dire che è per fortuna o per chissà cosa.
            Almeno in quell’occasione vorrei veder dei tifosi uniti…

            Mi piace Non mi piace
    2. Paul67 - 1 settimana fa

      Nn mi conformo, ancora gente che difende l’ Indifendibile PRESINIENTE.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hagakure - 1 settimana fa

        Di costoro resta solo più da stabilire se sono a libro paga del “salvatore filantropo” o lo fanno “gratis et amore” (soprattutto “amore”) in completa simbiosi con il masochismo più sfrenato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. gianTORO - 1 settimana fa

    anch’io onestamente penso l’abbia tirato fuori…sarò un romantico. ma se così fosse…Liverpool campione anche in questo. e a prescindere tifo Liverpool anche per nostalgia musicale :)
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. user-13746076 - 1 settimana fa

    Sottoscrivo ogni riga. Quanto avevo già scritto in un altro post… Basterebbe così poco a scatenare grandi entusiasmi. Altro che tifoseria difficile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy