Giovanili Torino: Berretti e Allievi, ci si gioca la vittoria del Girone

Giovanili Torino: Berretti e Allievi, ci si gioca la vittoria del Girone

Giovanili, il programma del 25-26 aprile / Ferma la Primavera e i Giovanissimi, gli Allievi Lega Pro chiudono il campionato a Monza

Due squadre si giocano il primato, un’altra il secondo posto. Ecco cosa riserva il programma del calcio giovanile per quanto riguarda il Torino FC nel week-ed alle porte, uno degli ultimi della regular season. Si chiudono infatti i campionati di Allievi Nazionali (in attesa delle Final Eight di Chianciano Terme) e Allievi Lega Pro. Va in campo poi la Berretti, che si gioca una partita che mister Migliaccio e i suoi ragazzi attendono da parecchio tempo. Fermi invece i campionati Primavera e Giovanissimi, che riprenderanno tra sabato 2 e domenica 3 maggio.

BERRETTI (1997) – Arriva finalmente al “Don Mosso” la Feralpi Salò, allenata dalla vecchia conoscenza granata Aimo Diana. I 1997 granata di Migliaccio e i “Leoni del Garda” si giocano il primato del Girone A del Campionato Berretti da parecchi mesi, in un susseguirsi di sorpassi e controsorpassi. L’ultimo proprio lo scorso weekend, con la sconfitta dei lombardi in casa dalla Giana Erminio che ha permesso al Toro (vincente sul velluto ad Alessandria per 0-4) di portarsi davanti di un punto. È chiaro che, a quattro giornate dal termine, questa partita non chiuderà tutti i conti per la vittoria del girone; ma è altrettanto chiaro che andare a più quattro punti sarebbe un colpaccio per i granata. Ricordiamo che poco cambia ai fini del campionato, col Torino che sarà quasi certamente impegnato, come lo scorso anno, in una fase finale con le altre squadre Berretti di Serie A e B. Vincere il proprio girone sarebbe però una bella gratificazione per tutto il congiunto granata, artefice di una stagione sopra le righe, sicuramente la migliore che il Torino ha vissuto nella categoria Berretti. 

Campionato Berretti, giornata 27: Torino – Feralpi Salò, sabato 25 aprile 2015, ore 15, C.S. “Don Mosso” di Venaria Reale (TO)

ALLIEVI NAZIONALI (1998) – Avrebbe dovuto fermarsi anche il Campionato Allievi Nazionali, ma l’ultima giornata della regular season è stata anticipata per permettere un migliore svolgimento delle attività della Nazionale Under 17, impegnata agli Europei di Categoria. Il Torino di Menghini, già orgogliosamente qualificatosi alle Finali Scudetto di categoria in programma a Chianciano Terme a giugno, chiude un torneo fantastico cercando il quindicesimo risultato utile consecutivo sul terreno amico di Grugliasco contro il Sassuolo, formazione che più nulla ha da chiedere al campionato. I 1998 del Torino vincendo si garantirebbero il primo posto nel Girone A: al momento i granata sono a pari punti con l’Empoli, ma hanno gli scontri diretti a favore (2-2 in casa, 2-3 in trasferta al “Monteboro”). Un risultato assolutamente da sottolineare, per un gruppo che gioca insieme da parecchi anni e che è riuscito ad arrivare ai massimi livelli nazionali.

Campionato Allievi Nazionali, giornata 26: Torino – Sassuolo, domenica 26 aprile 2015, ore 15, C.S. “Leonardo da Vinci” di Grugliasco (TO)

ALLIEVI LEGA PRO (1999) – Chiudono un’ottima stagione anche gli Allievi Lega Pro di Luca Mezzano (1999), giocandosi il secondo posto finale di un campionato che non li vedrà affrontare alcuna fase finale sul campo del Monza. Il Girone A è stato stravinto dal Novara, alle cui spalle, appaiate a quota 46 punti, si trovano proprio i brianzoli e i giovani granata a quota 46 punti, con la Juventus di Cei due punti dietro. È un piazzamento, il secondo posto, che vale solo a fini statistici, ma per i giovani granata, che da settembre 2014 a marzo 2015 non hanno mai perso, significa parecchio, soprattutto in quanto permetterebbe di arrivare davanti alla Juventus, in un campionato, è bene ricordarlo, affrontato con una squadra “sotto leva”.

Campionato Allievi Lega Pro, giornata 26: Monza – Torino, domenica 26 aprile 2015, ore 15, C.S. “Monzello” di Monza

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy