La Supercoppa Primavera ‘ospite’ al Museo del Grande Torino

La Supercoppa Primavera ‘ospite’ al Museo del Grande Torino

Primavera / Il trofeo è stato collocato momentaneamente presso Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata per un’esposizione che durerà fino a domani

di Nicolò Muggianu
La Supercoppa Primavera al Museo del Toro

La Supercoppa Primavera approda al Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata. Il trofeo alzato al cielo lo scorso 20 febbraio a Sesto San Giovanni dai ragazzi di Federico Coppitelli sarà esposto fino a domani, domenica 24 marzo, presso il Museo situato in Via de la Salle 87, a Grugliasco.

Supercoppa Primavera al Museo del Toro, Ambrogio e Gilli con Beccaria
I giocatori della Primavera del Torino Ambrogio e Gilli di fianco a Domenico Beccaria.

 

Oggi, intorno alle ore 14, una cerimonia di presentazione che ha visto tra i protagonisti, oltre al Presidente del Museo Domenico Beccaria, anche i due giocatori della Primavera del Torino Filippo Gilli e Simone Ambrogio. Assente giustificato invece il Responsabile del Settore Giovanile Massimo Bava, impegnato a visionare la partita della Berretti. Durante il simbolico taglio del nastro che ha dato il via all’evento, Beccaria ha espresso tutta la sua soddisfazione per essere riuscito a portare al Museo del Toro un importante trofeo: “Oggi siamo qui a festeggiare la vittoria della Supercoppa Primavera e abbiamo con noi due grandi protagonisti di questa vittoria. Abbiamo fatto vedere ai ragazzi alcuni cimeli che ospitiamo qui al museo, ma la cosa che ci fa piacere constatare è che oggi come all’epoca il settore giovanile del Torino è rimasto di ottimo livello. Questo per merito dell’ottimo lavoro di Bava, Benedetti e di tutta la società e dei ragazzi. La cosa che più ci fa piacere è che ci sono squadre più strutturate, che magari spendono molto di più, che però non riescono a ottenere gli stessi risultati che ottiene il Toro perché loro mettono un pizzico di cuore in più ed è quello che fa la differenza“. Poi ancora una citazione a Paolo Pulici, che diceva: “Noi siamo undici come loro e non dobbiamo avere paura di nessuno, perché noi siamo il Toro“.

In chiusura è intervenuta la Presidentessa Unione Club Granata: “Sono un po’ emozionata perché questi ragazzi da ormai un po’ di anni ci fanno vincere queste emozioni pazzesche. Da parte di tutti i tifosi non posso fare altro che ringraziarvi“. I tifosi presenti presso il Museo del Toro hanno poi approfittato della presenza del trofeo e dei due ragazzi della Primavera per scattare qualche foto ricordo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy