Gli Allievi Nazionali superano il Livorno

Gli Allievi Nazionali superano il Livorno

E’ terminato 0-0 il primo tempo di Torino – Livorno degli Allievi Nazionali, nonostante un possesso palla nettamente superiore per i granata. Tre buone occasioni da goal per…
  @diegofornero
Commenta per primo!
E’ terminato 0-0 il primo tempo di Torino – Livorno degli Allievi Nazionali, nonostante un possesso palla nettamente superiore per i granata. Tre buone occasioni da goal per il Torino, capitate al 20′ a Procopio, che manda a lato un bel pallone al volo, e pochi minuti dopo ancora allo stesso esterno, che manda alto da posizione defilata; ed infine a Candellone, che al 36′ dall’interno dell’area sparacchia sul portiere. Poche emozioni, insomma, a Venaria, in una gara che vede i granata sulla carta nettamente favoriti, contro un Livorno fanalino di coda del proprio girone di campionato. Nella ripresa ancora tanto Toro, con un’occasione d’oro dopo 10′ sui piedi di Perrone che scivola in area al momento di calciare. Al 15′ ci prova Papapicco da fuori area ma la palla finisce a lato di un paio di metri. Subito dopo, triplice cambio per Fogli: escono Cimmarusti, Perrone e Di Federico, entrano Lenoci, Magnone e Bandirola. La musica, peró, non cambia, ed anzi é il Livorno ad avere le occasioni migliori, prima con un contropiede sul quale Morelli conclude di poco a lato col destro, e subito dopo con una clamorosa disattenzione difensiva che libera il labronico Albamonte a tu per tu con Bambino, spedendo la palla sul palo. Al 28′, peró, ci pensa Bandirola a sbloccare il risultato, dopo una bella progressione in area di Procopio, che si disimpegna splendidamente in area appoggiando in area per il piattone a colpo sicuro del compagno. Subito dopo Fogli si copre, togliendo Candellone ed inserendo un difensore, Dalmasso. Il Livorno comunque crede nel pari e continua ad attaccare, prestando spesso il fianco, peró, al fuorigioco. Al 40′ ancora un cambio per Fogli, esce Ferrero ed entra Abachisti. La partita, peró, prosegue con 6 minuti di recupero. C’é tempo per Magnone di andare vicinissimo al raddoppio, dopo una bella progressione di Abachisti che crossa in mezzo. Poco dopo é ancora Magnone a dare l’illusione del raddoppio, spedendo sull’esterno della rete. Alla fine arriva il triplice fischio: i ragazzi di Fogli ottengono 3 punti vitali per le sorti della propria classifica.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy