Juventus: l’assenza di Matuidi può pesare, ma Marchisio è un animale da derby

Juventus: l’assenza di Matuidi può pesare, ma Marchisio è un animale da derby

Approfondimento / Allegri alterna la mediana a due con quella a tre: nel derby possibile l’utilizzo di uno tra Sturaro e Bentancur

4 commenti

Dopo la fortissima difesa della Juventus (un gol subito nelle ultime undici gare di campionato, ma due reti prese ieri sera, nel match di Champions League contro il Tottenham) a passare sotto la nostra lente d’ingrandimento è il centrocampo. Un reparto in cui Allegri è solito variare spesso modulo e uomini. Una cosa è certa: l’assenza di Blaise Matuidi, fuori per un infortunio muscolare riportato a inizio febbraio contro il Sassuolo, può essere un problema, anche e soprattutto per il fatto che gli altri due titolari del centrocampo, Pjanic e Khedira, sono reduci dalla fatica di Coppa.

MEDIANA A TRE – Contro il Tottenham, Allegri ha utilizzato il 4-2-3-1, il modulo che gli ha permesso di arrivare in Champions League la scorsa stagione, ma senza trarne grandi benefici. Khedira e Pjanic, i due titolari, hanno faticato a reggere da soli la doppia fase contro gli Spurs, una squadra in generale molto fisica. Sono rimasti esclusi dall’undici titolare Sturaro e Bentancur, entrati nella ripresa, e Claudio Marchisio, che non si è alzato dalla panchina. Il “Principino” si candida quindi fortemente per il ritorno in campo nel derby, in un possibile centrocampo con Khedira e Pjanic come si era visto in Fiorentina-Juventus. Marchisio, giocatore dal raro senso di appartenenza, ha sempre messo in campo grandi prove nei derby: all’attivo ha tre reti nelle stracittadine in Serie A. Nonostante sia in un periodo calante della sua traiettoria alla Juventus, resta un cliente da tenere d’occhio.

FBL-ITA-SERIE-A-JUVENTUS-TORINO

PJANIC E KHEDIRA – Marchisio non è del resto l’unico mediano della Juventus che è stato capace di segnare al Torino. A segno nei derby sono andati una volta Khedira e due volte Pjanic. Soprattutto il bosniaco sarà ovviamente uomo da tenere d’occhio: è la fonte del gioco bianconero e Mazzarri dovrà studiare bene come impedirgli di ragionare. Inoltre, con un esperto sui calci piazzati come Pjanic è vietato concedere falli nei pressi dell’area di rigore. Se si aggiungono le reti nei derby della Mole dei vari Pogba, Pirlo e Tevez, dal ritorno in Serie A del 2012 solo in tre occasioni il Toro non ha incassato reti dai centrocampisti della Juventus. Che domenica dovrebbero essere, come detto, Khedira-Pjanic e Marchisio. Ma occhio alle possibili sorprese Sturaro e Bentancur.

 

 

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 1 settimana fa

    Ma Manduzic almeno si è fatto male ieri sera?

    Mi preoccupano solo tre cose della juve

    – Douglas costa
    – higuain
    – l’arbitro

    Il resto è gestibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 settimana fa

      Ti sembra poco? Soprattutto il terzo punto… :/
      A me infastidisce anche Quadrado con le sue sceneggiate : ma gioca ancora con loro? È infortunato, venduto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. WGranata76 - 1 settimana fa

      A me preoccupa il doping anche…
      Di recente loro sono spompi e noi stiamo salendo di forma atletica.
      In derby recenti abbiamo visto loro che da momenti di forma non esattamente smagliante correvano il doppio di noi e credimi da ex-calciatore (dilettante) e allenatore in erba, nutro parecchi dubbi su certe loro prestazioni contro-tendenza. La motivazione non sempre basta a muovere così tanto le gambe 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RobyMorgan - 1 settimana fa

    Modificherà il titolo aggiungendo che sono tutti e 11 Animali e basta! !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy