Giovanissimi – Under 15: Ekra-gol e il Torino va

Giovanissimi – Under 15: Ekra-gol e il Torino va

Giovanissimi Under 15, Torino – Spezia 1-0 / Una rete dell’attaccante permette a un bel Torino di stendere i liguri

Giovanissimi Tassone Ekra

Lavorare ai fianchi gli avversari per poi fare propria la partita nella ripresa: si potrebbe riassumere così l’ esordio casalingo vittorioso per i Giovanissimi Nazionali – Under 15 del Torino, che vincono 1-0 in quel di Grugliasco contro lo Spezia. I classe 2001 del Torino, così, si risollevano prontamente dalla sconfitta subita nella prima giornata sul campo del Novara.

Il 4-2-3-1 parecchio offensivo di Roberto Fogli, con la qualità del trio D’Ambrosio-Moreo-Tassone a ispirare il centravanti Masoello, ha prodotto nel primo tempo diverse trame di gioco ben congegnate ma dall’altra parte c’era uno Spezia attento, con i reparti molto stretti e con un centrocampo bravo a tamponare e rilanciare l’azione (spiccava soprattutto Conti per personalità e qualità). Tuttavia, i granata avrebbero potuto passare in vantaggio al minuto 11: una punizione di D’Ambrosio dalla sinistra ha trovato il portiere ligure Zagari impreparato e si infilava in rete, ma l’arbitro ha annullato per aver visto un granata in fuorigioco disturbare il portiere nelle traiettoria di tiro. Al 20′ è stato poi Masoello a mancare il gol del vantaggio: il centravanti, lanciato in contropiede da Tassone, ha superato bene un difensore ma poi ha concluso alto sull’uscita del portiere.

È nella ripresa, però, che i granata hanno alzato la pressione con decisione: Moreo, D’Ambrosio ma soprattutto Tassone (vero trascinatore della squadra dal punto di vista realizzativo in questo avvio di stagione) hanno creato diverse situazioni pericolose nei primi 20′, in cui però è mancata la cattiveria nel momento topico. Serviva da questo punto di vista maggior esperienza e cinismo: e allora Junior Ekra, già lo scorso anno colonna della formazione Giovanissimi giocando da sottoleva, è entrato al 22′ trovando la rete due minuti dopo, con un bel colpo di testa su cross dalla sinistra dell’altro neo-entrato Ricossa.

Da lì in poi, il Torino ha giocato con scioltezza, controllando sostanzialmente il campo e chiudendo una vittoria meritata, per un gruppo che ha qualità e anche singoli importanti. La prossima settimana Leggero e compagni osserveranno un turno di riposo: prossimo appuntamento il 4 ottobre, per il big match sul campo del Genoa; subito dopo, il Derby contro la Juventus.

TORINO – SPEZIA 1-0
Marcatori: st 25′ Ekra

TORINO (4-2-3-1): Fontana; Famà, Leggero, Callegher, Ottone (15′ st Ricossa); Sandri, Rotella; D’Ambrosio, Moreo (22′ St Ekra), Tassone; Masoello (15′ st Montenegro). A disposizione: Montinaro, Scotto, Ponzio, Garetto, Olivero, Candiotto. Allenatore: Roberto Fogli

SPEZIA (4-4-2): Zagari; Cerreti, Conti, Summa, Di Vittorio (15′ st Reda); Bachini, Nobile, Conti, Gandolfi; Battilani (28′ st Bellotti), Sorbo (15′ st Pisani). A disposizione: Calzetta, Ferri, Crispi, Riviera, Mulinacci, Tivegna. Allenatore: Riccardo Corallo

Arbitro: Rizzo di Pinerolo

Note: Ammoniti 33′ pt Leggero (T), 29′ St Rotella (T)

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy