Nazionale: niente spazio per Quagliarella nel successo azzurro

Nazionale: niente spazio per Quagliarella nel successo azzurro

Nazionale / L’attaccante del Torino lasciato in panchina a Baku per tutti i 90’. Potrebbe avere spazio nell’ultima giornata contro la Norvegia

1 Commento

E’ finita con un successo azzurro per 3-1 la sfida di ieri tra Azerbaigian e Italia, penultima partita di qualificazione agli Europei di Francia. Una grande gioia per Antonio Conte e i suoi ragazzi che sono così riusciti a strappare un biglietto per la manifestazione continentale con una giornata d’anticipo.

IN PANCA – Nella sfida di Baku però non c’è stato spazio per vedere in azione Fabio Quagliarella. L’attaccante granata era al rientro nelle convocazioni, nuovamente selezionato dal commissario tecnico azzurro ad oltre un anno dall’ultima volta: allora era settembre 2014 e anche in quel caso, contro la Norvegia, nella prima partita ufficiale dell’era Conte, Fabio si accomodò in panchina senza avere la possibilità di calcare il terreno di gioco.  L’ultima partita giocata con la maglia azzurra da Quagliarella rimane quindi per il momento un’amichevole contro la Romania datata addirittura novembre 2010.

IF
Quagliarella insieme a Parolo della Lazio

PERICOLO INFORTUNI EVITATO – Il bomber campano per quello che ha fatto vedere in queste prime sette giornate di campionato, con 4 gol realizzati, avrebbe probabilmente meritato di giocare uno scampolo di gara, ma purtroppo non è stato così. Il successo di squadra è arrivato comunque e ai tifosi granata tutto sommato può andare bene così; visto il periodo nero fatto di infortuni a ripetizione per i giocatori del Torino infatti non è difficile immaginare che molti cuori granata avessero paura che la sfortuna si accanisse anche sul bomber principe della squadra di Ventura.

Quagliarella
Quagliarella con la maglia dell’Italia in allenamento

SPAZIO CONTRO LA NORVEGIA – Per il numero 27 del Toro però la soddisfazione di tornare ad indossare la maglia azzurra in campo potrebbe arrivare nell’ultima partita del girone, contro la Norvegia. La qualificazione ottenuta in anticipo infatti potrebbe invogliare Conte a fare turnover dando a chi non ha giocato ieri la possibilità di mettersi in luce con la maglia della Nazionale, magari anche per iniziare a lanciare una candidatura in vista della fase finale del massimo torneo continentale. Certamente Quagliarella meriterebbe di poter ‘dire la sua’ sul rettangolo verde.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxmurd - 2 anni fa

    MEGLIO eh, almeno risparmia le forze per noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy