Campionato Primavera: spuntano le retrocessioni dal 2017-18

Campionato Primavera: spuntano le retrocessioni dal 2017-18

Giovanili / La Lega vota la rivoluzione: l’idea è rendere il torneo ancora più competitivo. Ma si complica l’introduzione delle squadre B

Rivoluzione nel calcio giovanile: ci saranno Serie A e serie B, con tanto di promozioni e retrocessioni anche nel campionato Primavera. Non dal prossimo campionato, ma da quello successivo ossia dalla stagione 2017-18. L’assemblea dovrebbe ratificare il tutto all’unanimità durante la prossima riunione

DAL 2017-2018 – Nasceranno quindi la Primavera 1 e la Primavera 2 e nella categoria regina a girone unico, ci saranno le 16 migliori squadre: le prime quattro classificate di ciascun girone del campionato che andrà in scena nella prossima stagione e le migliori quattro del ranking aggiornato. La Primavera 2 invece sarà suddivisa in due gironi da 13 squadre con tutte le rimanenti compagini.

CAMPIONATO 2016-2017 – La prossima stagione (calcio di inizio previsto per il 10 settembre e chiusura a metà maggio con tanto di fasi finale a partire dal 4 giugno) sarà quindi di transizione: sparirà il criterio geografico e farà fede solo quello sportivo. Le squadre saranno quindi suddivise, sempre in tre gironi, in base al ranking il quale sarà calcolato con i soliti criteri, prendendo in esame i risultati ottenuti nelle ultime cinque stagioni. Da una simulazione effettuata, i Milan potrebbe finire nel girone della Roma, l’Inter con il Palermo, mentre resterebbe invariato il derby della Mole.

LE SQUADRE B – Come vi avevamo annunciato su queste pagine (leggi qui) per quanto riguarda le squadre B ad oggi non ci sarà spazio e tempo per prendere una decisione a breve. Bisognerà attendere che la Lega Pro si sistemi e si segga al tavolo con la Lega Serie A e la Lega Serie B.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy