Torino, che trio in attacco! Con Lukic squadra (quasi) completa

Torino, che trio in attacco! Con Lukic squadra (quasi) completa

La Lavagna Tattica / Il Toro si è arricchito molto in questa sessione estiva, la squadra è molto competitiva

4 commenti
Ljajic

Partendo da Mihajlovic, posso affermare che egli è un allenatore da Toro, di carattere: mi ricorda un po’ Giagnoni, perché in quanto ad agonismo si avvicina molto. L’esperienza di Milano l’ha sicuramente arricchito, anche se poi non è riuscito a dare continuità al suo progetto. A Torino, invece, potrebbe aver trovato la società giusta, perché c’è coesione con i dirigenti e ha molta voglia di fare. Potrebbe anche riscoprire il vero cuore Toro durante la sua gestione, cosa che Ventura ha fatto a tratti.

Per quanto riguarda il nuovo modulo 4-3-3 mi sento di affermare che può dare una nuova linfa al Torino, anche se sarà difficile ambientarsi velocemente in schemi del tutto nuovi, soprattutto quando arrivi da cinque anni in cui agisci in modo diverso. Potrebbe essere più offensivo questo modulo, perché con tre attaccanti l’approccio è del tutto diverso, in particolare rispetto a quello che aveva Ventura; e poi che trio Ljajic-Belotti-Iago! Non saranno tre fuoriclasse, ma sanno bene ciò che fanno ed hanno una discreta qualità: il serbo lo ha dimostrato anche al “Da Luz”, segnando quel gol su punizione che è una gemma rara. Belotti invece mi ha smentito, ha fatto tanti gol già lo scorso anno: può essere un’annata positiva per lui. La squadra è sulla carta molto competitiva, anche perché ha una buona difesa, nonostante la perdita del capitano Kamil Glik.

Ljajic, Iago Falque

Se il Sassuolo è arrivato in Europa, anche il Toro può, soprattutto con questi uomini e con questi innesti. Con Valdifiori, se dovesse terminare questa trattativa con il Napoli, ci sarebbe un centrocampo di qualità al contrario dell’anno scorso, in cui Ventura preferiva la quantità. Baselli, ad esempio, potrebbe trovare la sua reale dimensione con Mihajlovic, perché ha molte doti tecniche e lo ha dimostrato.

Infine, credo che il nuovo acquisto Lukic sia quello che mancava al Toro, ovvero un centrocampista che gioca davanti alla difesa e sappia innescare bene gli altri due centrocampisti. Certo, è ancora molto giovane, ma anche lui ha del potenziale, e sarà compito di Mihajlovic saperlo sfruttare fino in fondo.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. donato - 10 mesi fa

    Direi che Ventura ha ridato orgoglio ai tifosi del Toro. Dire che ha riscoperto il cuore Toro solo a tratti è decisamente ingeneroso. Miha deve ancora dimostrare appieno il suo valore aggiunto. La difesa credo avrà problemi sulle palle alte, come già accadeva al milan
    Speriamo bene però, le premesse sono buone. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robert - 10 mesi fa

    invece è proprio la difesa che non mi convince senza contare il rebus portiere …….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ToroFuturo - 10 mesi fa

      Del tutto d’accordo sulla questione portiere. Speriamo almeno non venga ceduto Ichazo, che non farà miracoli, ma nemmeno errori clamorosi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 10 mesi fa

        Ichazo è un peccato tenerlo in panchina tutto l’anno, è troppo giovane .. io lo darei in prestito, per il suo bene e per quello della società, per non bruciarlo .. se Mihailovic decide di puntare su Gomis, ci vuole un portiere esperto, ma non troppo vecchio, che possa prenderne il posto nel caso fallisse. Credo che Mihailovic deciderà nelle prossime partite .. se Gomis doveva pagare lo scotto dell’emozione per essere nel Toro, è sicuramente bene sia successo in partite il cui risultato non conta .. perchè se facesse due cappelle come quelle fatte adesso, in campionato, il posto da titolare non lo vedrebbe più. E Padelli con queste premesse credo sia più disposto a restare, perchè alla fin fine, il posto da titolare potrebbe tornare a lui.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy