Bortoluz eroe della Supercoppa: ora dovrà trascinare il Torino Primavera

Bortoluz eroe della Supercoppa: ora dovrà trascinare il Torino Primavera

Focus On / Gli infortuni di Debeljuh e Martino spalancano le porte della titolarità al centravanti veneto. Quel retroscena con Cairo a Cantalupa

Bortoluz, Primavera, Supercoppa

 

 

Elia Bortoluz è stato il nome importante della Supercoppa Primavera per il Torino. Sua la firma sulla rete che ha regalato una vittoria storica per il club granata: nel primo tempo supplementare ha approfittato del “buco” del centrale laziale Quaglia per controllare, entrare in area e fulminare di esterno destro il portiere serbo Matosevic per quello che è stato senza dubbio il gol più importante della sua giovane carriera.

LA PREVISIONE DI CAIRO – Il centravanti veneziano, che dal punto di vista fisico è probabilmente già pronto dal punto di vista fisico, è stato il primo rinforzo portato a termine da Massimo Bava nel calciomercato estivo. Ha esordito in Primavera all’età di quattordici anni, col Cittadella, ed è stato protagonista nella scorsa stagione, attirando su di sé l’interesse di molte squadre importanti e meritandosi la chiamata del Torino. Ad inizio stagione è partito un po’ indietro nelle gerarchie: la presenza di Martino e Debeljuh, già elementi importanti della Primavera di Longo Campione d’Italia gli ha tolto un po’ di spazio. E c’è voluto un po’ di tempo per un buon adattamento: lo si ricorda un po’ arruffone nel ritiro Primavera di Cantalupa. Nell’amichevole contro l’Alessandria di agosto sbagliò un gol a porta vuota sotto gli occhi di Cairo. Il quale a fine partita lo rincuorò: “Non ti preoccupare, l’importante è che eri lì, vedrai che il prossimo lo fai…” Previsione azzeccata.

Bortoluz, Primavera, Supercoppa

L’UTILE “ANTICAMERA” IN BERRETTI. E ADESSO… – Bortoluz, ragazzo umile (leggi le sue parole in zona mista post-Lazio) ha lavorato molto nei mesi iniziali della stagione, trovando poco spazio con Longo ma mettendosi in mostra con la Berretti di Dario Migliaccio. E quando è stato il momento si è fatto trovare pronto: in rete nell’esordio di campionato contro il Livorno, conta adesso due reti in tre presenza con la maglia della Primavera. E adesso avrà l’occasione di giocare molto, a causa della sfortuna che si è accanita contro Debeljuh e Martino, infortunatisi contro la Lazio (l’entità degli infortuni è ancora da accertare). Così Bortoluz pregusta già la titolarità nella sfida di Trapani il prossimo giovedì ma soprattutto nella sfida di Youth League contro il Middlesbrough di martedì 24 novembre. Una partita in cui i sogni di rimonta di Mantovani e compagni passeranno anche dai suoi piedi.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ziocane66 - 1 anno fa

    Se si mantiene sempre così TENIAMOCELO

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy