Berretti / Torino, il campionato è tuo: Martino stende l’Albinoleffe e regala il primato

Berretti / Torino, il campionato è tuo: Martino stende l’Albinoleffe e regala il primato

Berretti, Torino – Albinoleffe 2-0 / La squadra di Migliaccio vince il campionato: una bella consacrazione per un gruppo che ha un futuro davanti

 

Dopo la grande soddifazione regalata ieri dalla Primavera di Longo, che ha centrato la quarta qualificazione consecutiva alle Final Eight per il Torino, oggi è toccato alla Berretti di Dario Migliaccio (1997) dare un’altra gioia al Settore Giovanile guidato da Massimo Bava. I granata hanno infatti conquistato, con una giornata d’anticipo, la vittoria del Girone A del Campionato Berretti, superado l’Albinoleffe sul terreno amico di Venaria col risultato di 2-0. Decisiva una doppietta dell’attaccante più prolifico della squadra, Massimo Martino.

Scendevano in campo, i ragazzi di Migliaccio, già sapendo che una vittoria avrebbe regalato loro la sicurezza del primato finale, a causa della sconfitta riportata ieri pomeriggio dalla seconda in classifica, la Feralpi Salò, che rimaneva così a un punto di distanza. I 1997 del Torino hanno dimostrato chiaramente di non avvertire la pressione, bensì di essere pervasi dalla voglia di raccogliere quanto seminato durante una lunghissima stagione. E l’obiettivo è stato raggiunto grazie a una prestazione fatta di bel gioco e tante palle gol, in cui l’unica colpa dei granata quella di aver concretizzato troppo poco.

Migliaccio ha schierato per l’occasione quella che si può definire la formazione titolare del suo gruppo, quella con la linea d’attacco Orofino-Sallustio-Martino-Mulatero, chi più chi meno tutti già in orbita Primavera. E ha visto i suoi granata giocare un bel primo tempo, in cui sono fioccate le occasioni da rete. Oltre al gol del vantaggio messo a segno da Martino (tocco sottoporta a “benedire” una grande iniziativa di Orofino sulla sinistra) segnaliamo per motivi di brevità solo l’incrocio dei pali colto da Mulatero con un gran destro a giro e un paio di ottimi interventi di Nembre su Sallustio. L’Albinoleffe non è stata comunque passiva: Moreo ha colto di testa una traversa che avrebbe potuto rimettere in discussione la partita.

Nella ripresa il Toro trova poi il raddoppio sempre con il suo bomber principe, Massimo Martino, bravo a scattare in profondità lanciato da Benassi e a fulminare il pur bravo Nembri, che comunque è uscito vincitore dal duello personale andato in scena con Sallustio togliendo dalla porta un tentativo a botta sicura del numero 11 granata.

Negli ultimi venti minuti, complice anche il caldo, i ritmi si sono – come era prevedibile – abbassati, e l’Albinoleffe ha avuto un paio di occasioni per tornare in partita, che però sono servite solo a mettere in evidenza Grillo, il portiere arrivato l’estate scorsa dalla Juventus, bravissimo a tenere la porta inviolata in un paio di occasioni.

E dopo tre minuti di recupero, Pinna di Pinerolo ha posto la fine a un incontro che ha sancito una volta per tutte la superiorità del Torino nei confronti delle altre squadre del girone. Un traguardo meritato, quello conquistato da Migliaccio e dai suoi ragazzi, che hanno ottenuto un risultato che è una vetrina per loro importante, perché consacra la loro crescita sia come squadra che come singoli.

A differenza della scorsa stagione, è quasi certo che non si terrà la fase finale del Campionato Berretti (manifestazione che rappresenta la massima categoria giovanile per le società di Lega Pro) riservata alle società di Serie A e Serie B, che il Torino di Fogli l’anno scorso riuscì ad aggiudicarsi. In ogni caso, questo gruppo ha un futuro: l’estate scorsa, solo a sette giocatori del gruppo che vinse il tricolore Berretti (Lentini, Bambino, Mantovani, Procopio, Lenoci, Thiao e Debeljuh) fu concesso il salto in Primavera. Stavolta il blocco della Berretti 2014-15 andrà a far parte della Primavera 2015-16: e sarà certamente una Primavera competitiva.

TORINO – ALBINOLEFFE 2-0
Marcatori: pt 33′, st 9′ Martino

TORINO (4-2-4): Grillo; Venturello (34′ st Manti), Novello, Benassi, Origlio; Tindo, Canessa; Orofino (44′ St Sabbioni), Martino, Sallustio, Mulatero (20′ st Degioanni) A disposizione: Poggio, Menini, Pasciuti, Gili. Allenatore: Dario Migliaccio

ALBINOLEFFE: Nembri; Fratus, Randazzo, Simonetti [3′ pt Bertuletti (33′ pt Zambelli)] ,Cantini; Stronati, Caon, Duca, Kanis; Moreo, Capelli (20′ st Krastev). A disposizione: Prandini, Fenili. Allenatore: Ivan Del Prato

Arbitro: Pinna di Pinerolo

Ammoniti: nessuno

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy