Chievo-Torino, ultima spiaggia per Maran: il tecnico si gioca panchina e salvezza

Chievo-Torino, ultima spiaggia per Maran: il tecnico si gioca panchina e salvezza

Focus on/ Rolando Maran è stato ad un soffio dall’esonero dopo il ko contro il Napoli: con il Torino si gioca panchina e chances di salvezza

di Redazione Toro News

La bagarre per la salvezza, che la Serie A non era più abituata a vivere da anni, ha coinvolto anche una squadra insospettabile: il Chievo di Maran. Insospettabile non tanto per blasone quanto per tradizione: da 10 anni il Chievo centra la salvezza rischiando poco o nulla e, allargando lo sguardo, dal 2001 è retrocesso una sola volta in cadetteria. Nessun nome altisonante o monte ingaggi stratosferico, solamente un progetto e un ambiente sano oltre che bravi tecnici come Rolando Maran che siede dal 2014 sulla panchina del Bentegodi.

 

TRACOLLO – Un tracollo inspiegabile, quello del Chievo di Maran, che da dicembre in poi ha totalizzato solamente 9 punti in 17 partite – a differenza dei 20 punti nelle prime 14 -. La squadra sta provando in tutti i modi ad uscire dal tunnel (con scarsi risultati) e l’allenatore è arrivato ad un passo dall’esonero a causa di questo crollo verticale. Ora la terzultima in classifica dista solo due lunghezze, lo spettro della retrocessione aleggia e i giocatori sembrano accusare il momento: indicativi i risultati clamorosi con Sassuolo e Napoli, in cui il Chievo ha praticamente gettato alle ortiche 5 punti nelle ultime battute. Di questo anche il tecnico è responsabile.

FIDUCIA A TERMINE – Dopo diverse valutazioni è prevalsa comunque la linea della fiducia – anche se a tempo – per un allenatore poco appariscente ma che ha sempre portato a casa buoni risultati, anche e soprattutto con il Chievo. La sua storia parla chiaro: record di punti in A con il Catania, Varese in B portato ai Play-off, poi persi solo con la Sampdoria e 3 salvezze tranquille con il Chievo. Il momento è complicato e la società del patron Campedelli ha quasi perso l’abitudine, ma Maran sa come tirare fuori la squadra dalle sabbie mobili. Pertanto è fondamentale fare risultato con il Torino, altrimenti per dare una scossa alla squadra è pronto D’Anna: Maran è avvertito.

 

Silvio Luciani

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13746076 - 1 settimana fa

    Beh speriamo che si sveglino più avanti… Noi siamo speciali però a risuscitare i morti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy