Belotti a meno 3 dal Pipita: l’Italia canta il suo nome, Conte non può ignorarlo

Belotti a meno 3 dal Pipita: l’Italia canta il suo nome, Conte non può ignorarlo

Tocco di Mano / Miglior ‘Azzurro’ del 2016, in stagione ha segnato più di Pellé. Ieri la 12ª perla con un gol “alla Weah”. Sul web i tifosi di tutte le squadre sostengono la sua candidatura e anche i giornalisti francesi se ne sono accorti

Roma

Poco più di una settimana fa scrivevo su queste pagine: “Se il giovane sapesse, agli Europei ci porterei anche Andrea Belotti. Perché in certe competizioni il giovane rampante – e nel suo caso ruspante – può darti quel certo non so che in più che ti spiazza l’avversario. Lì a bocca aperta, intento a ripetersi e domandarsi: “ma questo da dove è sbucato?!”.

Oggi lo ribadisco, senza “se” e senza “ma”. Agli Europei ci porterei Andrea Belotti, per in certe competizioni un giovane affamato e talentuoso come lui, può solamente esprimersi al meglio. Ventura lo dice da tempo e ora si toglie qualche sassolino dalla scarpa (leggi qui) con quel suo: “Ridevano tutti, quando sostenevo che era in grado di vestire la maglia Azzurra. Ora non ridono più”.

Eh sì, ora la gente non ride ma canta. Canta a squarciagola il nome del Gallo. E non sono solo i giornalisti italiani o i tifosi del Toro a sostenere la sua candidatura verso l’Europeo, ma anche e soprattutto quelli delle altre squadre. Sui social network infatti, in particolar modo dopo la partita di ieri contro l’Udinese, in molti hanno iniziato a chiedersi per quale motivo dovrebbero essere selezionati per un posto là davanti gente come Eder e Candreva, chiaramente sottotono in questo 2016.

Belotti, invece, no. Le statistiche (lo diciamo da tempo ormai, ma ogni settimana migliorano) sono quelle di un bomber di razza ma allo stesso tempo molto generoso, con i suoi 5 assist. Nel 2016 solo Higuain in zona gol ha fatto meglio di lui, ma ora il Pipita è a sole 3 reti di distanza. Alla Dacia Arena la 12ª perla, un contropiede pazzesco, rincorso in maniera alquanto rivedibile da un certo Adnan. Un gol “alla Weah” verrebbe da dire e le somiglianze con la percussione vincente del liberiano, nel ’96, contro il Verona sono parecchie.

Nel 2014 Prandelli portò Immobile in Brasile: l’attuale ct faccia lo stesso con il Gallo, si fidi della mano di Ventura e dell’estro del giovane. Si dice sempre che il Gallo sia il miglior attaccante italiano del 2016, trascurando quanto (poco) fatto prima. Bene ora le cifre iniziano ad avere un peso in termini assoluti e anche i colleghi giornalisti dei migliori magazine francesi – tra questi Onze Mondial – se ne sono accordi: una sola rete in meno rispetto all’oriundo Eder, due in più di un certo Graziano Pellé. Andrea Belotti è l’italiano (puro) che ha segnato più di tutti in generale.

Segnali importanti, quelli che il giovane centravanti granata sta continuando ad inviare al Ct dell’Italia Antonio Conte. La speranza è arrivino presto all’orecchio del selezionatore, sospinti da un Paese calcistico intero che ora canta il suo nome.

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Simone - 11 mesi fa

    Italiano “puro” se lo poteva risparmiare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. aterreno - 11 mesi fa

    Gran goal ieri e uno annullato che c’era tutto.

    Sta giocando alla grande, per la Nazionale c’e’ tempo, sinceramente preferirei vederlo a godersi delle meritate vacanze piuttosto che sedersi in panca con Conte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. RDS- toromaremmano - 11 mesi fa

    E ieri ha realizzato un gol tutto suo, sinceramente non pensavo che aveva queste doti da contropiedista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. collwyn - 11 mesi fa

    Anche Immobile ebbe un inizio di campionato difficoltoso, poi ne fece 22. Diciamo solo che Belotti ha impiegato più tempo del suo attuale compagno di squadra per assimilare gli schemi di Ventura. Ora dimostra facilità di corsa, vede la porta come nessuno e calcia benissimo i rigori. Un bell’acquisto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. magnetic00 - 11 mesi fa

    In nazionale che portino i vari leccaculo della carta stampata e non i bravi ragazzi come Belotti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. crocian_786 - 11 mesi fa

    @catlina sono su TORO.IT alla voce SPALAMERDA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. RobyRaby - 11 mesi fa

    Ma figurati se Conte ci fa questo favore!
    Sarebbe aggghhhhhiaccciannteeee!!!
    E’ un comblottoooo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. granata - 11 mesi fa

    Tutto questo grazie a Ventura nonostante un annata girata male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Catlina - 11 mesi fa

    Dove sono quelli che dicevano dopo 6 partite che poteva giocare al massimo in lega pro ??

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy