Nazionali, i convocati della Serbia: c’è Sasa Lukic

Nazionali, i convocati della Serbia: c’è Sasa Lukic

Nazionali / Il centrocampista granata selezionato dal ct Krstajić per le gare contro Germania e Portogallo

di Redazione Toro News

Sasa Lukic in Nazionale. Il centrocampista del Torino ancora una volta figura nell’elenco dei giocatori selezionati dal commissario tecnico Mladen Kratajic per le prossime partite in calendario. Presente anche l’ex granata Adem Ljajic, che ritroverà Lukic nelle prossime due gare. La formazione serba se la vedrà dapprima con la Germania il 20 marzo in un match amichevole, mentre il 25 marzo alle ore 20.45 affronterà il Portogallo nel primo match di qualificazione ai prossimi europei del Europei 2020.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tifoso da Malta - 2 mesi fa

    Il bocca al lupa a Sasha Lukic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Grizzly - 2 mesi fa

    Giocando anche in nazionale può crescere tanto dal punto di vista della personalità e della sicurezza…. e questo non può che essere un bene sia per lui che per noi. Bravo Sasa!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. PrivilegioGranata - 2 mesi fa

    Il buon Lukic va a giocare contro Germania e Portogallo. NON MALE.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 2 mesi fa

      Invece, lo stilista della nazionale convocherà Grifo e lascerà il gallo a casa.
      Per chi non lo sapesse, Grifo è un giocatore di calcio.
      Pare che per il ritiro, lo stilista barra pr barra sciarpa in vista, abbia preteso non Coverciano, ma il prive’ di una una nota discoteca di Milano.
      Ancora riservo sul dj.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granatissimo - 2 mesi fa

        Ma smettetela! “Stilista” o non “stilista” che adesso Nazionale ha finalmente un gioco, una credibilità internazionale e soprattutto veramente tanti giovani di prospettiva se non, nella maggior parte dei casi, già affermati e di sicuro affidamento…Io, onestamente da quando è alla guida dell’Italia non ho mai assistito a clamorose esclusioni nelle convocazioni, mai! Ha sempre chiamato chi e dal punto di vista della forma fisica, e della prestazione e che da quello motivazionale in quel momento (o lasso di tempo) lo meritasse senza chiudere la porta in maniera definitiva a nessuno…Piuttosto quando il tipo di impegno e/o gli stage ha chiamato anche chi si conosceva meno o assai poco, per esempio lo stesso Grifo…E…Vogliamo parlare della “intuizione” di Zaniolo?!! Belotti, da tifoso granata duole dirlo, non ha meritato assolutamente di essere chiamato nei mesi scorsi, ma Mancini ha dichiarato che lo avrebbe “aspettato” e in questo senso lo ha spronato a fare meglio e a crederci e probabilmente anche il suo contribuito è servito a far “rinascere” il ragazzo…Ora i tempi son cambiati, c’è solo da aspettare fino a venerdì…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. GlennGould - 2 mesi fa

          Giusto. Chiamare Lasagna e Grifo e lasciare il gallo a casa vuol dire serietà e credibilità.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. granatissimo - 2 mesi fa

            Si, 3 mesi fa si… Adesso, come ho detto sopra Belotti stramerita la Nazionale ed infatti venerdì sara’ tra i convocati

            Mi piace Non mi piace
        2. Grizzly - 2 mesi fa

          Scusa, ma su Belotti non concordo perchè adesso è in ottima forma e sta giocando con la cattiveria giusta, può fare reparto da solo cosa che nessun altro attualmente in attacco riesce a fare. Oltretutto se si vuole costruire qualcosa per il futuro ci devono essere dei giocatori su cui puntare e credo che di attaccanti italiani più forti del Gallo non ce ne siano molti, anzi. Belotti ha bisogno di sentirsi importante ed essere coinvolto nel gioco, se non viene convocato anche quando sta bene e segna con regolarità si crea un danno sia a lui che alla nazionale. Poi sinceramente convocare Politano (3 gol) o forse Lasagna (4 gol) e non il Gallo in questo stato di forma mi sembrerebbe quantomeno autolesionistico.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy