Torino, chi punta alla Nazionale: De Silvestri, tra i gol e i guai fisici

Torino, chi punta alla Nazionale: De Silvestri, tra i gol e i guai fisici

Focus On / La dedizione del terzino granata è ammirevole e la sua voglia è tanta: ma in questo periodo ha dimostrato una certa fragilità fisica

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

In questi giorni, è periodo di Nazionale. La selezione azzurra di Roberto Mancini ha sfidato l’Ucraina, uscendo dall’incontro con un magro pareggio per 1-1. Il contributo del Torino all’Italia, questa volta, è molto basso: in principio erano stati chiamati Sirigu e Zaza, ma l’attaccante è ritornato alla base granata per un problema fisico (QUI i dettagli). Per questo in Azzurro è rimasto soltanto l’estremo difensore del Toro, che ha dimostrato di essere un portiere di alto livello, guadagnandosi diverse convocazioni grazie a parate e partite solide, salvando spesso la situazione. Ma nella squadra granata ci sono anche altri giocatori che vogliono (ri)prendersi un posto nella Nazionale Maggiore: dopo Izzo (QUI il focus sul difensore), anche il terzino Lorenzo De Silvestri ha quello di riuscire a tornare utile anche in azzurro.

FC Internazionale v Torino FC - Serie A

GOL E CRESCITA – Dopo un periodo iniziale difficile per De Silvestri al Torino, l’ex Sampdoria è cresciuto molto. Ha cambiato due allenatori, ma si è sempre adattato alle richieste sia di Mihajlovic che di Mazzarri. Ha dimostrato di saper rendere anche in una difesa a quattro, come esterno o anche con la difesa a tre, giocando quasi come ala. In più, il valore di De Silvestri sta anche nel suo buon feeling con il gol e con la fase offensiva in generale: non a caso, la scorsa stagione – tra campionato e Coppa Italia – ha messo a segno 7 gol e 4 assist. Un difensore con questi numeri può essere certamente interessante per Mancini.

Serie A, è il Toro la squadra più fallosa: guida Rincon. E la media di Zaza…

FISICO – Uno dei punti sui quali il giocatore del Torino dovrà lavorare sarà sicuramente il suo fisico. Nel corso dell’inizio di questo campionato, De Silvestri ha avuto più di un guaio fisico che, per fortuna, non si è mai dimostrato essere troppo grave. Però il lavoro in quel senso dovrà essere molto accurato: nel corso della prima gara di campionato, il terzino è uscito nel primo tempo per infortunio, così come successo a Verona contro il Chievo, tanto da non essere neppure convocato per la partita contro il Frosinone. Se l’ex Sampdoria riuscirà a rimettersi in forma in questa stagione, ha le carte per essere uno degli uomini di Mancini, vista la voglia del tecnico azzurro di dare una chance a più giocatori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy