Sì, l’Europa la volete!

Sì, l’Europa la volete!

Editoriale / Dal Torino sono arrivate tutte le risposte che ci attendevamo

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

“Ma l’Europa la volete o no?”, titolavamo lunedì scorso, dopo aver assistito alla partita del Torino in casa della Fiorentina. La domanda era diretta ai giocatori di Mazzarri, che al “Franchi”, specie nel secondo tempo, avevano dato l’impressione di sedersi, di accontentarsi di un pareggio. La risposta è arrivata, forte e chiara, contro la Sampdoria: sì, questo Toro l’Europa la vuole. Il 2-1 finale gli sta stretto perchè è stata una gara giocata benissimo dai granata, sotto tutti gli aspetti: tatticamente (Mazzarri azzecca tutte le scelte e dimostra di sapere a menadito come bloccare le fonti di gioco delle squadre di Giampaolo), tecnicamente (bravissimo Berenguer, un giocatore così può rivelarsi molto utile), fisicamente: la Sampdoria aveva 15 ore di riposo in più, e nonostante questo i granata hanno dominato per 70 minuti, sbranando il portatore di palla avversario con un pressing collettivo ammirevole e ribaltando l’azione con passaggi rapidi e precisi. Ma quel che contava di più era il riscontro sulla mentalità, sulla voglia di andare a prendere un risultato che poteva essere vitale. E il Torino ha dato le risposte che ci attendevamo, tutte.

La vittoria di ieri può far sognare i tifosi granata, perchè là davanti Milan, Lazio e Roma continuano a perdere punti per un motivo o per un altro. Più realisticamente, conferma che questo Torino se la giocherà fino alla fine per un posto in Europa. Su queste colonne ne siamo convinti da mesi e l’abbiamo ripetuto anche nei momenti meno positivi. La differenza, a fine campionato, la faranno i dettagli. Il Torino però deve essere bravo a non far più mancare la feroce voglia di vincere vista contro la Sampdoria. Passo dopo passo, a partire da Parma, dove a guidare i granata deve essere la voglia di rivalsa per una sconfitta, quella della gara di andata, che a Torino brucia ancora.

67 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ACT1906 - 3 settimane fa

    @Hic Sun, @ddavide69, concordo pienamente ogni vostro commento
    FORZA TORO!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marcogol - 3 settimane fa

      io invece concordo con tutti quelli che non insultano (società tifosi o giocatori) e non fanno gruppetti o categorie ma tifano toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il Grillo Parlante - 3 settimane fa

        E io sto con quelli che si espongono e dicono quello che pensano, sempre, senza venire alla sera tardi a sputar sentenze che e’ tanto facile e fa chic e non impegna…
        con una sola frase giudichi e scappi…
        bello eh…?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 settimane fa

    @Grizzly,@Barbutun
    Vorrei far presente che ognuno di noi deve rispondere di quello che scrive, non si puo’ accomunare in una categoria (Maicuntent) tutte le voci di dissenso.
    E’ facile generalizzare per poi dire “eeeh ora non parlate piu.. voi che…” In realta’ ci sono mille modi di essere tifosi e tirare in ballo chi insulta i giocatori o il presidente non dovrebbe essere fatto in un discorso dove quelle persone non ci sono. Altrimenti lo si fa solo per aver ragione.
    Si dovrebbe ribattere alla persona che insulta non a chi non si accontenta del gioco attuale o della situazione attuale.
    Io non ci sto ad essere messso in una categoria.
    Io rispondo di cosa dico io e non voglio essere incolpato di cose che dei buzzurri scrivono.
    Altrimenti se lo facessi anche io ti/vi dovrei paragonare a cio’ che diceva @Pepe, Non credo che tu ragioni come lui.
    Posso darti dell’accontentista o tu darmi del maiucntent ma puoi anche motivare il perche’ ma tirare in ballo la “feccia” di chi fa parte delle due categorie per aver ragione no.
    Spero di essermi spiegato, visto che vorrei la gente un po piu’ unita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. miele - 3 settimane fa

      Sottoscrivo con convinzione. Complimenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Grizzly - 3 settimane fa

      Io non ho parlato di critiche, sono ben altra cosa… ognuno è libero di esprimere le proprie idee finchè non si cade nell’insulto solo per giustificare le proprie affermazioni. Se preferisci posso estrapolare altre simpatiche dichiarazioni venute fuori guardacaso ogni volta che non si vince.

      Il problema è che manca il rispetto delle persone e degli altri tifosi, se per te va bene così buon per te io sinceramente faccio fatica ad accettare attacchi personali alle persone.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 settimane fa

        vedo che non mi sono spiegato bene, non ho bisogno che mi estrapoli altre affermazioni per assodare cio’ che dici. A me poi questa situazione non va bene per niente, infatti cerco di sottolineare questo. Ovviamente tu non sei la causa di cio’. Ho preso esempio da cio’ che dici per far presente quello che vorrei la gente capisse. Preferirei che insultaste chi insulta (se proprio serve) che mettere in mezzo persone che semplicemente non digeriscono la situazione attuale ma per motivi totalmente diverso. Onuno la pensa a suo modo e risponde di cio’ che scrive. Altrimenti e’ solo battaglia di dichiarazioni, quando si vince salta fuori una fazione, quando si perde l’altra/ Come i partiti politici, in conclusione nessuno ha ragione. Ma ci piace tanto sentirci dalla parte giusta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 settimane fa

        p.s.
        comunque si, come dici tu, la base e’ che manca il rispetto per le altre persone. Se ci fosse quello le cose sarebbero diverse.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Grizzly - 3 settimane fa

          E allora ti chiedo perchè quando rispondi ad utenti che propinano insulti ad ogni commento, benchè siano della tua stessa idea, non glielo fai notare?

          Oltretutto dipende cosa per te è un insulto, per me anche denigrare e sbeffeggiare costantemente la squadra che amo lo è per molti invece non lo è… immagino che se venisse da te un Gobbo (o di un’altra squadra) e ti dicesse che la tua squadra è una me.da e che non vincete mai un ca..o perchè siete dei pezzenti ti farebbe almeno un po’ arrabbiare o no?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 settimane fa

            posso dirti che e’ una idea intelligente, pero’ io non ho scritto per battagliare contro di te. Ognuno ha le prorpie idee e se uno da contro ad un’altro non gli fa certo cambiare idea, anzi l’altro si arrocca ancora di piu’nella sua convinzione. E’ una cosa che tutti possiamo fare comunque. L’unico modo di cambiare le cose’ e’ con l’esempio. Dietro una tastiera siamo tutti leoni gratis, quindi ancor di piu’ e’ difficile che le persone cambino opinioni. Non mi considero migliore di altri, quando riesco cerco di mediare di piu’ in modo che gli altri non la prendano sul personale. Comunque capisco bene cio’ che dici

            Mi piace Non mi piace
  3. dattero - 3 settimane fa

    causa impellenti impegni,non ho visto la partita,ma mi han fatto tre nomi su tutti,izzo,rincon e belotti,poi battere i ciclisti,da sempre gioia.
    Umberto Motto,il capitano dei ragazzi del dopo Superga,parlando in una scuola,ha detto che la samp,non schiero’ solo ragazzi contro di loro,ma anche alcuni titolari,tanto per dire qto son simpatici,gobbi di mare è azzeccatissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 settimane fa

      per non parlare dei gobbi di piemonte che non volevano fare le partite con la loro squadra ragazzi e si sono astenuti alla votazione sulla decisione…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. dattero - 3 settimane fa

    prima no,ora si,domani forse ,ma dai..
    un campionataccio,veramente pieno di sorprese,vedi lazio ieri,molto indecifrabile.
    a parma sara’ dura,x loro sara’ molto importante,visto tutto il terreno che hanno perso con conseguente discesa vs inferi della classifica.
    loro saran ben tesi,noi..be qua mi fermo,di tie break ne abbiam sprecati,per cui silenzio,parliamo dopo.
    da maicuntent comunque,spero,obiettivo e razionale,paragono certi untuosetti accontentisti a mughini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 settimane fa

      hai detto bene, abbiamo sprecato 14 anni di “tie breaks”,

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 settimane fa

    No, non lo capiscono affatto, tranne pochissimi. Quelli che si esaltano facilmente ti incolpano di non illuderti allo stesso loro modo. Allora se hai il senso critico acceso, sei un gobbo di m. vai a Venaria, compralo tu il Toro, e via dicendo. La realta’ e’ variegata e ci sono quelli che tifano tutto basta che sia vestito di granata e quelli che non ci stanno a vedere un gioco squallido e una partita buona ogni tanto.
    Tu tutti ma proprio tutti sono contenti quando il Toro vince, non conosco nessuno che si rattrista tra di noi quando vinciamo, invece loro si arrampicano su cose come “gufare” per loro ci sono i :gufi: misteri della vita. Io vedo solo diversi modi di tifare e niente piu’. Invece siamo qui uno contro l’altro e su questo ci hanno fatto anche un sito di satira. “Accontentisti buonisti e perdonisti”… il cui titolo e’ gia’ un programma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 settimane fa

      rispondevo ad @ALROM

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ddavide69 - 3 settimane fa

    I mai cuntent quando si perde non si rivolgono ai semprecuntent, dopo una sconfitta, dicendo loro : che bello abbiamo perso. Quindi tutto il sarcasmo del cazzo da parte di alcuni potrebbe essere risparmiato. Qui siamo tutti tifosi, ma con sensibilità diverse, punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alrom4_8385196 - 3 settimane fa

      Ma tu credi che lo abbiano capito che noi cosiddetti “maicuntent” siamo contro certe gare inguardabili e certi giocatori indisponenti e non contro il Toro ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 3 settimane fa

        Molti no

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. tafazzi - 3 settimane fa

          Il vostro problema è che siete dei disfattisti. Che sia in fase di mercato o dopo 4 giornate, state sempre a lagnarvi con picchi al limite del ridicolo, tipo Cairo non vuole andare in Europa.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 settimane fa

            io invece penso che non si possa perche’ ci sono gerarchie e i campionati sono gia’ decisi prima. Ecco perche’ non si vuole perche’ non si puo’, non si deve. Sono punti di vista

            Mi piace Non mi piace
  7. giacki - 3 settimane fa

    E se questi puntano al bersaglio grosso????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. steacs - 3 settimane fa

    Finalmente una risposta della squadra all’altezza, evito di dire cosa continua a non convincermi, godiamoci la prestazione di ieri per qualche giorno e poi vedremo VERAMENTE se l’Europa è un obiettivo o meno, troppe volte il salto di qualitá é stato fallito da questa societá per cui non mi faccio illusioni! FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13967438 - 3 settimane fa

    Prendiamo caso che la partita di ieri sera fosse stata l’andata di un ottavo di finale di coppa.
    Io non sarei nè contento del risultato, nè tranquillo sul passaggio ai quarti: troppi possibili 3-0 buttati nel cesso e, senza togliere niente al gran tiro di Gabbiadini, tiro concesso gratis (errore di tempo sul pressing prima e qualche metro di troppo poi) per il 2-1.
    In Europa non ci si “accontenta” mai, neanche sul 5-0.
    Non accontentandoci mai siamo arrivati ad Amsterdam, e sarà solo non accontentandoci mai di nuovo che ci si potrà (forse) tornare.

    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Il_Principe_della_Zolla - 3 settimane fa

    Nell’era dei tre punti conta vincere. Ora Mazzarri e la squadra devono dimostrare continuità, altrimenti restiamo come al solito all’esaltazione per una prestazione per ripiombare subito dopo nella depressione dovuta a prestazioni e mentalità non all’altezza, aspetti ampiamente frequentati al Torino FC.
    Poche chiacchiere. Fatti, nessuna scusa. Se si gioca per vincere, con intelligenza tattica (che è mancata troppe volte) e grinta come ieri sera, si può fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13946570 - 3 settimane fa

    Ci sono 5 partite abbordabili o se vogliamo dirla tutta 5 partite che bisogna essere vincere assolutamente e non incappare in giornate storte e 2 scontri diretti… L’altra è contro i gobbi di merda.. Se giochiamo come ieri sera l’Europa non sarà un miraggio.. Anche all’andata dopo l’1 a 4 di Genova abbiamo fatto una partita schifosa contro il Parma.. Non si deve ripetere.. Stavamo viaggiando a una media ottima e poi perdi in casa col Bologna e vai a compromettere tutto.. Basta distrazioni e allora si si può pensare in grande.. FVCG.. Cris

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. iltorinese - 3 settimane fa

    si, secondo me quella di domenica contro il Parma è la partita che ci dirà chiaramente se possiamo puntare con dignità, all’Europa oppure no. Purtroppo sono troppe le partite che ci hanno illusi di poter arrivare ad un certo traguardo per poi spegnere il tutto la partita successiva, ( Parma e Bologna in casa, in primis ). Ragazzi, potremo anche non arrivare alla meta agognata, ma sicuramente se faremo le prossime 7 partite con la determinazione di ieri sera, difficilmente ci sfuggirà e quello che più conta avrete sempre il dodicesimo uomo che vi sosterrà e vi abbraccerà fino alla fine. FORZA TORO, FORZA RAGAZZI!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. fabio.tesei6_13657766 - 3 settimane fa

    Il calendario adesso ci offre tre partite potenzialmente da 9 punti se ci riusciamo penso che quando arriverà il Milan saremo molto ma molto vicini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 3 settimane fa

      da adesso in avanti non ci saranno partite facili. Vedi la Lazio ieri. Noi con il Bologna. Milan con Udinese. Nessuno è salvo (Parma, Genoa e Cagliari non hanno sufficiente margine) e non ci regaleranno nulla. Anche 7 punti vanno bene e saremmo probabilmente a -2 dal Milan. Il 28 (esordio del mio piccolo granata al Comunale!) per il sorpasso. Inizio a sognare!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. barbutun - 3 settimane fa

    Deve essere veramente dura oggi per un maicuntent! Che fare? dosi di malox per digerire la vittoria? Valium per calmarsi dopo che Berenguer ha giocato ed ha pure giocato bene? E come digerire poi che Bremer stia ancora facendo panchina?? E poi Mazzarri che (per l’ennesima volta..) azzecca formazione, atteggiamento e cambi? Uhh che sofferenza uhh che dolor :-)))
    Immagino che mal di pancia, gli toccherà aspettare che come il sole a primavera torni una brutta prestazione per mettere il naso fuori di casa, pardon, a vomitare sui forum fiele e odio, verso l’allenatore, il presidente, i giocatori come gli piace tanto fare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 settimane fa

      E quindi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. barbutun - 3 settimane fa

        Hai bisogno di una traduzione?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 3 settimane fa

          No, ho bisogno che voi che ritenete di essere gli unici tifosi del Toro siate un pochino più obiettivi. Qui la gente sono anni che si aspetta di festeggiare qualcosa di diverso da una promozione in serie a. E dopo un bel po’ di aspettative disattese, magari se giochi una partita di merda dopo averne persa una in casa contro la terzultima in classifica, qualcuno un po’ si incazza. Questo non significa non essere tifosi, significa aspettarsi qualcosa di meglio. Ma continuate pure così..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. barbutun - 3 settimane fa

            Quindi ti sei sentito toccato dal mio commento? Se si, allora fai parte di quella schiera che ritengo poco obiettiva, che vede sempre e solo negativo. Capisco bene la delusione che abbiamo accumulato in anni terribili, ma ora che finalmente si vede un po’ di luce mi sembrano esagerate alcune critiche che spuntano fuori con ferocia appena le cose non vanno come si vorrebbe (vincere sempre su qualsiasi campo? ma daii), soprattutto comodamente seduti sul divano o davanti al pc

            Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 3 settimane fa

          Mi sento dare del mai cuntent quando dico che Cairo potrebbe fare qualcosa di più oppure quando critico una prestazione. Questo mi da fastidio. Perché cerco di essere obiettivo. Non sparisco quando si vince, anzi godo quando succede, mi piacerebbe ci fosse la stessa obiettività anche da quelli che non la pensano come me. Siamo tutti del Toro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Grizzly - 3 settimane fa

      Dai su non esagerare, da quello che scrivi uno potrebbe pensare che ci sia gente che si dice tifosa del Toro e poi dopo un pareggio fuori casa con la Fiorentina insulta l’allenatore, i giocatori, il presidente… gente che dopo la partita contro il Bologna insinua che l’avessero fatto apposta per evitare di andare in europa… gente che insinua che Cairo si stia arricchendo con il Torino e non investe nulla perchè non gli importa nonostante l’aumento importante del monte ingaggi… gente che chiama il presidente “nano”… gente che chiama l’allenatore “testadighisa” o “testa di ca..o” per non dire peggio… gente che ci chiama cairese per ridicolizzarci… gente che offende i nostri giocatori (usando tra l’altro insulti sessisti)… gente che offende costantemente chi cerca di sostenere il TORO anche nelle difficoltà…. dai non esagerare, figurasi se ci sono persone così incivili.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 3 settimane fa

        C è anche gente obiettiva… Tu di sicuro non sei tra questi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Grizzly - 3 settimane fa

          Caro ddavide69 se per te essere obiettivo significare denigrare sistematicamente la propria squadra allora non sono obiettivo, se invece intendi la definizione del dizionario vai a rileggerti le critiche alla squadra o all’allenatore che ho postato quando ritenevo giusto farlo.
          Sbaglio o eri d’accordo con Marco59 quando insinuava che abbiamo perso apposta con il Bologna? e tu saresti obiettivo?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marcogol - 3 settimane fa

            Purtroppo qui c’é gente dalla doppia faccia e multinick, anch’io sono daccordo con te che c’é gente molto maleducata tipo marco59 e altri che non fanno altro che apparire quando le cose vanno male e solo con commenti negativi, ritengo certi nick solamente gente che provoca e basta, io accetto qualsiasi idea ma non gente maleducata e ossessiva

            Mi piace Non mi piace
          2. Grizzly - 3 settimane fa

            Per fortuna non sono l’unico “pirla” a non accettare gli insulti!

            Mi piace Non mi piace
      2. barbutun - 3 settimane fa

        Bravo Grizzly, hai centrato perfettamente l’argomento, la vedo nello stesso modo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 settimane fa

        @Grizzly,
        vorrei far presente ched ognuno di noi deve rispondere di quello che scrive, non si puo’ accomunare in una categoria (Maicuntent) tutte le voci di dissenso. E’ facile generalizzare per poi dire “eeeh ora non parlate piu.. voi che…” In realta’ ci sono miglle modi di essere tifosi e tirare in ballo chi insulta i giocatori o il presidente non dovrebbe essere fatto in un discorso dove wuelle persone non ci sono , si dovrebbe ribattere alla persona che insulta non a chi in genere non si accontenta del gioco attuale. io non ci sto ad essere messso in una categoria. Io rispondo di cosa dico io e non voglio essere incolpato di cose che dei buzzurri scrivono.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Grizzly - 3 settimane fa

          Io non ho parlato di critiche, sono ben altra cosa… ognuno è libero di esprimere le proprie idee finchè non si cade nell’insulto solo per giustificare le proprie affermazioni. Se preferisci posso estrapolare altre simpatiche dichiarazioni venute fuori guardacaso ogni volta che non si vince.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. miele - 3 settimane fa

    Nella vita ci sono molte cose che non riesco a capire. Una di queste è come possa il Toro passare da prestazioni deludenti, confuse, sciagurate come contro il Bologna, ad altre, quasi esaltanti, convincenti ed equilibrate, come è successo ieri sera. Eppure i giocatori sono gli stessi, come l’allenatore e tutto il resto. Speriamo che la società tutta, nel suo complesso, riesca finalmente a darsi quella convinzione e quella voglia di emergere che stiamo aspettando da troppi anni, cominciando già dalla prossima, fondamentale partita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 3 settimane fa

      Ma guarda che succede a tutte le squadre. E che noi guardiamo giustamente alla nostra. Ma che dire del Milan? sembrava volare poi si è inceppata. Roma idem. Lazio ieri a perso a Ferrara, mica Madrid. Se siamo tutti lì vuol dire che anche le altre vincono e convincono alcune partite e perdono altre. E che noi esaltiamo le altre quando giocano bene e vincono, ma quando perdono giocando male (bene la Samp del mago Gianpaolo ieri??) non ci badiamo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. r.ponzon_13686323 - 3 settimane fa

        Giusto, condivido

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. miele - 3 settimane fa

        Il tuo è un ragionamento sensato e condivisibile. Il fatto è che quello che fanno le altre squadre mi coinvolge pochino, mentre per il Toro vorrei sempre il meglio possibile. So bene che sono un po’ illuso ed un po’ incoerente, ma cosa vuoi, dopo una vita di passione, sofferenze e non molte soddisfazioni, mi piacerebbe vedere le nostre partite senza troppi patemi, con maggior fiducia che i risultati possano essere positivi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. LeoJunior - 3 settimane fa

          stai tranquillo! Questo si chiama TIFO e deve essere così. Per quello si chiama come una malattia ….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. miele - 3 settimane fa

            Già, è proprio una malattia, ma, nel bene o nel male, capace di procurare grandi emozioni.

            Mi piace Non mi piace
    2. gigioscal - 3 settimane fa

      Cito la tua frase “Eppure i giocatori sono gli stessi, come l’allenatore e tutto il resto” per dire che non è così semplice, i giocatori, l’allenatore, tutti quanti, per fortuna, sono uomini, ognuno di loro arriva ad ogni partita diverso, per forma fisica e psicologica, la grandezza di una società sta nel riuscire sempre più ad eliminare, prevedendoli e prevenendoli, i possibili punti di debolezza. Come vedi però non è per niente facile, ad avere una certa continuità in Italia ci riescono solo gli innominabili perchè hanno autostrade spianate dal loro strapotere economico

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. r.ponzon_13686323 - 3 settimane fa

    Grande Toroooo !!!
    Alla faccia dei maicuntent (Vanni in primis) che ora soffrono….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. suoladicane - 3 settimane fa

    ieri la squadra ha fatto veramente bene, bravi!
    adesso restiamo sul pezzo e cerchiamo di vincere a Parma, magari con un’altra bella prova!
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. granata - 3 settimane fa

    Caro Sartori, il problema è se si tratta di una rondine che non fa primavera o di un cambio di mentalità e di gioco. Siamo arrivati alla 30/ma giornata per vedere un Toro aggressivo, rapido, capace di sostenere l’ azione di Belotti, ecc. ecc.. Ora siamo in piena corsa per l’ EL (siamo quinti, ma non dimentichiamo che Atalanta e Lazio hanno una partita in meno), un traguardo alla portata di mano, anche perchè questo è un campionato molto altalenante, con squadre più deludenti del previsto (penso a Inter, Milan, Roma, Fiorentina, Sassuolo, Udinese). Mazzarri deve convincersi che certe tattiche estremamente prudenziali, attendiste, al limite del non gioco penalizzano una rosa dalle discrete potenzialità (come scrivo da tempo), nonostante sia stata depauperata dalla partenza di Ljajic (e, mi viene il dubbio, anche di Soriano). Credo che in questi giorni la pressione di società e tifosi lo abbiano spinto a osare di più per questo rush finale. Vedremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Grizzly - 3 settimane fa

      “Credo che in questi giorni la pressione di società e tifosi lo abbiano spinto a osare di più per questo rush finale” e secondo te Mazzarri sta ad ascoltare quattro tifosi su TN che sbraitano per un pareggio contro la Fiorentina a Firenze? ma per favore… se è da anni che allena nei maggiori campionati europei non è certo per caso, che poi a molti sembri tutto facile perchè non hanno mai giocato a pallone è un altro discorso.

      Scusa se rispondo solo a te, ma certi discorsi proprio non si possono sentire… “osare di più”, ma se viene insultato costantemente da parecchi utenti perchè non gioca con il tridente, ieri avevamo in campo 1 sola punta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata - 3 settimane fa

        Caro Grizzly, ti leggo solo ora e ti rispondo. Credo sia indiscutibile che il Toro è stato quest’ anno carente nella manovra offensiva. I rifornimenti alle punte arrivavano col contagocce. Basterebbe poi andsrsi a leggere gli “editoriali” anche su questo sito e le dichiarzzioni dello stesso Mazzarri alla fine delle gare, per redersi conto che nella manovra c’ era qualcosa che non andava. Squadra abbastanza solida, non priva di elementi interessanti, dopo una campagna acquisti in cui si è investito, ha espresso prima di ieri un gioco poco brillante. Sei in grado di citarni molte partite in cui la manovra è stata rapida, precisa, grintosa come ieri? Io no. Per quanto riguarda la mia considerazione sulle pressioni esercitate su Mazzarri, siccome un po’ il mondo del calcio lo conosco per motivi profesionali, stai tranquillo che quando giornali e siti criticano in massa certe prestazioni (ad esempio l’ ultima con la Fiorentina) a società ed allenatore fischiano le orecchie. Forse ieri non hai sentito Sky, ma a inizio partita è stato sottolineato come Cairo fosse andato in campo proprio per mostrare quanto la società ritenesse importante vincere con la Samp. E poi non confondere la propensione al gioco offensivo con il numero di attaccanti mesi in campo. Ieri si è alzato il baricentro della squadra, si è pressato alto, si sono portati più uomini nell’ area avversaria (prima spesso ce n’ era uno o forse neanche quello). Comunque spero proprio che la prestazioned di ieri sia il segnale di un’ inversione di rotta, con un finale di campionato in crescendo. Forza Toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Grizzly - 3 settimane fa

          Senza volerti offendere credo di calcio giocato ne capisci pochino, se pensi che in un paio di giorni possa cambiare magicamente una squadra, hai mai giocato a pallone? io per diversi anni si e le cose non succedono per caso, i tempi di pressing, le uscite corrette, le sovrapposizioni… non le provi in 2 giorni. Mazzarri e la squadra lavorano seriamente e ad ogni partita il mister schiera la formazioni migliore(secondo lui) in base a chi affronta, peccato che ci siano anche gli avversari e non è sempre tutto scontato, basta vedere le altre squadre intorno a noi.
          Tra l’altro non è la prima volta che gioca così, anche con Iago la manovra dovrebbe essere come quella di ieri, peccato che ultimamente Iago sia decisamente sottotono e rallenti troppo il gioco nonchè perdere parecchi palloni cosa che ieri non è successa. Poi molte volte le partite vengono indirizzate dagli episodi e ieri il Gallo non ha sbagliato nulla e si è caricato tutto l’attacco sulle spalle, altre volte non è successo.
          In campo ci vanno i giocatori e se il tuo ragionamento fosse vero vorrebbe dire che in altre partite gente come il Gallo, Nkoulou, Izzo, Rincon, Ansaldi non ritenevano la partita importante e non si impegnavano come ieri.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. eurotoro - 3 settimane fa

    bravo mister e bravi i giocatori tutti…quando giocate con questa intensita’ nessuna critica vi si puo’ fare..anche in caso di non vittoria!…questo e’ l’atteggiamento di una squadra che lotta x l’europa!…finalmente avete dimostrato di essere una squadra attrezzata di tutto x poter fare bella figura anche in una eventuale europa league..xche’ giocando sempre con questa intensita’ ed organizzazione veramente siamo vicini molto vicini ad inglesi e spagnoli! avanti cosi’! non mollate piu’! stessa garra e intensita’ tutte le domeniche x una sempre piu’ grande mentalita’ europea!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. 1947 - 3 settimane fa

    A Parma vedremo se siamo pronti o meno….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. CUORE GRANATA 44 - 3 settimane fa

    Finalmente abbiamo visto il Toro che vorremmo sempre ammirare:grinta,pressing alto e determinazione.Vittoria convincente ottenuta contro “i gobbi di mare”il che la rende ancor più gradita.Da qui alla fine evitiamo di azzuffarci come “i capponi di Renzo” e poi vedremo.Certo “rosa corta”, infortuni e squalifiche complicano le cose..taccio sull’arbitraggio di Maresca ma per noi la strada è sempre in salita!A Parma per rimediare alla “frittatona”dell’andata.FVCG!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. silviot64 - 3 settimane fa

    I commenti su TN passano di settimana in settimana da esaltazione a improperio e viceversa. Riprendo il commento di alrom4_8385196 postato poco fa.
    Giusto gioire quando si vince o quando, pur non vincendo, assistiamo a una prestazione convincente. Ma tutto ciò, senza una continuità di risultati porta a ben poco. Ricordiamoci che Atalanta e Lazio hanno una partita in meno. Per carità, la devono ancora vincere, ma se ci riuscissero ci ritroveremmo all’ottavo posto, insieme alla Roma che però ci è davanti negli scontri diretti. Mancano ancora parecchie partite, ma non possiamo permetterci passi falsi (vedi Bologna, ma anche Fiorentina) e anche questo potrebbe non bastare. Quindi suggerisco, nella mia incompetenza, testa bassa e lavorare. Siamo ad aprile e siamo ancora sul pezzo e questo è bene, ma troppo spesso la squadra ha fallito obiettivi alla propria portata, anche per troppa esaltazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alrom4_8385196 - 3 settimane fa

      Proprio perché il Toro ha fallito troppe volte nelle conferme mi voglio godere in pieno la bella vittoria di ieri (e poi faccio gli scongiuri per sabato e quelle dopo ).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13722867 - 3 settimane fa

    Grazie ragazzi contro tutto e tutti…alla faccia di maresca e compagni di merende

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. user-14036712 - 3 settimane fa

    Sto godendo! Grazie mister, grazie ragazzi! Avanti cosi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Conta7 - 3 settimane fa

    Grazie Mister, Grazie Ragazzi!
    Stiamo facendo una stagione straordinaria… E pensare che senza i torti arbitrali subìti (anche ieri sera, va beh che si è vinto, ma cosa dobbiamo fare per avere un rigore???) a questo punto si poteva davvero volare….
    Avanti così e FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. user-13687521 - 3 settimane fa

    Quando ci vuole ci vuole…..
    Grazie Mazzarri.
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. user-13687521 - 3 settimane fa

    Quando ci vuole ci vuole…..
    Grazie Mazzarri.
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. alrom4_8385196 - 3 settimane fa

    Finalmente un Toro che gioca da Toro. Sabato 3 punti a Parma per non rovinare tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy