Inter-Torino Berretti, Migliaccio: “L’1-1 ci stava tutto, al ritorno con più incoscienza”

Inter-Torino Berretti, Migliaccio: “L’1-1 ci stava tutto, al ritorno con più incoscienza”

Finale di andata / Il tecnico commenta la sfida contro i nerazzurri: “La Primavera? Può farcela”

Non è certamente un Dario Migliaccio raggiante, quello che appare al termine della sfida persa dai suoi ragazzi contro i pari età dell’Inter, sfida valida per l’andata della finale A-B del campionato Berretti. Il mister granata, al termine di 90′ combattuti ma improduttivi, commenta così la prestazione dei suoi: “Abbiamo giocato 20 minuti intimoriti, non mi spiego il perché, ma ci può stare patire un po’ a Milano. Abbiamo regalato il gol su una nostra svista, ma dall’altra parte abbiamo anche vanificato 3 palle gol, due con De Luca e una con Tassi, l’1-1 ci stava tutto. Se non ricordo male Baldi non ha fatto una parata nel secondo tempo: avevo chiesto a fine primo tempo di fare una seconda frazione di possesso per trovare gli spazi”.

Ora, il pensiero va al ritorno: “Il risultato lascia tutto aperto, dovremo essere bravi a gestire la partita, anche dal punto di vista emozionale. In giornate come queste trovare lo spunto non è facile, non faccio colpa ai miei attaccanti. De Luca, da ex Inter, patisce sempre un po’ questa partita, sono ragazzi, ci può stare. Partendo dalla seconda parte di primo tempo e dalla ripresa possiamo fare bene”.

Le chiavi della partita sembrano essere stati i pressing su Celestri e De Luca: “Celestri ha patito pressing e caldo, per questo l’ho sostituito. Al ritorno loro vorranno farci gol. Dovremo trovare il guizzo quando sarà il momento giusto, non andare all’arrembaggio: sarebbe un errore. Loro fisicamente sono messi meglio, nonostante la marcatura a sorpresa di Equizi De Luca ha avuto due palle gol, con un pizzico di lucidità e di incoscienza in più abbiamo tutte le credenziali per potercela fare”.

Infine, un pensiero agli stretti colleghi della Primavera, impegnati domani per i quarti di finale della Final Eight contro l’Atalanta: “Ho sempre fiducia. Sicuramente i payoff portano via tante energie mentali e fisiche, speriamo che abbiano recuperato le forze. L’unica incognita è quella, la vittoria con la Fiorentina, dispendiosa, potrebbe dare lo slancio giusto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy