Chievo Verona, chiesti 15 punti di penalità e 36 mesi di inibizione per Campedelli

Chievo Verona, chiesti 15 punti di penalità e 36 mesi di inibizione per Campedelli

Serie A / La Procura ha richiesto una pena molto pesante per la squadra scaligera per le plusvalenze fittizie tra il 2014 e il 2017

di Redazione Toro News

Il Chievo Verona non ha ancora concluso le sue vicende giudiziarie relative all’accusa di plusvalenze fittizie: la Procura, nella giornata di oggi, ha ribadito la sua richiesta di penalizzazione per la squadra scaligera. La penalità consisterebbe in 15 punti da sottrarre in questo campionato, e in più 36 mesi di inibizione per il presidente del Chievo Luca Campedelli. Queste richieste sono state rinnovate dopo che il 25 luglio il Tfn aveva dichiarato l’improcedibilità nei confronti del club veneto per la mancata audizione di Campedelli. Era presente anche il Crotone, che ha richiesto di essere riammesso in Serie A, visto che è stata l’ultima squadra delle retrocesse.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy