Final Eight Allievi, oggi l’ultima chiamata per il Torino: la semifinale è ancora possibile

Final Eight Allievi, oggi l’ultima chiamata per il Torino: la semifinale è ancora possibile

Final Eight Allievi, verso Torino – Chievo / Granata avanti solo se vincono col Chievo e il Milan batte l’Empoli

 

Gli Allievi Nazionali del Torino sono ancora in tempo per raddrizzare una Final Eight sono qui sfortunata. Prima la rimonta subita contro il pur forte Milan, in una partita che ha visto i ragazzi di mister Menghini avanti 0-3 e poi finire sul 3-3; poi la sconfitta contro l’Empoli, in una partita girata male, a causa di errori evitabili di alcuni singoli.

QUALIFICAZIONE NON IMPOSSIBILE – La classifica del gironcino ora vede il Milan primo con quattro punti, Chievo ed Empoli a quota tre e i granata fermi a un punto. A passare in semifinale sono le prime due squadre e quindi nulla è ancora precluso per i ragazzi di Menghini. I 1998 del Torino, però, non sono padroni del proprio destino: dovranno obbligatoriamente battere il Chievo e sperare che il Milan faccia altrettanto contro l’Empoli. Uno scenario non impossibile da realizzarsi, perché il Milan è indubbiamente più quotato dell’Empoli e non potrà “giocare per il pari”, al fine di evitare brutte sorprese; e il Chievo è un avversario alla portata dei granata. I gialloblù di mister Margotto hanno chiuso il girone B di campionato al terzo posto, con 50 punti in 26 partite; nell’esordio contro l’Empoli hanno vinto all’ultimo secondo, mentre col Milan sono affondati 4-1 sotto i colpi di Patrick Cutrone.

Il Chievo è quindi un avversario ostico, ma il Torino ha pur vinto il girone di campionato con Empoli, Juventus e Fiorentina. Granata in campo alle 18 a Ponte a Tressa (SI), per continuare a sognare la finale Scudetto: una vittoria è obbligatoria, anche solo per onorare una stagione così importante.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy