Allievi Nazionali del Torino in ritiro ad Acqui Terme: tocca ai classe 1999

Allievi Nazionali del Torino in ritiro ad Acqui Terme: tocca ai classe 1999

Giovanili Torino / Menghini prende il gruppo che l’anno scorso ha ben figurato negli Allievi Lega Pro, con qualche innesto di qualità…

Si sono radunati lo scorso mercoledì 5 agosto e sono da venerdì 7 nel ritiro di Acqui Terme, che durerà sino al 14 agosto. Gli Allievi Nazionali, con ancora mister Andrea Menghini sul ponte di comando, hanno iniziato la loro stagione, quella che vedrà protagonista la leva dei 1999 del Torino.

La categoria è reduce da una grande annata: l’anno scorso, i classe 1998 – i cui migliori elementi sono stati promossi direttamente in primabera – hanno chiuso al primo posto il girone di Campionato, qualificandosi alle Final Eight salvo uscire, anche per sfortuna, nel gironcino eliminatorio. Quest’anno Menghini ci riprova, con un gruppo che è composto in maggior parte dal blocco proveniente dalla categoria Allievi Lega Pro, e cioè il gruppo che l’anno scorso aveva ne figurato agli ordini di Luca Mezzano mettendo a segno, tra l’altro, qualcosa come venti risultati utili consecutivi.

Le novità sono rappresentate principalmente dagli innesti provenienti dal Parma fallito, ragazzi su cui il direttore del vivaio Bava è stato il primo ad arrivare: si tratta dei difensori Imafidon e Joseph e dell’attaccante Signoriello. C’è poi il talentuoso difensore ex Trapani, Giancarlo Di Cillo, classe 1999 con già numerose presenze in Primavera e anche qualche convocazione in Prima Squadra nella scorsa stagione, e l’attaccante ex Spezia Verricchio. Direttamente dai Giovanissimi Nazionali sono stati promossi i classe 2000 ritenuti più pronti: Ambrogio, Matera, Samake e Millico.

Il campionato Allievi Nazionali – ridenominato dalla FIGC “Campionato Under 17” per allinearsi agli standard europei – prenderà il via nella prima metà di settembre, ma non è ancora stato reso noto il calendario; poiché partecipano le società ammesse ai campionati di Serie A e Serie B, chiaramente si dovrà aspettare che la giustizia sportiva delinei gli organici dei due principali campionati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy