Toro: mercato mini, risultato Maxi…

Toro: mercato mini, risultato Maxi…

Saldature / Il pensiero di Beppe Pagliano

Commenta per primo!

Dopo la vergognosa prestazione di mercoledì sera in Coppa Italia, gli animi dei tifosi erano decisamente esacerbati e domenica pomeriggio a Cesena, era determinante uscire con i tre punti in tasca, il che avrebbe permesso di migliorare la classifica ed inoltre avrebbe dato una decisa spinta ai romagnoli verso la serie B.
Per fortuna tutto è andato per il meglio ed oggi al giro di boa del campionato, con 22 punti, la classifica non fa così tanta paura, ma andiamo con ordine.

Di nuovi innesti, al momento, si ha notizia del solo Maxi Lopez, continuano a mancare un centrocampista ed un attaccante, se la settimana precedente col Milan mi ero immaginato i nuovi acquisti imbottigliati in tangenziale, al contrario domenica pomeriggio li immaginavo sulla spiaggia di Cesenatico a godersi il tiepido sole invernale, a dispetto di quanto profetizzato dalla nostra dirigenza ed a conferma di quanto i vertici del Torino F.C. navighino a vista, dimostrando una volta ancora quanto la parola programmazione sia sconosciuta in Via Arcivescovado.

Tornando alla partita di domenica pomeriggio per mezz’ora abbiamo ammirato un buon Toro, se l’arbitro Guida avesse concesso il rigore su Bruno Peres molto probabilmente la partita sarebbe stata messa in ghiaccio ben prima della conclusione del primo tempo, ma come spesso è successo in questi ultimi anni la squadra di Ventura si è pian piano addormentata permettendo al Cesena di pervenire al pareggio grazie a due calci di rigore letteralmente regalati.

Nel momento in cui Brienza ha realizzato il secondo penalty quanti di noi hanno temuto di assistere all’ennesima beffa atroce?
Io dal canto mio ho avuto terrore che i bianconeri romagnoli sospinti dal morale alto potessero colpirci ancora facendoci precipitare nel baratro assoluto, ma grazie al cielo Maxi Lopez, l’uomo che non ti aspetti, ci ha regalato questi tre punti che possono davvero dare la svolta alla stagione granata, permettendoci di raggiungere una salvezza tranquilla.

Il biondo attaccante argentino, nonostante alcune stagioni decisamente tribolate ha colpito con freddezza da attaccante vero e di questo dobbiamo dargli atto, ma non possiamo in nessun modo accontentarci, il mercato ci deve portare ben altro, in modo da migliorare ulteriormente la qualità di una squadra costruita senza logica durante il mercato estivo.

Da Genova giungono notizie di litigi furibondi tra Mihajlovic ed Okaka, ecco questo sarebbe un giocatore che farebbe davvero al caso nostro, tra l’altro potrebbe essere schierato in Europa League, ma per portarlo a Torino bisogna mettere mano al portafogli ed investire in modo deciso.
Per fortuna Giovinco pare attraversi l’oceano e di conseguenza siamo tranquilli, con buona pace di tutti quei tifosi granata che avrebbero abbracciato senza remore un giocatore gobbo fino al midollo, il quale in nessun modo ha mai e poi mai preso in considerazione la possibilità di vestire la maglia granata.

Mancano circa una decina di giorni al termine del mercato invernale, non ci rimane che sperare che alcune delle falle vengano in qualche modo tappate, siamo disposti anche a spese mini ed a risultati Maxi!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy