Giovanili: Longo a La Spezia, gli Allievi in casa per fare bene

Giovanili: Longo a La Spezia, gli Allievi in casa per fare bene

Un weekend interessante quello che inizia oggi per le giovanili granata, che sfidano il maltempo previsto nel nord Italia con una serie di partite molto significative per la classifica nei rispettivi gironi.

Innanzitutto riflettori sulla Primavera di Mister Longo, forte dell’apporto di Angelo Ogbonna,…

Un weekend interessante quello che inizia oggi per le giovanili granata, che sfidano il maltempo previsto nel nord Italia con una serie di partite molto significative per la classifica nei rispettivi gironi.

Innanzitutto riflettori sulla Primavera di Mister Longo, forte dell’apporto di Angelo Ogbonna, che guiderà la difesa granata accanto al giovane Ignico (Cristini non è al meglio), rimpiazzando quel Cinaglia che, oltre ad essere squalificato per il rosso rimediato nello scorso turno, è anche preda di un fastidio muscolare alla coscia. Sulle corsie laterali basse, a sinistra probabilmente Affinito la spunterà su un Barreca non al meglio, mentre a destra dovrebbe posizionarsi Astone. Davanti, l’attaccante Parigini, reduce dall’influenza, non è stato neppure convocato e sarà sostituito da Amedeo. Anche il trequartista Aramu non è nelle migliori condizioni, quindi completeranno il tridente offensivo Barbosa e Gyasi, con la possibilità per Maugeri di entrare a partita in corso. A centrocampo, ancora fiducia a Capitan Gatto, che domenica partirà per il ritiro della Nazionale Under 19 (saltando la prossima sfida di campionato, mercoledi prossimo a Grosseto), con Diarra e Coccolo, apparso molto in forma nella sfortunata sfida di mercoledi contro la Juventus.

In attesa di Kabasele, che si unirà al gruppo lunedi, i ragazzi di Longo hanno accolto Claudio Sparacello, attaccante classe ’95 dall’altroieri ufficialmente in granata. Oggi, alle 14.30 presso lo Stadio Picco di La Spezia, il Torino tenterà l’assalto al secondo posto in classifica, cercando di ripetere la bella prestazione dell’andata quando, a Venaria, i granata travolsero lo Spezia per 5-1. Da allora, però, i liguri hanno risalito molto la china ed occupano una più che dignitosa sesta posizione nel tabellone, e non sarà affatto una gara dal risultato scontato. 

Se la lanciatissima Juventus è avanti di sette lunghezze, la Fiorentina, seconda, dista soltanto 3 punti, senza contare che i granata devono ancora recuperare la gara contro la Sampdoria: doveroso, quindi, continuare a crederci per i ragazzi di Longo.

 

BERRETTI – Formazione lanciatissima quella della Berretti (’95), reduce da cinque vittorie consecutive e prima in campionato, che va a fare visita al Varese, sesto nel tabellone. Un gruppo molto eterogeneo quello di Mister Fioratti, sul quale si è intervenuto molto sia in entrata che in uscita a livello di mercato (come è giusto che sia, trattandosi di una categoria nella quale le scorse stagioni il Torino era solito non iscriversi e che deve necessariamente fungere da ‘serbatoio’ per il futuro). L’altroieri è stato ufficializzato l’ingaggio di un nuovo centrocampista, Lorenzo Carluccio dal Cuneo, e di un nuovo attaccante, Claudio Morra, proveniente dall‘Hellas Verona: Mister Fioratti ha molto materiale sul quale lavorare, e questo pomeriggio alle 14.30 tenterà di raggranellare altri 3 punti per mantenere il proprio impressionante ritmo di marcia: appuntamento alle 14.30 a Milano, presso il C.S. Baldini Ariviera, in Via Felice Orsini 78

 

ALLIEVI NAZIONALI – Unici fra le formazioni giovanili maggiori a giocare sul terreno di casa, gli Allievi Nazionali (’96) se la vedranno domani a Venaria contro il Livorno, fanalino di coda del campionato. Nessuna sfida, comunque, è da sottovalutare e i ragazzi di Mister Fogli, anch’essi un po’ toccati dal mercato (l’altroieri è stato ufficializzato l’ingaggio del promettente centrocampista svizzero Giovanni Casucci, proveniente dal Servette, oltre a Giovanni Augimeri, giunto dalla Pro Vercelli), lo sanno bene. La classifica dei granata potrebbe senz’altro essere migliore, gli Allievi sono quinti nel proprio girone e l’obiettivo dichiarato è quello di ingranare la marcia con un po’ di risultati positivi: appuntamento domani alle 15.00 al C.S. Don Mosso, in Via San Marchese 25 a Venaria.

 

ALLIEVI FASCIA B – Trasferta a Bogliasco per gli Allievi Fascia B (’97) del Torino, che vanno a fare visita alla Sampdoria: all’andata i granata travolsero i blucerchiati per 4-0 ed ora puntano ad un altro successo per rilanciarsi dopo la sconfitta della scorsa settimana e mantenere saldamente la prima posizione del tabellone. I ragazzi di Mezzano saranno, dunque, di scena contro una Sampdoria che, sulla carta, dovrebbe rappresentare una formazione alla portata. Appuntamento al Campo 3 Campanili di Bogliasco (GE), domani pomeriggio alle ore 15.00

 

GIOVANISSIMI NAZIONALI – Dopo la vittoria esagerata per 18-0 la scorsa settimana, i Giovanissimi Nazionali (’98) sono costretti a tornare sulla terra, affrontando un’impegnativa trasferta, anche in questo caso a Bogliasco contro la Sampdoria. I parietà blucerchiati sono la quarta forza del campionato e fra le mura amiche rappresentano un avversario da non sottovalutare: i ragazzi di Menghini, però, dall’alto della loro prima posizione, hanno tutto per fare bene, e sarà un’altra buona occasione per portarsi a casa i tre punti. Appuntamento domani, domenica 3 febbraio, alle ore 11 al Campo 3 Campanili di Bogliasco (GE).

 

Diego Fornero


(In Foto D. Fornero: Emanuele Gatto, Immanuel Gyasi & Alfred Gomis della Primavera del Torino)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy