Buonanotte Toro: nelle difficoltà, la prima prova di forza

Buonanotte Toro: nelle difficoltà, la prima prova di forza

Buonanotte granata/ Momento di difficoltà per il Toro, con alcune assenze importanti. L’entusiasmo dei primi risultati potrà aiutare a superarlo?

Alla vigilia della sfida a Verona, il nostro Toro si trova con la difesa in serie difficoltà per gli out di Maksimovic e Moretti. Non ci voleva, sulla scia dell’entusiasmo data dai primi risultati utili in campionato, ma la situazione è questa e bisognerà fare i conti con le assenze importanti. E’il momento di dare spazio ad altri giocatori, e magari di provare qualche nuovo innesto.

Questa settimana, oltre alle brutte notizie, ha portato due cose a scaldarmi il cuore. La prima è stata la lettura dell’intervista rilasciata dal mister alle pagine di Tuttosport, dove Ventura ha parlato di crescita, come solitamente fa, e di obiettivi. Se, in passato, ho più volte scosso la testa di fronte alle sue parole che nascondevano la prudenza, dietro ad un velo di apparente freddezza, questa volta il suo entusiasmo ha lasciato trapelare quanto il Toro sia entrato in lui e quanto lui l’abbia profondamente compreso. E come non potrebbe? Leggendo, tra le sue parole, la presenza di quel senso di appartenenza che ci accomuna tutti, ho respirato a fondo, come se anche questo tassello fosse ormai a posto, più di quanto lo sia stato gli anni scorsi. Abbiamo davvero una persona a cui affidare il nostro Toro, cosa c’è di meglio?

Il secondo evento che mi ha strappato un sorriso è stata la presentazione del giovane Andrea Belotti. Un ragazzo dall’aria umile, appassionato e dalle grandi potenzialità. Il nostro nuovo numero 9, che ha voluto fortemente venire al Toro e si è sentito accolto al meglio da tutti. Sarà pronto per giocare domani? Forse, il mister sa i tempi e i modi per mostrarlo al campo e noi abbiamo imparato a rispettarli, a prescindere dalla nostra curiosità e smania di vedere questo nuovo Toro.

Le unghie devono essere pronte, affilate come non mai, in questa prima prova di forza che ci vede mettere le toppe a qualche sfortunata situazione. Siamo più certi, più sicuri e forse un po’più spavaldi, ma se il nostro stato d’animo non si trasforma in arroganza, questa sicurezza non può che farci bene. Io non ho più paura, mi fido di questo Toro. E mi addormento serena aspettando il domani.

Buonanotte granata…

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. MartinVasquez - 2 anni fa

    secco 0-2 oggi , grazie al mestiere e al crederci … al terzo posto finale TORO ALE’, se segna Belotti allora è altro segno che quest’anno è GRANATA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy