Apollo 13

Apollo 13

Prima che sia troppo Tardy / Torna la rubrica di Enrico Tardy: “È giusto arrabbiarsi? Io mi imbufalisco vedendo una squadra che bene o male ha due gol di vantaggio contro un Bologn ed è incapace di gestire il pallone e la partita facendo valere una evidente superiorità tecnica”

di Enrico Tardy

Se il comandante Lovell sull’Apollo 13 “aveva un problema” il Toro del Dall’Ara ne ha molti di più. Anche noi dobbiamo rinviare sogni “lunari” e stare con i piedi molto ben piantati per terra. Grazie ad un gran gol di Iago ed un regalino della difesa felsinea avevamo la partita in discesa ma “niente da fare” abbiamo resuscitato un Bologna esanime ed abbiamo perso due punti. Carattere, spirito di squadra, voglia di portare a casa la vittoria io non li ho visti. Il Bologna di ieri con un tiro e mezzo ha fatto due gol e questa è un’aggravante. E c’è anche la recidiva, detto in termini giuridici, vista l’identica rimonta subita con il Frosinone dominica scorsa.

Anzi, che dico, niente di grave, dobbiamo crescere (questa frase mi pare di averla già ascoltata), rimaniamo pure lì in una posizione di classifica che rispecchia esattamente quel che siamo e valiamo. È giusto arrabbiarsi? Io mi imbufalisco vedendo una squadra che bene o male ha due gol di vantaggio contro un Bologna, assolutamente privo di vigore agonistico o rabbia, ed è incapace di gestire il pallone e la partita facendo valere una evidente superiorità tecnica. Poi penso: ho visto una squadra che ha dato l’anima per portare a casa il risultato? No (l’azione del secondo gol felsineo è un mix di errori e leggerezze incredibili).

Ho visto un gruppo compatto e solido conscio dell’importanza di questa vittoria contro una squadra alla nostra portata? Mah… Ho visto capacità di soffrire per ottenere l’obiettivo? Sicuramente soffrono più i tifosi… Ed allora va bene così, meritiamo di stare al centro classifica proprio dove ci troviamo. Non mi imbufalisco più. È andata così, pace e amore! Evviva il Toro! A proposito di Belotti… lo farei riposare qualche domenica in panca, il rischio che finisca ulteriormente nell’occhio del ciclone è dietro l’angolo.


Avvocato penalista, appassionato di calcio (ha partecipato al corso semestrale di perfezionamento in diritto e giustizia sportiva presso Università di Milano), geneticamente granata, abbonato al Toro da circa trent’anni.

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granata - 3 settimane fa

    Posto quello che ho scritto ieri in altra sezione del sito. Secondo me sulle quesioni che sollevo bisognerebbe fare una riflessione collettiva e incalzare la società.
    “Su Belotti ho detto anch’ io che è in una fase di appannamento, ma bisogna anche onestamente riconoscere che gli si fa fare un mestiere non suo: continui rientri, spostamenti sulle fasce, gioco quasi sempre spalle alla porta, e lo si lascia isolato in avanti. Insomma si spompa e così arriva alle conslusioni in modo goffo e impreciso. Ma la cosa più grave è che, contro una squadra mediocrissima (subissata di fischi dal suo pubblico per un’ ora), che non è mai riuscita a imbastire azioni efficaci ed ha segnato grazie a due gentili omaggi nostri, il tecnico che sta in panchina non ha saputo leggere la situazione e mettere in ghiacciaia il risultato rinforzando l’ attacco per dare la spallata decisiva. In campo siamo stati superiori al Bologna, scrive entusticamernte qualcuno. E allora perchè ce ne torniamo con un modesto 2-2? E se siamo dei rombi di tuono, come mai abbiamo già subito 11 goal, di cui 4 contro due fra le peggiori squadre di Serie A?
    E se Zaza e Soriano sono dei brocchi (vorrei poterlo però verificare con un utilizzo un po’ continuativo sul campo) che giudizio dobbiamo dare della campagna acquisti, visto che proprio quei due sono stati i colpi di mercato più costosi? E se Mazzarri è apparso tutt’ altro che entusiasta del loro arrivo (eloquenti le sue dichiarazioni di inizio campionato), come si fa a gestire efficacemente un club in cui la mano sinistra non approva quello che fa la mano destra?
    Queste sono le domande che tifosi senza pelli di salame sugli occhi devono farsi, magari non tanto per fare critiche astiose e demolitrici, quanto per sollecitare la società a rivedere staff e strategie, in modo da conseguire finalmente risultati sportivi meno deludenti”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 3 settimane fa

      L’allenatore fa l’allenatore, i giocatori fanno i cazzi loro, da cui deriva ogni tanto anche qualche risultato sportivo, la società fa le plusvalenze e si ingrassa, i tifosi fanno a culo e campano di ricordi e amarezze.
      Questo in estrema sintesi, ed è anche il motivo per cui la mano destra sa bene cosa fa la sinistra, ma se ne fotte.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. parodifran_812 - 3 settimane fa

    Sì, condividido il fatto che Belotti debba partire dalla panchina. Se Zaza sta meglio, è giusto giochi.
    Mazzarri ha ragione, siam stati polli, partita dominata e 1 solo punto portato a casa.
    E pensare che saremmo 5º fa aumentare ancora la rabbia!
    Ripartiamo in vista della Fiorentina!
    #SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. tric - 3 settimane fa

    Scempiaggini su Belotti! Mazzarri lo toglie e prendiamo gol dal difensore che lo marcava (a suon di falli). Lo toglie per mettere uno Zaza corricchiante. Finchè c’è lui segniamo e siamo in vantaggio, e voi, masochisti, lo vorreste in panchina!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata - 3 settimane fa

      Sono d’ accordo con te, ma aggiungo: l’ ingresso di Zaza ci poteva anche stare, ma a fianco di Belotti. Vista la assoluta modestia dell’ avversario, Mazzarri doveva tentare di dare la spallata decisiva e intimorire ancora di più il Bologna, che già se la faceva sotto di suo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 3 settimane fa

        Di se e di ma sono piene le fosse. Ogni volta discutiamo dei singoli sassolini che ci sono arrivati in testa senza vedere la montagna che si sgretola e sta per provocare una valanga. Perdiamo tempo sul nulla, altrimenti già il Frosinone, solo due settimane fa, avrebbe dovuto insegnare tutto, e fermo restando che molti di quelli attualmente in rosa hanno già vissuto analoghe situazioni già l’anno scorso. Di cosa stiamo discutendo, allora?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Toro71 - 3 settimane fa

    Se un giocatore non è in forma, a prescindere che si chiami Belotti, NON DEVE GIOCARE. Anche perché la BRUTTA FIGURA la fanno in due: l’allenatore che l’ha schierato dal primo minuto e il giocatore che non ha avuto gli attributi per dire al Mister che non è al Top. Abbiamo Parigini che con la Nazionale under 21 segna ed è in gran forma e nel Toro gioca solo gli ultimi 5 minuti con la speranza per Mazzarri che gli risolva la partita. È pazzesco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. fgbomp - 4 settimane fa

    Solo coi due punti persi ieri con una squadra di scarsi saremmo quinti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Simone - 4 settimane fa

    D’accordo su tutto, anche sulla partenza dalla panchina x il gallo. Nn come punizione ma x proteggerlo xké un’altra paio di prestazioni insufficienti rischierebbero di rovinare i rapporti con la tifoseria.
    Farlo entrare con le difese più stanche potrebbe aiutarlo a ritrovare non solo la via del gol ma una condizione atletica migliore dell’attuale visto che non va più via a nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. marcocalzolari - 4 settimane fa

    Il Toro con 2/4 punti in più sarebbe là davanti.
    È vero, commettiamo leggerezze, ma mai come quest’anno vedo una squadra ed un Mister che potrebbero davvero regalarci l’Europa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 4 settimane fa

      Ultima visita oculistica?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 3 settimane fa

      marcocalzolari, guarda bene che l’anno scorso con dieci/dodici punti in più saremmo andati in Champions. E se ne avessimo fatto uno solo in più delle merde, a quest’ora saremmo campioni d’Italia!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Claudio70 - 4 settimane fa

    D’accordo su Belotti, metterlo in panchina una domenica non mi sembra reato. Deve giocare chi sta meglio.
    E purtroppo fa rabbia, tanta rabbia veder gettare due punti alle ortiche, dopo una prestazione ottima sotto il profilo del gioco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. robertozanabon_821 - 4 settimane fa

    C’è chi cammina sui carboni ardenti, chi si fustiga con il cilicio, chi si sostiene con le ginocchia sui ceci e chi tifa Toro. A ognuno la sua penitenza. Amen.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 4 settimane fa

      :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 3 settimane fa

      Dio quant’e’ vero!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. michelebrillada@gmail.com - 4 settimane fa

    hai ragione dobbiamo stare a meta classifica dove ci compete con un mister che è solo capace a chiudere la porte agli allenamenti cosi da allontanare ancora di piu noi tifosi è una schifezza mister da cacciaRE SUBITO a calci nel sedere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcocalzolari - 4 settimane fa

      Alla Continassa è sempre aperto, e ci trovi Allegri, un Mister che non perde mai, così sei felice

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. GlennGould - 3 settimane fa

      Di certo, se ti allontanassi tu dal forum noi tutti o quasi, tristi di certo non saremmo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 3 settimane fa

        Tutti hanno diritto ad esprimere le proprie opinioni, in maniera civile e senza insultare nessuno. Come al solito rilasci commenti offensivi in risposta a tutti quelli che non la pensano come te.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy