Torino, il riscatto parte dal Frosinone: l’Olimpico può fare la differenza

Torino, il riscatto parte dal Frosinone: l’Olimpico può fare la differenza

Verso Torino-Frosinone / Giocatori e tecnico chiamati a vincere. Il pubblico dovrà remare dalla parte della squadra

1 Commento

Un’occasione imperdibile per riscattarsi, un treno da prendere al volo. La squadra di Ventura, sabato, deve dimostrare sul campo di poter tornare – con i limiti tecnici del genere, una squadra incarnante quello che è nel suo complesso il Toro. All’Olimpico arriverà il Frosinone dell’ex Roberto Stellone (118 presenze in granata per lui) e Glik e compagni non potranno che avere un solo pensiero in testa: la vittoria. Quella vittoria che dovrà arrivare davanti ad uno Stadio che ci si augura gremito, formato da pubblico chiamato a sostenere i ragazzi di Ventura con forza e vigore, nonostante il periodo nero, perchè solo con l’unità all’interno dell’ambiente questa squadra può pensare di fare passi avanti.

Ventura ha più volte rimarcato questo concetto, ma è inopinabile che anche il tecnico, oltre che i giocatori, abbia importanti responsabilità. L’allenatore granata, ad ogni modo, farà di tutto per preparare al meglio la squadra in vista di un crocevia che può diventare importantissimo. I ciociari arrivano dalla pesante sconfitta contro il Napoli, con la voglia e la determinazione di chi sa che – al terz’ultimo posto – ogni partita deve essere giocata come una piccola finale.

Il Frosinone, dunque, approderà a Torino per vincere, e lo stesso dovrà essere capace di fare anche il Toro, e – è amaro ammeterlo – di questi tempi non è cosa da dare per scontata. Chiunque scenderà in campo dovrà meritarsi gli applausi del pubblico, dimostrando in partita che l’affetto della gente non è stato mal riposto, per arrivare a tre punti che darebbero nuovo ossigeno ad un ambiente in forte crisi “respiratoria”.

Vincere contro i giallobù, quindi, per migliorare una classifica assolutamente rivedibile, ma anche e soprattutto per rinsaldare il legame tra tifosi e squadra, in un sabato pomeriggio che potrà dire molto sulle future aspirazioni dei granata. L’Olimpico deve remare dalla parte degli undici in campo, ma gli stessi giocatori dovranno sudare per compensare quella fiducia. L’esame Frosinone si avvicina, il margine di errore adesso si fa molto basso.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. fabio972 - 2 anni fa

    Anche per noi ogni partita deve essere una piccola finale…Sempre, senza conti e statistiche

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy