Giovanili Torino: derby d’alta quota per la Primavera

Giovanili Torino: derby d’alta quota per la Primavera

Mentre i Giovanissimi Nazionali sono impegnati, proprio in questi minuti, alla ‘Manchester Nike Cup’ di Pescara, la Primavera del Torino di Moreno Longo scalda i motori per il big match di domenica mattina.

 
PRIMAVERA – Inutile girarci tanto intorno: il derby è il derby, e i granata, dopo la vittoria conseguita…

Mentre i Giovanissimi Nazionali sono impegnati, proprio in questi minuti, alla ‘Manchester Nike Cup’ di Pescara, la Primavera del Torino di Moreno Longo scalda i motori per il big match di domenica mattina.

 
PRIMAVERA – Inutile girarci tanto intorno: il derby è il derby, e i granata, dopo la vittoria conseguita nella gara di ritorno della passata stagione, con il goal decisivo di quell’Alessio Vita che ora tanto bene sta facendo a Monza ed in Under20 di Lega Pro, sono arrivate tre sconfitte consecutive. Lo scorso ottobre forse la più immeritata per i bianconeri, passati di misura al Chisola di Vinovo nonostante una gara iperdifensiva ed una marea di occasioni sciupate dai granata, poi le due successive affermazioni in Coppa Italia, decisamente più perentorie, con un secco 2-0 rimediato a Venaria ed un 2-1 altrettanto netto al ritorno, che ha fatto volare la Juventus in finale.
Sono mancati soprattutto i goal, ancora più che il gioco, ai ragazzi di Longo, e l’obiettivo di domenica è sicuramente quello di invertire il trend e tentare il colpaccio. La Juventus è reduce dalla vittoria di ieri contro il Rosenborg in Next Gen (la c.d. Champions’ League della Primavera), che le ha spalancato le porte dei quarti di finale, con un goal del ‘solito’ Beltrame. Il Torino potrà, dunque, contare perlomeno su un po’ di stanchezza da parte dei ‘cugini’, che, pur essendo sempre in cima alla classifica, hanno rallentato un po’ il passo anche in campionato, sconfitti in casa dal Genoa nello scorso weekend.
I punti di vantaggio sui granata sono soltanto 4, e con una partita da recuperare per i Longo-Boys: considerato che la matematica non è un’opinione… è chiaro che conquistare tre punti in una partita del genere potrebbe rappresentare un colpo da manuale per il giovane tecnico granata. Per la gara, sarà di nuovo a disposizione Vittorio Parigini, anche se non è al 100% ed è difficile parta titolare, mentre Mattia Aramu Luca Cargnino sono ancora alle prese con i rispettivi recuperi. Squalificato, come si sa, Willyan Barbosa, ed è difficile pensare ad un impiego di Abou Diop nonostante la squalifica speculare rimediata in Serie A, considerato che il senegalese ha ancora qualche problema fisico e ha lavorato a parte con la prima squadra in settimana.
Come sempre, invitiamo tutti quanti vogliano sostenere i giovani ‘del Filadelfia’ (chiamiamoli così con un po’ di romantica nostalgia, visto che al Filadelfia i loro eredi chissà quando ci andranno davvero…) a venire a far loro visita a Venaria, come del resto già avvenuto nelle passate occasioni, addirittura con cori e bandiere da ‘Maratona itinerante‘. Appuntamento domenica 10 marzo, alle ore 11 al ‘Don Mosso’, in Via San Marchese 25, a Venaria. La partita sarà trasmessa su Sportitalia, ma noi saremo lì a raccontarvela e a viverla insieme a voi.
 
ALLIEVI NAZIONALI – Se la Berretti riposa, dopo il rocambolesco pareggio 3-3 a Monza di mercoledi, gli Allievi Nazionali (’96), tornati finalmente alla vittoria nello scorso turno contro la Sampdoria, cercheranno tre punti di vitale importanza contro lo Spezia.
I liguri sono reduci da una bella vittoria a Vercelli contro la Pro, non hanno ossessioni di classifica (decimi nel tabellone), né ambizioni di final eight, e la serenità che ne deriva potrebbe essere, paradossalmente, uno svantaggio per i ragazzi di Roberto Fogli, che non possono che puntare alla vittoria per sperare ancora in un passaggio alle fasi finali.
Il secondo posto del tabellone, occupato dal Genoa con 41 punti, dista ben 8 lunghezze dai granata, quinti con 33: l’obiettivo minimo cui puntare deve, dunque, essere la terza posizione, occupata dall’Empoli con 38, per sperare in un passaggio alla final eight del Torneo come una delle migliori terze.
Il Torino dovrà iniziare la propria cavalcata proprio da questa gara: appuntamento domenica 10 marzo alle ore 17 nell’inusuale cornice del Campo di via Leonardo da Vinci 24 a Grugliasco (TO). Noi, ovviamente, anche in questo caso saremo lì a raccontarvela.
 
ALLIEVI FASCIA B – Partita importantissima anche per gli Allievi Fascia B (’97), attesi dal recupero di campionato a Busto Arsizio contro la Pro Patria, sfida da vincere per riprendersi la vetta, soffiata dai liguri del Savona, che ora comandano con 38 punti contro i 37 dei granata, ma con una partita in più.
Tre punti a Busto potrebbero rimettere in chiaro le gerarchie per i ragazzi di Luca Mezzano, autori di un’eccellente cavalcata nel girone di andata, sempre al comando, e poi un po’ ‘smarriti’ in questo 2013, complice una lunga serie di scialbi pareggi e qualche sconfitta di troppo, ad esempio con Casale o Pavia. Appuntamento, dunque, domenica 10 marzo alle ore 15 per la trasferta a Busto.
 
Diego Fornero

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy