Berretti / Torino, parla Migliaccio: “Dedicato ai ragazzi: questa è la loro gioia”

Berretti / Torino, parla Migliaccio: “Dedicato ai ragazzi: questa è la loro gioia”

Berretti, Torino – Albinoleffe 2-0 / Le parole del tecnico granata, che ha vinto il Campionato Berretti: “Una bella soddisfazione che giunge al termine di un’annata fatta di tanti sacrifici”

 

Si è presentato ai nostri microfoni Dario Migliaccio, il tecnico che alla sua prima annata al Toro ha condotto la Berretti alla vittoria del campionato. Ecco le sue parole:

La vittoria del Campionato è una soddisfazione che si sono presi i ragazzi, che hanno fatto grandi sacrifici durante tutto l’anno dimostrandosi un gran gruppo. La Berretti è una categoria complicata, ci sono tante cose da gestire: oltre al campionato in cui devi ben figurare perché sei il Torino c’è da mettersi a disposizione della Primavera ma anche della Prima Squadra di Ventura quando c’è bisogno per gli allenamenti. Si sono tolti una grande soddisfazione ed è tutto merito loro.”

“Oggi siamo partiti con qualche difficoltà per il gran caldo ma abbiamo fatto comunque una buona partita, e dopo il 2-0 non abbiamo più rischiato niente. Sono contento per i ragazzi. Siamo stati bravi a risollevarci prontamente dopo la sconfitta di Novara (0-3 sabato scorso a Novarello, ndr). Quella era stata una partita sfortunata, in cui tutte le circostanze ci hanno giocato contro: ho ricordato ai miei ragazzi che una volta ogni tanto si può anche perdere, se consideriamo che venivamo da 19 risultati utili consecutivi… Ora hanno raggiunto questo traguardo importante per loro, che avranno senza dubbio la possibilità di fare bene l’anno prossimo, sia chi andrà in Primavera (spero la maggior parte), sia chi cambierà casacca. E’ anche una soddisfazione per la società: vincere un campionato è sempre prestigioso”.

“Uno dei segreti della nostra annata è stata la grande sinergia con la Primavera. I nostri ragazzi migliori (come Federico Zenuni, ndr) sono andati a far parte del gruppo di Longo, e quando noi ne abbiamo avuto bisogno i giocatori della Primavera si sono uniti a noi. Una collaborazione che dimostra la solidità del  Settore Giovanile e che soddisfa tutti”.

“La fase finale? Non sappiamo ancora se dovremo disputarla o meno. Siamo pronti a giocarla, ma qualora alla fine la Lega Pro non la organizzasse saremmo comunque consapevoli di aver fatto delle buone cose. Comunque è probabile che alcuni dei nostri ragazzi saranno aggregati alla Primavera per la Final Eight: sono sicuro che si faranno trovare pronti.”

“Il mio futuro? Non so ancora. A campionati conclusi saprete le novità. Confermo che il mio contratto scade a giugno: vedremo cosa succederà.  Il mio primo anno al Toro non me lo aspettavo così, vincere un campionato è qualcosa che andava oltre le mie aspettative. Sono contentissimo di quello che abbiamo fatto e devo ringraziare pubblicamente il mio staff e i miei dirigenti. Gestire una Berretti importante come quella del Toro, ve lo assicuro, non è così facile…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy